Quanto costa recedere da Vodafone? La guida completa

di | 15-10-2020 | Internet ADSL e Fibra, Vodafone

Siete clienti fissi Vodafone insoddisfatti e state pensando di disattivare il servizio o passare ad altro provider? Negli ultimi anni, grazie agli interventi dell’AGCOM, la procedura e i contributi da pagare in caso di disdetta sono decisamente più chiari rispetto al passato, oltre che meno onerosi per le tasche dei clienti, a patto che si rispettino i vincoli contrattuali. Quanto costa recedere da Vodafone, quindi?

Sommario

Vincoli di permanenza Vodafone

Prima di vedere le cifre, è importante fare una premessa: il contratto fisso Internet Unlimited Vodafone, ADSL o fibra, prevede due vincoli temporali:

  • 24 mesi per ottenere l’attivazione a 0 euro, anziché 1 euro al mese per 2 anni;
  • 48 mesi per avere il servizio Vodafone Ready (e quindi il modem) a 0 euro, anziché 6 euro al mese per 48 mesi.

È chiaro che il vincolo di 48 mesi si riferisce al piano tutto compreso con Vodafone Station. La versione senza modem dell’offerta invece, avrà una durata minima contrattuale di 24 mesi.

Contributo di disattivazione Vodafone

Pur rispettando i vincoli di permanenza di 24 e 48 mesi, però, è necessario pagare un contributo di disattivazione in caso di migrazione verso altro operatore o dismissione della linea, pari a 28 euro una tantum.

Quanto costa recedere da Vodafone: il costo totale

Per un recesso Vodafone dopo i 48 mesi (o dopo i 24 mesi, nel caso dell’offerta senza modem) si pagheranno i 28 euro di contributo di disattivazione. In caso di recesso anticipato, invece, bisognerà pagare anche le rate residue dell’attivazione e di Vodafone Ready.

Facciamo un esempio pratico: un cliente che ha sottoscritto a novembre 2019 un’offerta Internet Unlimited con modem compreso (pacchetto Vodafone Ready) sul proprio fisso di casa decide di recedere anticipatamente il contratto ad ottobre 2020, quindi 37 mesi prima della scadenza del vincolo minimo di permanenza (48 mesi).

Non avendo rispettato tale vincolo, non ha più diritto all’attivazione e a Vodafone Ready a 0 euro e deve pagare le rate restanti (in un’unica soluzione o rateizzato, a preferenza del cliente), oltre al contributo di disattivazione. Riassumendo:

  • per l’attivazione pagherà 1 euro al mese per 13 mensilità;
  • per Vodafone Ready dovrà corrispondere 6 euro al mese per 37 mesi;
  • per la disdetta (o la migrazione) pagherà i 28 euro di contributo di disattivazione.

In totale, quindi, il recesso anticipato costerà al cliente 263 euro.

ATTENZIONE: in caso di modifica unilaterale del contratto da parte dell’operatore, il recesso Vodafone, anche se anticipato, non comporterà alcun costo. Solo in questo caso, infatti, il cliente può cambiare operatore o dismettere la linea prima della durata minima contrattuale senza spese.

Disdetta Vodafone: come si fa?

Ecco quanto costa recedere da Vodafone e come può cambiare la cifra rispettando o meno i vincoli minimi di permanenza previsti dal contratto ADSL e fibra con il provider.

Se volete disdire il contratto potete contattare il servizio clienti Vodafone, attraverso il numero gratuito 190, per ottenere tutto il supporto dallo staff del customer care. La domanda di recesso Vodafone, inoltre, è presentabile anche:

  • dal sito ufficiale dell’operatore, compilando il form online di disdetta Vodafone (è necessario il login all’Area Clienti);
  • recandosi presso il negozio Vodafone più vicino.

In alternativa è possibile compilare un modulo disdetta generico e inviarlo attraverso uno dei seguenti canali, accompagnato da una fotocopia di un documento di identità e con un preavviso di 30 giorni:

  • per posta, tramite raccomandata A/R, all’indirizzo Servizio Clienti Vodafone – c/o Casella Postale 190 – 10015 IVREA oppure a Casella Postale 109 14100 Asti;
  • tramite casella PEC a disdette@vodafone.pec.

Se dovete effettuare la chiusura di un contratto o il passaggio ad un’altra persona perché il precedente intestatario è venuto a mancare, vi invitiamo a leggere la nostra guida dettagliata sulla disdetta Vodafone per decesso.

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.