Vodafone SmartPass: come funziona

Vodafone SmartPass: come funziona
4.5 (90%) 2 votes
di | 08-08-2017 | Telefonia, Vodafone

Molti di voi avranno sentito già parlare di Vodafone SmartPass ma non hanno ancora capito esattamente cos’è e come funziona: in questo articolo cercheremo di approfondire l’argomento e chiarire tutto. Partiamo subito con la descrizione della stessa compagnia telefonica: Vodafone SmartPass “è la prepagata riservata a tutti i clienti Vodafone che cercano le funzionalità di un conto nella semplicità di una carta prepagata senza costi annuali di gestione“. Non è altro, quindi, che una carta ricaricabile attivabile dai clienti dell’operatore e utilizzabile sia per effettuare pagamenti che per “versare” denaro.

Cos’è SmartPass

È, quindi, una carta ricaricabile ma anche un vero e proprio conto, grazie all’IBAN associato alla tessera, che si trova stampato sul retro. Supporta, inoltre, la tecnologia contactless: potrà essere usata presso qualsiasi negozio o ufficio dove si utilizzano POS compatibili con questo sistema. Nata in collaborazione con CartaSì, opera sul circuito MasterCard ed è esclusiva per gli utenti dell’operatore che abbiano ricaricato almeno una volta negli ultimi 12 rinnovi al momento della richiesta (o sia in linea con i pagamenti del canone nel caso delle offerte in abbonamento).

La carta si associa direttamente al proprio numero, sia ricaricabile (vi ricordiamo che le tariffe Vodafone mobile sono cambiate recentemente) che abbonamento, ma è compatibile anche con le numerazioni aziendali e sim solo dati. Per ogni numero si può avere una sola carta, fino ad un massimo di 3 carte per utente (in base al codice fiscale a cui sono intestate le sim).

Sono disponibili due differenti tipologie di Vodafone SmartPass, una contrattualizzata e una non contrattualizzata. Il costo è di 5 euro a prescindere dalla “versione” (non sono previste altre spese o canoni per la gestione), mentre nella finestra qui in basso trovate le differenze sostanziali tra le due.

 

Vodafone SmartPass: come funziona nella pratica

Abbiamo già detto cos’è la SmartPass e a cosa serve: ora cerchiamo di capire come funziona, in particolare come ricaricarla, dove è possibile utilizzarla e come si può gestire.

Associare la carta al proprio numero e ricaricarla

Per poter ricaricare la SmartPass è necessario che questa sia associata al numero Vodafone. Ecco perché al momento dell’attivazione vi verrà richiesto un numero dell’operatore. E’ necessario che l’intestatario della carta sia anche l’intestatario della SIM. Una volta attiva, la carta potrà essere ricaricata:

  • tramite un Vodafone Store (1 euro di commissione);
  • tramite Bancomat che operano su circuito QuiMultibanca (2 euro di commissione);
  • nei punti Lottomatica e SisalPay (2 euro di commissione);
  • attraverso un bonifico, sfruttando quello stampato nella carta stessa (1 euro di commissione);
  • con carta di credito CartaSi (2 euro di commissione).

Come si usa e si gestisce SmartPass

L’utilizzo è quello di una normale carta ricaricabile dotata del supporto per i pagamenti contactless. Potrà essere utilizzata in tutto il mondo negli esercizi che espongono il marchio MasterCard e CartaSi e per gli acquisti online. Può essere usata anche per normali prelievi di contante o per ricaricare i numeri Vodafone. Per quanto riguarda gli acquisti in contactless, non è necessario digitare il PIN se la spesa non supera i 25 euro.

Vodafone garantisce la massima sicurezza grazie al servizio anti-frode di Mastercard. Inoltre l’utente riceverà un sms informativo gratuito per ogni operazione effettuata e se il credito cala oltre una soglia predefinita dall’utilizzatore stesso.

I movimenti e le operazioni potranno essere monitorati anche sul sito https://mysmartpass.vodafone.it/ o attraverso l’app gratuita Vodafone SmartPass, scaricabile sugli store di Android e iOS. Di recente è stato implementato anche il servizio gratuito di sicurezza 3D Secure targato MasterCard, per elevare ulteriormente il grado di protezione durante gli acquisti online e per evitare illeciti o addebiti non voluti.

Dove richiedere SmartPass e chi può farlo

La carta Vodafone SmartPass, come già ripetuto in precedenza, è un’esclusiva per i clienti Vodafone ma è necessario aver compiuto 18 anni per poterla richiedere. Si può acquistare al costo di 5 euro (sia nella versione contrattualizzata che non contrattualizzata) visitando il sito smartpass.vodafone.it. Se state pensando di richiederla, tenete a portata di mano questi dati:

  • dati personali e contatti di riferimento (in particolare il numero della sim Vodafone a cui vorrete associare la carta);
  • indirizzo di residenza;
  • un documento di identità valido (Carta di Identità, Passaporto, Patente);
  • codice fiscale oppure tessera sanitaria.

Una volta effettuata la richiesta, la carta vi verrà recapitata a casa e potrete utilizzarla non appena sarà attiva. Abbiamo visto, quindi, cos’è Vodafone SmartPass, come funziona e cosa bisogna fare per richiederla. Se avete dei dubbi o delle domande, lasciateci un commento qui in basso.

 

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV
0321.085995

Titolo Popup

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.