Rimborso fatture a 28 giorni: cosa propone Vodafone

di | 26-06-2019 | Internet ADSL e Fibra, Vodafone

Dopo la proposta TIM relativa alle soluzioni compensative per il rimborso fatture a 28 giorni, anche Vodafone Italia si accoda e qualche giorno fa ha reso note le alternative, che potranno essere richieste entro il 25 agosto 2019. L’operatore, inoltre, ha specificato che verranno valutate anche altre proposte per coloro che non saranno interessati alle soluzioni messe a disposizione: i clienti verranno informati direttamente attraverso i consueti canali di comunicazione (sms, mail, chiamate da parte del servizio clienti).

Sommario

Cosa offre Vodafone in alternativa al rimborso

Ma veniamo ora alla proposta di compensazione alternative al rimborso di Vodafone: di cosa si tratta e come potrà essere utilizzato. Si tratta di un pacchetto che racchiude 5 voucher e un bundle dati da sfruttare per un periodo limitato di tempo su una sim mobile (anche sulla sim dati abbinata all’offerta fissa Vodafone sottoscritta).

  • 50 GB di traffico Internet mobile da consumare entro un mese;
  • buono sconto Nespresso del valore di 120 euro sull’acquisto di una macchina Lattissima, 100 capsule e kit per la decalcificazione. Grazie a questo voucher si pagherà un totale di 179 euro, anziché 299 euro;
  • sconto di 10 euro su una spesa minima di 50 euro nel sito Saldi Privati;
  • sconto di 25 euro su una spesa minima di 80 euro sui prodotti Philips;
  • sconto del 20% sui prodotti Nike.
  • un abbonamento gratis alla rivista Traveller in formato digitale.

Trattandosi di una soluzione compensativa, quindi, chi accetterà i vantaggi del pacchetto rinuncerà definitivamente alla restituzione dei giorni erosi durante il periodo in cui venivano applicate le fatturazioni a 28 giorni, come prevede la delibera AGCom 269/18/CONS.

Come richiedere la soluzione compensativa

Chi è interessato alla proposta di Vodafone potrà contattare l’assistenza clienti dell’operatore oppure accedere direttamente sulla pagina voda.it/voucher, inserendo i dati richiesti (numero di telefono, codice fiscale, mail). La compagnia sta comunque procedendo all’invio di una comunicazione dettagliata relativa alle caratteristiche della compensazione, alle condizioni e alle modalità di richiesta.

E per chi non è interessato alla proposta?

Se, invece, non siete interessati a questa formula di compensazione e volete ottenere il riaccredito delle somme sottratte durante i mesi in cui le bollette a 28 giorni erano in vigore, è importante non procedere alla richiesta del pacchetto. Come accennato inizialmente, l’operatore potrà valutare se proporre delle soluzioni differenti ma, anche in quel caso, l’accettazione da parte del cliente farà decadere il diritto al rimborso sotto forma di riaccredito delle cifre dovute.

Sull’informativa ufficiale di Vodafone relativa alla soluzione compensativa, invece, non viene specificato come sarà possibile richiedere il rimborso delle fatture a 28 giorni: attendiamo, quindi, di avere delle notizie utili in tal senso da parte della compagnia.

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.