Smart cam Premium non funziona: ecco cosa puoi fare

Smart cam Premium non funziona: ecco cosa puoi fare
Il post ti è stato utile?
di | 10-05-2019 | TV

Nel corso degli anni il servizio fornito da Mediaset Premium, la pay Tv di Cologno Monzese disponibile sul digitale terrestre, ha subito un’importante evoluzione e ha visto l’introduzione della “Smart Cam“, un accessorio dalle dimensioni ridotte e di tipo wi-fi che consente di accedere in modo immediato a tutte le novità che costituiscono l’offerta predisposta da Premium. A volte, però, può capitare che questo accessorio non funzioni e rendere difficile la visione dei contenuti a cui si è deciso di aderire al momento della sottoscrizione del contratto. Se questo si dovesse verificare quando è in programma qualcosa che non si vedeva l’ora di vedere il disguido non sarà da sottovalutare. Ecco comunque alcuni consigli utili per non lasciarsi abbattere in questa situazione e sapere come rimediare senza troppe difficoltà.

Sommario

Premium Smart Cam non funziona – Come procedere in prima battuta

Ritrovarsi a dover gestire un problema di visione quando è in programma un film, una partita o un episodio di una Serie Tv a cui si tiene in modo particolare può essere una scocciatura non da poco. In questi casi il nervosismo può essere naturale, insieme alla voglia di provare a fare il possibile per risolvere il problema e non perdere l’inizio, ma sarà altrettanto fondamentale non perdere la calma per non commettere errori che potrebbero risultare fatali. La presenza della smart Cam di Premium si rivela un accessorio molto utile che consente in modo semplice e immediato di passare dai canali in chiaro del digitale terrestre in chiaro a quelli criptati all’origine. Non è nemmeno più necessario dotarsi di un secondo telecomando nè dei i cavi delle connessioni alla rete elettrica e al televisore, spesso decisamente ingombranti oltre che poco belli da vedere sul piano estetico. Tra i vantaggi del sistema c’è il costo piuttosto accessibile (bastano poche decine di euro) e la sua flessibilità.

Questo consente inoltre la visione con la qualità dell’alta definizione e senza il supporto di un decoder esterno come invece era necessario fino a qualche anno fa. Un vantaggio non da poco, non solo per la facilità di utilizzo ma anche perché ci consente di usufruire del servizio senza avere accessori ingombranti sparsi per casa. La Cam si rivela particolarmente utile per far sì che la la tessera Mediaset Premium risulti integrata con la propria Tv.

Prima di procedere con l’acquisto della CAM è innanzitutto fondamentale verificare che questa sia compatibile con il televisore di cui si è in possesso. In linea di massima non si verificano grandi disagi con i modelli di ultima generazione. E’ però fondamentale che gli apparecchi siano dotati di decoder HD integrato e porta Common Interface plus. Non è però così infrequente doversi trovare a gestire problemi non previsti pur avendo effettuato in maniera corretta l’installazione del device.

Il primo passo che si può compiere per chi si trova in questi casi consiste nel contattare telefonicamente il servizio clienti della pay Tv del Biscione dove è possibile chiarire i dubbi più semplici. Se il problema dovesse persistere diventerebbe quasi inevitabile dover consultare un tecnico specializzato, ma in alcuni casi anche il web può essere una fonte dove poter trovare consigli per rimediare.

Premium Smart Cam – Problemi più diffusi

I forum dove si ritrovano periodicamente gli utenti che condividono gli stessi interessi possono essere una fonte a cui attingere per capire se il malfunzionamento che si sta riscontrando sia un episodio isolato o se sia già capitato ad altre persone. Qualora dovesse verificarsi questa opzione, potrebbe essere possibile trovare suggerimenti utili da seguire.

Uno dei difetti che appaiono più diffusi riguardano i casi di riavvii di inizializzazione del modulo CAM che si verificano mentre si sta guardando un programma. Altrettanto frequente è la comparsa di codici di errore 16 durante l’installazione della CAM. L’emittente del Biscione è stata informata dei alcuni difetti e periodicamente rilascia aggiornamenti ad hoc, che rappresentano il meccanismo migliore per uscire dall’impasse che si avverte in questi casi.

In linea di massima è importante capire se il disservizio si verifica a causa di un difetto della CAM. Una volta identificato quello sarà possibile agire di conseguenza.

Reset Smart Cam Premium – È sempre necessario?

Quando si verificano problemi di visione legati all’utilizzo della smart cam si ha la convinzione che sia necessario procedere con una reinstallazione del dispositivo per renderlo nuovamente funzionante. In realtà, questo non è sempre necessario.

Se dovessi riscontrare problemi di visione o di velocità del device è innanzitutto fondamentaleverificare che non ci siano problemi di connessione. Per farlo è necessario provare a mettere il modem visino alla televisione: questo dovrebbe consentire di supplire a eventuali rallentamenti. Fatto questo, si può utilizzare il computer per eseguire un test di velocità della connessione: basta consultare il sito della società di tlc con cui si ha un contratto e si avrà il risultato in pochi minuti.

Se la navigazione risulta essere funzionante significa che il problema è di ben altro tipo. Un altro passo che può essere necessario a questo punto il reset della cam per eliminare eventuali difetti.

In alternativa, si può provare a connettersi a una rete wifi non protetta da password per eliminare alcuni possibili impedimenti. Un’altra verifica che può essere eseguita riguarda il modem: serve analizzare sia a standard N. Se è a standard G il problema potrebbe dipendere da quello. Si può individuare lo standard nell’ultima lettera, ad esempio: standard IEEE 704.51 b/g.

Infine si può contattare il numero di assistenza clienti del gestore internet e chiedere di impostare il canale 6 per il wifi.

 

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti
0321.085995

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.