Rimozione pacchetti Sky: ecco come effettuare il downgrade dell’abbonamento Sky

Rimozione pacchetti Sky: ecco come effettuare il downgrade dell’abbonamento Sky
5 (100%) 1 vote
di | 22-01-2018 | SKY, TV

Avete bisogno di ridurre la spesa delle bollette di casa ma non volete rinunciare al vostro abbonamento Sky? In effetti, se non avete promozioni attive, un abbonamento completo alla pay TV satellitare può costarvi ogni mese un occhio della testa. Tuttavia, piuttosto che rinunciare del tutto al servizio, è possibile contenere i costi riducendo il numero di pacchetti di cui è composto il vostro abbonamento. Pensateci bene: avete davvero bisogno di un abbonamento Sky completo? La pay TV capeggiata da Rupert Murdoch comprende davvero tanti canali ed è molto probabile che voi ne guardiate solo una piccolissima parte. Con questa guida vi spiegheremo come procedere per rimuovere i pacchetti Sky che non guardate dal vostro abbonamento.

Sommario

Rimozione pacchetti Sky: cosa dice la Legge Bersani

Se avete deciso di procedere alla rimozione di alcuni pacchetti dal vostro abbonamento Sky, prima di compiere qualsiasi azione è meglio sapere cosa dice la legge in proposito. In questo è il Decreto Bersani a venirci in aiuto, nello specifico il Decreto Bersani Bis del 2007. Recita l’art.1 comma 3 della legge: “I contratti per adesione stipulati con operatori di telefonia e di reti televisive e di comunicazione elettronica, indipendentemente dalla tecnologia utilizzata, devono prevedere la facolta’ del contraente di recedere dal contratto o di trasferire le utenze presso altro operatore senza vincoli temporali o ritardi non giustificati e senza spese non giustificate da costi dell’operatore e non possono imporre un obbligo di preavviso superiore a trenta giorni. Le clausole difformi sono nulle, fatta salva la facolta’ degli operatori di adeguare alle disposizioni del presente comma i rapporti contrattuali gia’ stipulati alla data di entrata in vigore del presente decreto entro i successivi sessanta giorni”. Cosa vuol dire questo? Vuol dire che il consumatore ha il diritto di modificare il proprio abbonamento Sky se la comunicazione al fornitore del servizio – in questo caso Sky Italia – avviene 30 giorni prima della data in cui il cliente vuole che il pacchetto venga rimosso dal canone mensile. Tuttavia ci sono alcuni dettagli sulla procedura di rimozione dei pacchetti Sky che è bene sapere. Vediamoli insieme.

Downgrade dell’abbonamento Sky: quanto costa?

La prima cosa da sapere quando si decide di ridurre il proprio abbonamento Sky è che – a livello di costi – c’è una differenza se la rimozione avviene alla scadenza naturale del contratto con Sky o prima. Nel caso in cui il downgrade dell’abbonamento avviene alla scadenza naturale del contratto, non dovrete pagare nulla. Al contrario, se la rimozione di uno più pacchetti avviene prima della scadenza naturale del contratto dovrete in questo caso pagare la cifra di 10,08€ IVA inclusa come costo di gestione amministrativa della variazione contrattuale data dalla disattivazione del pacchetto. Recita l’art. 3.8 della Carta Servizi Sky: “L’importo per la gestione amministrativa in caso di Downgrade, Upgrade e/o Variazioni di pacchetti, disciplinati dall’art. 6.1 delle Condizioni Generali, è pari a € 10,08 Iva inclusa”. Infine, se al momento della richiesta di rimozione del pacchetto o del servizio state usufruendo di un’offerta che prevede un costo di uscita, vi verrà richiesto di restituire una cifra pari gli sconti ricevuti calcolati dalla data di inizio della promozione a quella di rimozione del pacchetto o servizio. Chiariti questi dettagli importanti sui costi della rimozione pacchetti Sky, vediamo ora come funziona la procedura per ridurre l’abbonamento Sky.

Riduzione pacchetti Sky: come fare

Per procedere alla rimozione dei pacchetti Sky dal vostro abbonamento avete tre diverse possibilità. La prima è tramite il Servizio Clienti. In questo caso basterà chiamare il numero a pagamento 199.100.400 tutti i giorni dalle 08:30 alle 22:30 e parlare con un operatore. Una seconda modalità, più veloce rispetto al telefono, è quella tramite il sito web ufficiale di Sky. In tal caso dovrete entrare nell’Area Clienti inserendo il vostro Sky ID e selezionare, nel menu a tendina, la voce “Gestire l’abbonamento” e poi “Togli un pacchetto o un servizio”. A questo punto dovrete compilare un form di richiesta dove dovrete inserire tutti i vostri dati anagrafici e quelli dell’abbonamento oppure, in alternativa, se siete ancora indecisi potete decidere di parlare con un operatore in chat. Una terza via, che è quella che vi consigliamo in quanto la più efficace, è l’invio di una raccomandata con ricevuta di ritorno all’indirizzo:

Sky
Casella Postale 13057
20141 Milano

Perché vi consigliamo l’invio di una raccomandata? Perché sia al telefono che online non vi verrà rilasciato nessun documento che attesti la vostra volontà di ridurre l’abbonamento Sky. Di conseguenza non avrete la possibilità di presentare un reclamo nel caso in cui il vostro abbonamento non venga ridotto.

Tempistiche per la disattivazione

Come abbiamo anticipato, la richiesta per la rimozione dei pacchetti Sky che non desiderate più nel vostro abbonamento va inviata 30 giorni prima della scadenza naturale del contratto. In questo modo le modifiche dell’abbonamento verranno attivate subito con il nuovo contratto. Quali sono però le tempistiche nel caso in cui dovrete inviare una richiesta anticipata? In tal caso vale la stessa regola dei 30 giorni in modo da dare a Sky la possibilità di modificare la composizione del vostro abbonamento a partire dal mese successivo alla ricezione della raccomandata. Nel periodo che va dall’invio della richiesta di rimozione al downgrade vero e proprio, il cliente è comunque obbligato a pagare il canone per intero. Volete un esempio pratico? Mettiamo il caso che inviate la richiesta il 5 febbraio. In questo caso la modifica avverrà soltanto alla fine del mese successivo, ossia alla fine di marzo. Di conseguenza dovrete corrispondere a Sky il costo dei pacchetti di cui avete usufruito fino alla data dell’effettiva rimozione.

Cosa fare se Sky non rispetta le tempistiche?

Se avete seguito il nostro consiglio e avete inviato una raccomandata, nel caso in cui Sky non rispetti le tempistiche allora avete la possibilità di inviare un reclamo all’azenda contattando il Servizio Clienti all’199 100 400, inviando una comunicazione scritta all’indirizzo Sky Casella Postale 13057 20141 Milano oppure scrivendo un’email direttamente dall’Area Clienti del sito web sky.it. Se invece il mancato rispetto delle tempistiche non vi va proprio giù e decidete di disdire l’abbonamento allora potete seguire le istruzioni della nostra guida su come si disdice Sky e attivare un abbonamento a un’altra pay TV guardando le migliori offerte del momento grazie al nostro comparatore di prezzi.

 

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV
0321.085995

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.