Quanto costa Disney Plus nel 2023

di | 14-11-2023 | Novità TV

Volete sapere qual è il costo dei piani offerti dalla piattaforma di video streaming Disney dopo le ultime modifiche apportate dalla piattaforma? State cercando dei sistemi per risparmiare sul canone mensile o annuale del servizio? Ecco tutte le informazioni che potrebbero esservi utili.

Quanto costa Disney Plus nel 2023
Confronta

Disney Plus (o Disney+) è la piattaforma di video streaming on demand lanciata dal noto gruppo statunitense e che in pochi anni è riuscita a scalare la classifica dei migliori servizi streaming a livello globale. Dopo alcune sperimentazioni circoscritte su alcuni mercati, è stata lanciata nel 2019 nei primi Paesi ed è arrivata ufficialmente in Italia nel 2020: in circa tre anni è riuscita a guadagnare 3,7 milioni di utenti nel nostro Paese e a calamitare un forte interesse non soltanto per i titoli targati Disney.

La piattaforma conta ad oggi numerosi contenuti, in particolare tutto il catalogo Disney, Star Wars, Marvel e diversi documentari National Geographic. Dal febbraio 2021 è stata integrata la piattaforma Star, che amplia enormemente l’offerta destinata prevalentemente ad un pubblico adulto, con tantissime serie TV e film, anche originali. Tra i titoli “Original” che hanno ottenuto un buon successo vi sono la divertente Only Murder In The Building, con Steve Martin, Martin Short e Selena Gomez, la controversa In Nome Del Cielo e la miniserie Pam & Tommy, per non parlare dei contenuti Marvel lanciati attraverso la piattaforma, in cui primeggia senza ombra di dubbio The Mandalorian. Molto interessanti anche le serie italiane esclusive del servizio, The Good Mothers e I Leoni di Sicilia.

Tuttavia, il successo iniziale di Disney Plus è stato ottenuto anche grazie ad un canone decisamente più conveniente rispetto alla concorrenza più blasonata. Durante questi tre anni, però, le cose sono decisamente cambiate. A partire da novembre del 2023 abbiamo assistito ad una vera e propria rivoluzione su prezzi e piano: vediamo, quindi, quanto costa Disney Plus e come fare per risparmiare sul costo dell’abbonamento.

Sommario

Quanto costa Disney Plus nel 2023

Da novembre 2023, Disney Plus prevede tre tipologie di abbonamento:

  • Standard con pubblicità (5,99€/mese);
  • Standard senza pubblicità (8,99€/mese o 89,90€/anno);
  • Premium (11,99€/mese o 119,90€/anno).

Vediamo in dettaglio le caratteristiche dei singoli piani e i servizi inclusi con i vari profili.

Piano Standard con pubblicità (5,99€/mese)

  • risoluzione video massima Full HD (1080p);
  • 2 riproduzioni in contemporanea;
  • qualità audio fino a 5.1;

Standard (8,99€/mese o 89,90€/anno)

  • nessuna interruzione pubblicitaria;
  • qualità video fino al Full HD (1080p);
  • 2 riproduzioni in contemporanea;
  • funzione download su un massimo di 10 dispositivi;
  • qualità audio fino a 5.1.

Premium (11,99€/mese o 119,90€/anno)

  • Nessuna interruzione pubblicitaria;
  • qualità video fino al 4K e HDR;
  • 4 riproduzioni simultanee; download su un massimo di 10 dispositivi;
  • qualità audio fino al Dolby Atmos.

Disney specifica che le qualità audio e video variano anche in base al dispositivo che si utilizza per fruire dei contenuti della piattaforma e delle prestazioni della rete Internet. La risoluzione, infatti, viene modificata automaticamente dalla piattaforma a seconda delle caratteristiche del dispositivo utilizzato per la visione e della tipologia di connessione (è comunque possibile impostare manualmente l’uso dei dati per risparmiare traffico, molto utile se si utilizza un dispositivo mobile: per saperne di più potete dare un’occhiata al nostro speciale approfondimento su quanto consuma Disney Plus).

L’abbonamento è attivo immediatamente senza periodo di prova gratuito e l’accesso ai contenuti è identico per tutti i piani. Per sottoscrivere un abbonamento, basterà entrare sul sito Disneyplus.com e cliccare su “Accedi”, seguendo poi la procedura per l’attivazione. In alternativa è possibile attivare un abbonamento al servizio scaricando l’app ufficiale Disney Plus (disponibile per Android e iOS), seguendo le istruzioni sullo schermo.

Abbonamento Disney Plus gratis: è possibile?

Attualmente non è previsto un periodo di prova gratuito, ma non è escluso che in alcuni periodi dell’anno possano essere proposte delle promozioni con alcuni giorni gratis o piani mensili fortemente scontati rispetto ai prezzi ufficiali. Alla scadenza del periodo promozionale, l’abbonamento si rinnoverà automaticamente addebitando il costo sul metodo di pagamento associato in fase di iscrizione (è possibile comunque disattivare il rinnovo automatico in qualsiasi momento, direttamente dall’area personale). Per prolungare il periodo gratuito, si potrebbe creare un nuovo account, a patto di utilizzare una mail e un metodo di pagamento differenti.

Ricordiamo che alcuni provider di rete fissa potrebbero includere la piattaforma in alcune promozioni legate alle offerte Internet o in speciali pacchetti dedicati allo streaming, come ad esempio TIMVISION Gold.

Come risparmiare sull’abbonamento a Disney Plus

Il costo di Disney Plus, come abbiamo visto, si è ormai allineato alla concorrenza più blasonata, soprattutto con le modifiche di prezzo entrate in vigore a novembre 2023. È possibile risparmiare sull’abbonamento sostanzialmente in due modi:

  • attivando l’abbonamento annuale;
  • condividendo l’abbonamento con più persone.

Abbonamento mensile vs annuale Disney Plus: quanto si risparmia

L’abbonamento Standard annuale a Disney Plus, come già accennato in precedenza, ha un costo di 89,99€, quasi 18€ un meno rispetto alla spesa totale che si sosterrebbe in 12 mesi con il piano mensile (107,88€). Questo significa che è possibile avere circa due mesi “in omaggio”, per un risparmio del 17% rispetto al piano mensile. Anche scegliendo il piano Premium annuale avremmo circa 2 mesi in omaggio con il pagamento annuale, grazie ad un risparmio totale di circa 24€.

Purtroppo il piano Standard con pubblicità non ha il pagamento annuale.

Condivisione abbonamento Disney Plus: quanto si risparmia

Per quanto riguarda la condivisione, ricordiamo che la piattaforma permette di associare fino a 10 dispositivi differenti e di guardare i contenuti su 2 o 4 devices contemporaneamente, a seconda del piano sottoscritto. In teoria, quindi, l’abbonamento potrebbe essere condiviso tra più persone. Disney Plus, inoltre, consente di creare fino a 7 profili utente differenti.

Finora l’azienda ha tollerato la condivisione dell’abbonamento tra più persone, soprattutto tra familiari e amici. Le cose, però, stanno per cambiare: la società sta già effettuando dei test su alcuni mercati per introdurre delle limitazioni su questa pratica, seguendo la falsariga di Netflix. Per avere maggiori informazioni e rimanere aggiornati su questo tema, vi consigliamo di leggere il nostro articolo dedicato “Disney Plus si può condividere?”.

Il sistema migliore per sfruttare al meglio la condivisione senza incorrere in problemi di tipo contrattuale o tecnico è condividere Disney Plus tra le persone facenti parte del nucleo domestico: in questo modo tutti potranno avere l’accesso al servizio in qualsiasi momento e 2-4 dispositivi (a seconda del piano) avranno la possibilità di guardare i contenuti della piattaforma in contemporanea. Facendo un esempio concreto, attivando un piano Premium e condividendone la spesa con quattro persone, ogni membro del nucleo pagherà circa 3€ in caso di abbonamento mensile o circa 30€ (poco meno di 1,90€ al mese) con il piano annuale.

Ecco, quindi, quanto costa Disney Plus nel 2023 e come fare per risparmiare in modo legale sul canone del servizio. Se volete fare subito un confronto con i prezzi del servizio concorrente più utilizzato in Italia, vi rimandiamo al nostro articolo dedicato a quanto costa Netflix nel 2023.

Le migliori offerte per la pay tv 2023

Compila il modulo!

Sarai contattato gratuitamente da un nostro operatore per una consulenza sulle migliori offerte

  • Servizio Gratuito Nessuna commissione
  • Nessun obbligo Nessun impegno
  • Le migliori offerte Prezzi bassi

Richiedi Proseguendo si accettano i Termini e Condizioni di servizio che includono la possibilità di essere richiamati per il servizio di consulenza

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SpA , con sede in Corso della Vittoria, 31/A, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care SpA, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.