Pay Tv : Come scegliere la migliore offerta?

Pay Tv : Come scegliere la migliore offerta?
Il post ti è stato utile?
di | 18-12-2016 | TV

Pay Tv : Come scegliere la migliore offerta?Stai cercando una guida su come scegliere la migliore offerta a una delle tante pay TV presenti sul mercato? Sei indeciso se acquistare un abbonamento a Sky, se tentare la strada della TV a pagamento con Mediaset Premium o provare il tanto celebrato nuovo servizio di streaming TV di Netflix? Vuoi sapere se vale la pena installare un’antenna parabolica o se è meglio acquistare un più economico decoder TV? Scegliere tra le tante offerte proposte dalle pay TV sta diventando sempre più difficile, sia a causa dell’ampio ventaglio di offerte messe a disposizione dalle emittenti televisive, sia per la grande varietà delle nuove tecnologie connesse alla televisione. Satellitare, digitale terrestre o streaming? Decoder TV, antenna parabolica o Internet veloce? Proviamo per un attimo a raccogliere insieme le idee e a ragionare su quali sono le caratteristiche più importanti da valutare nella scelta di un abbonamento a una pay TV. Quella che segue è una guida all’acquisto che include gli aspetti principali da considerare quando si decide di sottoscrivere un abbonamento a una TV a pagamento. Data la grande varietà delle offerte disponibili e la soggettività che guida le scelte di ognuno, soprattutto quando si tratta di un servizio così personale come una pay TV, le caratteristiche presenti in questa lista sono da considerare come uno strumento da cui prendere spunto. Forse non riuscirai subito a individuare l’offerta perfetta per te, ma almeno riuscirai a scegliere con consapevolezza e a ridurre al minimo la possibilità di effettuare un acquisto sbagliato.

Come scegliere la migliore offerta a una pay TV: i contenuti

Hai deciso di sottoscrivere un abbonamento a una pay TV, su questo non ci piove. Ma prima di tirare fuori dal portafogli la carta di credito o di recuperare i dati del vostro account PayPal, fai mente locale e cerca di capire quali sono i contenuti che vuoi guardare. Sei un appassionato di cinema e serie TV? Non riesci a fare a meno di guardare tutte le partite del campionato di serie A? Sei interessato ai documentari? Oppure cerchi film e cartoni animati per i tuoi figli o nipoti? Al di là del prezzo e delle tecnologie, l’aspetto più importante di tutti nella scelta di una pay TV è costituito, alla fine dei conti, dai programmi che si vogliono guardare. Le principali pay TV – Sky, Mediaset Premium, Netflix, Infinity – propongono tutte offerte molto diverse tra loro. C’è chi punta al calcio, chi alle serie TV, chi al grande cinema e chi invece ai cartoni animati. Quando scegliamo un abbonamento a una pay TV, dunque, dobbiamo considerare prima di tutto l’offerta relativa ai contenuti proposti.

Pay TV satellitare, digitale terrestre o streaming?

Se stai leggendo questo articolo avrai sicuramente già sentito parlare di pay TV satellitare, digitale terrestre e di televisione a pagamento in streaming. Prima di scegliere l’offerta perfetta per te chiediti quale di queste tecnologie è la più adatta a te e al tuo portafogli. Oltre ad essere tutte e tre ottime tecnologie, questi nomi corrispondono al modo in cui il segnale televisivo viene trasmesso ed ognuna di queste è caratterizzata non solo da aspetti e funzioni uniche ma anche da canali e costi diversi. Hai una connessione Internet veloce in casa con un abbonamento flat? Allora per te potrebbe essere più adatta Now TV, la pay TV in streaming di Sky o Netflix. Vivi in montagna e non hai la possibilità di installare una connessione ADSL o in fibra ottica in casa? Allora per potrebbe essere meglio sottoscrivere un abbonamento a una pay TV satellitare come Sky. Hai un budget limitato e non puoi permetterti di installare un’antenna parabolica? Allora in questo caso puoi valutare un abbonamento a una pay TV digitale terrestre come Mediaset Premium. Non sai quale è la differenza tra queste tre diverse tecnologie? Ti consiglio allora di leggere le nostre guide sulla pay TV satellitare, la pay TV digitale terrestre e la pay TV in streaming.

Pay TV: Televisore, Smart TV, tablet o smartphone?

Oltre alla proliferazione delle modalità di trasmissione del segnale televisivo, la televisione ha visto negli ultimi anni il moltiplicarsi di dispositivi su cui è possibile guardarla. Se un tempo era sufficiente acquistare un semplice televisore, oggi è possibile guardare la TV su una moltitudine di apparecchi tra cui smartphone, tablet, console per videogiochi. Hai un vecchio televisore che non si connette a Internet? Allora in questo caso Now Tv o Netflix non sarebbero la scelta più intelligente mentre un abbonamento a Mediaset Premium o a Sky farebbero al caso tuo. Hai invece una Smart TV di ultima generazione ma ti piace guardare le partite di calcio anche sul tablet? Sei sempre in viaggio e guardi le serie TV sul tuo smartphone? Allora in tal caso un abbonamento a una pay TV che offre un servizio che abbina TV satellitare o digitale terrestre e Internet TV come Sky o Mediaset Premium sarebbe la soluzione migliore.

Abbonamento: annuale, mensile o pay per view?

Per quanto riguarda le modalità di pagamento, le pay TV in Italia si dividono principalmente in due tipologie: le pay TV in abbonamento (annuale o mensile) e le pay per view. La forma di pagamento in abbonamento prevede un canone mensile per la fruizione dei canali o dei pacchetti scelti. In generale, i pacchetti vengono suddivisi o in base ai contenuti proposti come sport, cinema, calcio, documentari, bambini, news (è il caso questo di Sky e di Mediaset Premium) o in base alla qualità audio/video standard, HD e Ultra HD (è il caso questo di Netflix). Oltre al canone mensile, l’abbonamento prevede altre tipologie di costi legate soprattutto all’installazione dell’impianto o della rete Internet. Nel caso di Sky occorre installare un’antenna parabolica, nel caso di Netflix, Now TV o Infinity bisognerà avere una connessione Internet, nel caso di Mediaset Premium è richiesto invece il costo per l’acquisto del decoder digitale terrestre. L’abbonamento è la soluzione ideale per chi guarda molte ore di televisione oppure per chi ha la necessità di guardare molti programmi e canali diversi. Le offerte in pay per view permettono invece di sostenere il costo solo per quello che si guarda. E’ il caso ad esempio di chi vuole guardare solo il calcio o solo le partite più importanti del campionato. Questo tipo di offerta è perfetta per chi non è interessato a guardare tutta la programmazione di un canale o di un pacchetto e per chi guarda poca televisione in generale.

In conclusione tutte le principali pay TV hanno i loro punti di forza e di debolezza. Tutte offrono contenuti in esclusiva, tecnologie diverse tra loro e prezzi adatti a qualsiasi tasca. Nella scelta del tuo abbonamento a una pay TV dovrai quindi scegliere in base a molti fattori. Il nostro suggerimento per poter fare la scelta più adatta a te è quello di non avere fretta ma di confrontare tutte le offerte e le tariffe disponibili e poi di decidere. Usa il nostro comparatore cliccando sul pulsante qui in basso e fai la tua scelta!

Confronta tutte le offerte per la Pay-TV

Articoli Correlati

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV