Come disattivare una sim Vodafone: la guida

Come disattivare una sim Vodafone: la guida
5 (100%) 1 vote
di | 17-08-2018 | Cellulari, Telefonia, Vodafone

State pensando di bloccare un numero di cellulare Vodafone che non state più utilizzando? Continuate a leggere questa guida, perché vedremo proprio come disattivare una sim Vodafone, seguendo le indicazioni della stessa compagnia telefonica per questo tipo di richieste.

La disattivazione di una sim renderà inutilizzabile il numero di telefono associato alla scheda: è una procedura irreversibile, quindi dovete essere sicuri che questa linea sia inutile per voi e che non abbiate ripensamenti in merito. Vediamo che cosa fare per inoltrare la richiesta.

Sommario

Come disattivare una sim Vodafone: la procedura consigliata

La procedura consigliata dall’operatore per sospendere una sim Vodafone in modo definitivo è quella di accedere sul sito ufficiale della compagnia, Vodafone.it, nella pagina relativa a Disattivazioni e recessi. All’interno dell’area troverete l’opzione “disattivazione o portabilità del numero ricaricabile”, quella che ci interessa se si tratta di una Ricaricabile, oppure “disattivazione e recesso anticipato da servizi e promozioni”, se avete sottoscritto una tariffa a contratto (ad esempio con un telefono a rate).

La disdetta della sim Vodafone potrà essere richiesta, quindi, effettuando l’accesso con le vostre credenziali sulle pagine che vi abbiamo segnalato (oppure registrandovi gratuitamente ai servizi online Vodafone se non l’avete ancora fatto, direttamente dalle stesse pagine, cliccando su “Registrati”): seguite le istruzioni sullo schermo per concludere la richiesta e attendete conferma da parte dell’operatore.

All’interno del modulo online di richiesta vi verranno chieste alcune importanti informazioni, come ad esempio:

  • i dati dell’intestatario della sim;
  • la motivazione della richiesta;
  • il numero di telefono su cui eventualmente accreditare il traffico residuo presente nella sim da disattivare. In alternativa è possibile richiedere il rimborso del credito residuo tramite assegna, ma in questo caso il costo del servizio è abbastanza alto (6 euro);
  • un numero di telefono e/o un contatto mail per restare in contatto con l’operatore.

Contattate l’assistenza clienti o andate in negozio

Se non sapete come disattivare la sim Vodafone online perché non avete dimestichezza con queste strumenti o non riuscite a farlo per vari motivi, allora potrete contattare l’assistenza clienti Vodafone attraverso i vari canali messi a disposizione della compagnia oppure potrete recarvi presso il Vodafone Store più vicino. Gli addetti al customer care o alla vendita vi forniranno tutto il supporto necessario per concludere in modo semplice la richiesta.

Alternative alla disattivazione della sim

Ecco, quindi, come disattivare una sim Voafone nel modo più semplice e corretto previsto dall’operatore stesso: ma ci sono delle alternative alla disattivazione? E se si, quali potrebbero essere?

Cambiare operatore telefonico

Anziché sospendere definitivamente la scheda, potreste approfittare delle numerose promozioni sulla portabilità che si trovano sul mercato: effettuando il passaggio di un numero ad un altro operatore, infatti, è possibile sottoscrivere offerte particolarmente convenienti riservate ai nuovi clienti, con sconti e condizioni esclusivi.

Per avere un’idea delle offerte più interessanti del periodo, potrete effettuare un confronto delle tariffe smartphone attraverso il servizio di comparazione gratuito che trovate sul nostro sito e che vi potrebbe far risparmire anche oltre i 60 euro all’anno.

Disattivazione automatica della sim Vodafone

Un altro sistema che possiamo definire “passivo” è quello di far scadere la sim Vodafone, semplicemente non utilizzandola più: la scheda, infatti, smette di funzionare dopo 11 mesi dall’attivazione (se non viene mai utilizzato) o dall’ultima ricarica effettuata. Dopo tale periodo la scheda continuerà a funzionare per circa un mese, ma solo per ricevere: dopo un anno di inattività, quindi, verrà disattivata automaticamente.

Questo sistema potrebbe essere utile se non si è ancora completamente sicuri sulla disattivazione: si avrà qualche mese di tempo per decidere, senza dover effettuare richieste immediate di chiusura della linea. Occhio, però, all’eventuale credito presente: in questo modo, infatti, il traffico residuo verrà perso nel momento in cui la scheda scadrà, quindi evitate questo sistema se avete ancora del denaro sulla sim.

Sapere come disattivare una sim Vodafone, quindi, è sempre utile per evitare di perdere il credito e per bloccare il numero definitivamente in breve tempo. Se avete ancora dei dubbi e se state pensando di cambiare compagnia, potrete chiedere una consulenza gratuita e senza obbligo d’acquisto ad un nostro esperto, attraverso l’800 709 993, la mail info@comparasemplice.it oppure la live chat che trovate sul nostro sito, ComparaSemplice.it.

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV
0321.085995