Disdetta ADSL Vodafone: cosa devi sapere per richiederla

Disdetta ADSL Vodafone: cosa devi sapere per richiederla
Il post ti è stato utile?
di | 12-07-2019 | Internet ADSL e Fibra, Vodafone

Avete trovato un’offerta Internet casa migliore oppure avete deciso di disattivare la linea fissa e, quindi, effettuare una disdetta ADSL Vodafone? In questo spazio vedremo esattamente come fare, quali sono i moduli e i documenti necessari e come è possibile presentare la richiesta in modo corretto e semplice, seguendo le indicazioni dell’operatore.

Sommario

Disdetta o recesso: differenze

Prima di proseguire, è doveroso fare una distinzione molto importante: quando è necessaria una disdetta e quando, invece, bisogna effettuare un recesso ADSL Vodafone? Riassumendo brevemente, queste sono le differenze sostanziali:

  • la disdetta si può richiedere quando il contratto, dopo il periodo di permanenza minimo, non viene rinnovato e si richiederà la chiusura, senza alcuna penale;
  • il recesso, invece, si riferisce quando il rapporto contrattuale viene chiuso prima dei termini previsti, con tutte le conseguenze del caso previste dal piano (ad esempio, potrebbe essere necessario pagare un contributo pari allo sconto applicato sull’attivazione o saldare i debiti pendenti in un’unica soluzione).

Disdetta Vodafone in caso di passaggio ad altro provider

Quando si effettua il passaggio ad un altro operatore mantenendo il numero fisso (magari dopo aver fatto un confronto gratuito delle tariffe ADSL e fibra più interessanti del periodo), non è necessario dover presentare una richiesta di disdetta: sarà il nuovo provider, infatti, ad occuparsi della pratica per la chiusura del vecchio contratto. Sarà obbligatorio, però, avere a portata di mano i seguenti dati al momento della sottoscrizione della nuova offerta:

  • un documento d’identità in corso di validità (ovviamente del titolare della linea);
  • il codice fiscale;
  • il codice di migrazione Vodafone, un dato importantissimo che rende più sicuro e rapido il passaggio da una compagnia all’altra.

Secondo le attuali condizioni, il costo per il cambio operatore è pari a 28 euro una tantum.

Recesso Vodafone ADSL anticipato

Se si passerà ad un nuovo operatore prima dei 24 mesi di permanenza minima previsti da Vodafone per i contratti su fisso, l’utente dovrà pagare:

  • le restanti rate dell’attivazione (con la stessa cadenza mensile oppure in un’unica soluzione);
  • il costo di disattivazione o di migrazione, pari a 28 euro una tantum;
  • eventuale importo forfetario che copra gli eventuali sconti o promozioni speciali di cui l’utente ha fruito (e che, secondo quanto stabilito dalla delibera 487/18/CONS, dovranno essere commisurati al valore del contratto, equi e proporzionali alla durata residua dell’eventuale promozione con un importo crescente dal primo al dodicesimo mese e decrescente dal dodicesimo al ventiquattresimo mese.

Disdetta Vodafone ADSL per disattivazione linea

Se, invece, avete deciso di chiudere definitivamente la linea di casa, avete a disposizione cinque differenti canali con cui presentare la richiesta di disdetta:

  • compilando il modulo disdetta Vodafone online direttamente sul sito www.vodafone.it. Per accedervi è necessario effettuare il login per l’accesso all’area clienti;
  • inviando una richiesta scritta con una raccomandata A/R all’indirizzo Servizio Clienti Vodafone c/o Casella Postale 190 – 10015 IVREA oppure a Casella Postale 109 – 14100 Asti, allegando la fotocopia di un documento di riconoscimento dell’intestatario del contratto o, del delegato e del delegante (in caso di delega);
  • inviando una PEC all’indirizzo disdette@vodafone.pec.it, allegando la copia dei documenti;
  • chiamando il numero 190 del servizio clienti Vodafone (gratuito dalle numerazioni dell’operatore);
  • recandosi personalmente presso un negozio Vodafone e compilando il modulo che vi verrà consegnato dall’addetto.

La richiesta dovrà pervenire con un preavviso di 30 giorni. In caso di morte dell’intestatario potrebbe essere utile dare un’occhiata alla guida dedicata alla disdetta Vodafone per decesso.

Vodafone Station da restituire?

Se avete sottoscritto contratto con modem in comodato d’uso, la Vodafone Station dovrà essere restituita alle condizioni previste dall’operatore oppure, se il piano avesse incluso il servizio Vodafone Reaady e si volesse mantenere la rateizzazione per la cessione del dispositivo, bisognerà compilare un modulo dedicato e inviarlo, insieme alla domanda di disdetta, attraverso i canali indicati nel paragrafo precedente.

Il costo della disdetta Vodafone per disattivazione della linea è sempre lo stesso: 28 euro una tantum, più eventuali costi legati al recesso anticipato, come descritto in precedenza.

Disdetta senza costi in caso di modifiche contrattuali

Se l’operatore ha modificato unilateralmente le condizioni dell’offerta (ad esempio una rimodulazione del piano o una modifica dei servizi compresi), è possibile recedere il contratto Vodafone senza pagare alcuna penale o costo di disattivazione, seguendo le istruzioni che verranno indicate dal provider stesso al momento della comunicazione. Le modalità di presentazione della richiesta sono generalmente le stesse viste in questo articolo.

La disdetta ADSL Vodafone, quindi, non è una procedura complessa e, in caso di portabilità verso altro operatore, sarà il nuovo provider ad occuparsi della pratica: è importante, però, avere a portata di mano il codice di migrazione per poter presentare correttamente la richiesta di passaggio. Per la chiusura definitiva della linea, invece, basterà seguire le istruzioni citate in precedenza e chiedere supporto al servizio clienti Vodafone in caso di dubbi o problemi nell’invio della richiesta.

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti
02 20011111

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.