Internet senza fili: gli operatori Wireless per l’alternativa all’ADSL

Internet senza fili: gli operatori Wireless per l’alternativa all’ADSL
Il post ti è stato utile?
di | 13-04-2018 | Internet ADSL e Fibra, WiFi, Wimax

Quando si parla di Internet senza fili ci si riferisce sostanzialmente ai cosiddetti operatori Wireless, che possiamo considerare delle vere e proprie alternative alle classiche tariffe Internet casa “tradizionali”: generalmente vengono sfruttate delle tecnologie che permettono di avere prestazioni pari o addirittura superiori all’ADSL, come ad esempio il Wi-MAX e, più recentemente, le evoluzioni del 4G.

Ma quali sono gli operatori Wireless e le offerte più interessanti del mercato italiano? Ecco un quadro delle migliori soluzioni attualmente disponibili nel settore Internet senza fili.

Sommario

EOLO

La compagnia EOLO NGI è una delle più attive del mercato: offre una connessione dati fino a 30 Mega in download e 3 Mega in upload. Grazie all’opzione EOLO Cento, inoltre, è possibile raggiungere una velocità fino a 100 Mega in download e 10 Mega in upload. Per utilizzare il servizio è prevista l’installazione di un’antenna (offerta in comodato d’uso gratuito) all’esterno.

Tra le offerte più interessanti proposte in questo periodo da EOLO vi segnaliamo:

EOLO Casa 0 Limiti (29,90 euro al mese): Internet a 30 Mega e chiamate illimitate verso i fissi e i cellulari nazionali, senza scatto alla risposta. L’attivazione è gratuita durante i periodi di promozione e i nuovi clienti potranno avere anche degli omaggi, come ad esempio un anno gratis di Amazon Prime;

L’offerta è disponibile anche nella versione solo Internet, la EOLO Casa, con velocità massima di 30 Mega, al costo di 24,90 euro al mese. In questo caso è previsto il contributo di attivazione, pari a 3 euro al mese per 24 mesi. Il modem è incluso nel prezzo.

Linkem

Un altro provider Internet senza fili molto noto nel nostro paese è Linkem: inizialmente il servizio si basava sulle antenne Wi-MAX, ma negli ultimi anni la società ha investito molto sulla connettività 4G. Anche le offerte di questo provider permettono di navigare fino ad una velocità massima di 30 Mega. Si potrà scegliere tra l’uso di un modem da esterno o da interno (con costi differenti).

La particolarità di Linkem è rappresentata dalla presenza sia di un’offerta abbonamento “standard”, sia di un contratto ricaricabile.

Con Linkem Senza Limiti in abbonamento il costo è di 24,90 euro al mese: la cifra comprende anche il contributo per il modem. L’attivazione è pari a 50 euro una tantum, ma l’intero importo verrà restituito dopo il pagamento della prima fattura.

La tariffa Linkem Senza Limiti ricaricabile, invece, può essere acquistata a partire da 99 euro con 4 mesi inclusi (con modem da interno, altrimenti 149 euro con modem da esterno) o 269 euro per 12 mesi. Superato il periodo coperto dall’offerta, si potrà continuare ad utilizzare il servizio scegliendo tra i seguenti tagli di ricarica:

  • 25 euro per 1 mese di utilizzo;
  • 75 euro per 3 mesi;
  • 110 euro per 5 mesi;
  • 240 euro per 12 mesi.

Anche Linkem lancia spesso delle promozioni speciali che permettono di ottenere dei particolari regali, come ad esempio il servizio Now TV gratis per 4 mesi sottoscrivendo l’abbonamento entro fine maggio.

Tiscali J 4G+

Pur essendo un provider “tradizionale”, Tiscali ha da tempo lanciato un’offerta Internet senza fili basata sul 4G, la J 4G+, disponibile anche in questo caso sia nella versione ricaricabile che abbonamento, con una velocità massima di 100 Mega in download.

La J 4G Ricaricabile ha un costo di 99 euro per le prime 24 settimane di utilizzo, compreso di modem Wifi. Dopo le 24 settimane i costi per la ricarica sono i seguenti:

  • 10 euro per 1 settimana;
  • 30 euro per 4 settimane;
  • 80 euro per 12 settimane.

La J 4G+ in abbonamento, al costo di 19,95 euro al mese e senza costi d’attivazione, permette non solo di navigare, ma anche di chiamare illimitatamente fissi e cellulari nazionali e di avere 60 minuti per l’estero.

Insomma, le alternative all’ADSL e alla fibra standard non mancano e le offerte Internet senza fili appena citate si mantengono comunque allo stesso livello di prezzo. Il consiglio, prima di sottoscrivere una tariffa, è sempre quello di verificare la copertura del servizio sulla propria zona prima di scegliere un operatore Wireless: non tutti questi servizi, infatti, raggiungono l’intero territorio nazionale.

Articoli Correlati

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV