Rete mesh wifi: cos’è e i migliori dispositivi

di | 24-10-2019 | Internet ADSL e Fibra, WiFi
Rete mesh wifi: cos’è e i migliori dispositivi

L’enciclopedia online Wikipedia descrive così una rete mesh Wifi: “una Wireless mesh network è una rete a maglie implementata tramite una wireless local area network (WLAN)”. Probabilmente non tutti, soprattutto chi non è particolarmente avvezzo alle tecnologie, riuscirebbe a capire bene di cosa si tratta leggendo solamente questa frase: in realtà non è assolutamente difficile comprendere come funziona e come può essere utilizzata, anche per la propria Internet di casa, rendendo più capillare la connessione su tutte le stanze e azzerando i problemi di scarsa copertura.

Sommario

Cos’è una rete mesh Wifi e come funziona

La rete mesh Wifi è una rete peer-to-peer che si contrappone a quella più classica del “client-server”: non abbiamo, quindi, un modem che irradia il segnale verso i riceventi, bensì una rete di nodi (chiamati anche satelliti) che funzionano sia da trasmettitori che da ricevitori e ripetitori. Grazie a questo sistema, quindi, la rete non è accentrata o regolata gerarchicamente, ma è distribuita e decentralizzata. I pacchetti dati passano attraverso i nodi, scegliendo la strada generalmente più corta ed efficiente, grazie all’utilizzo di algoritmi e comandi sulla gestione del flusso dei dati.

Una rete mesh, quindi, è attiva in ogni suo punto, modulare (quindi è possibile aggiungere nodi per estenderla) ed estremamente flessibile (ad esempio, qualora vi fosse un problema hardware su un nodo, la trasmissione o la ricezione viene ricalcolata sfruttando i nodi funzionanti).

Possono essere adottate anche delle soluzioni “ibride” di connessione, con cavi e reti senza fili, per migliorarne ancora la stabilità e le prestazioni, ma normalmente una rete mesh “pura” viene considerata Wifi.

I dati possono essere trasmessi principalmente in due modalità:

  • Flooding: il segnale viene inviato a tutti i nodi, fino a che viene consegnato al destinatario. Si tratta di un sistema con un alto livello di affidabilità ma inefficiente dal punto di vista dell’ottimizzazione delle risorse;
  • Routing: viene considerato il metodo più equilibrato, poiché i dati sfruttano un percorso specifico (generalmente quello più breve), basandosi su una mappa sempre aggiornata dei nodi disponibili.

La rete mesh Wifi può essere utilizzata anche in casa: le soluzioni domestiche, infatti, sono disponibili da un po’ di tempo sul mercato e hanno costi variabili, a seconda del brand e del numero di componenti presenti nel kit. L’utilizzo è davvero semplice: basterà disporre i vari satelliti nelle stanze dell’abitazione, collegarli tra loro (attraverso un’app specifica o seguendo le istruzioni) e verrà creata una sola rete, con un unico nome SSID. Il segnale arriverà su tutte le aree della casa raggiunte dalle antenne dei nodi e si irradierà da ognuno di essi. Com’è facile notare, stiamo parlando di dispositivi attivi e flessibili, che possono inviare e ricevere dati, al contrario di altri strumenti come, ad esempio, i ripetitori Wifi, decisamente passivi e poco flessibili.

Possibili svantaggi

Come tutte le tecnologie, però, ha anche i suoi lati negativi. Ecco gli svantaggi che una rete mesh Wifi potrebbe avere:

  • costi maggiori rispetto ad altre alternative: offrendo prestazioni, flessibilità e stabilità superiori ad altri strumenti di estensione del segnale Wireless, il costo dei kit e dei nodi aggiuntivi è senza dubbio più alto di un ripetitore di segnale;
  • prestazioni alte ma inutili: legandoci al punto precedente, l’uso di una rete mesh Wifi ha senso nei casi in cui effettivamente una connessione senza fili non sia sufficientemente potente e gli strumenti più economici non riescano a sopperire al problema. Ad esempio, se in un’abitazione è solo una stanza ad avere problemi di ricezione e se un ripetitore Wireless riuscisse a coprire adeguatamente il “punto morto” (o attraverso un semplice spostamento del modem), la spesa per un kit mesh non avrebbe molto senso.
  • un sistema più “complicato” per molti: pur non essendo difficile installare, configurare e gestire una rete mesh Wifi, diversi utenti Consumer potrebbero avere qualche problema nell’utilizzo di questi strumenti, decisamente più “particolari” di un classico modem.

I migliori dispositivi per una rete Wifi mesh

Oggi è possibile trovare sul mercato tantissimi kit per la connessione mesh, anche a prezzi interessanti. Eccone alcuni, considerati i migliori, soprattutto per il rapporto qualità prezzo e per la semplicità di utilizzo, pensati sia per un’utenza domestica che aziendale.

Netgear Orbi

Scopri le migliori offerte per Netgear Orbi >>

Non è la soluzione più economica ma, grazie a sconti e promozioni, è possibile trovarlo anche a partire da 140 euro o addirittura meno. Ovviamente le cifre cambiano in base alla metratura dell’abitazione o dell’edificio che si vuole coprire: per un’area da 150 mq, ad esempio, viene proposto un kit con due unità a meno di 140 euro. I dispositivi Netgear Orbi offrono un Wifi triband, parental control, la compatibilità con gli assistenti vocali Google Home e Amazon Alexa, la creazione di una rete ospiti e tanto altro. È possibile acquistare in seguito satelliti aggiuntivi o puntare fin da subito a kit ad hoc per aree più ampie.

Google Wifi

Confronta i prezzi per Google Wifi >>

Un altro sistema di rete mesh è Google Wifi , disponibile a partire da circa 134 euro nella versione con un solo nodo (per 85 mq) oppure con 3 satelliti (per 170-255 mq) a circa 280 euro. Offrono una connettività dual band, la protezione WPA2-PSK, gli aggiornamenti autmatici, 2 porte Gigabit Ethernet, parental control e un’estrema semplicità di utilizzo. Anche il design dei dispositivi è curato e si adatta ai diversi ambienti di un’abitazione.

TP-Link Deco P7

Trova le migliori offerte per TP-Link Deco P7 >>

Il Sistema proposto da TP-Link con il pacchetto Deco P7 (composto da 3 unità, in grado di coprire oltre 550 mq) è da considerarsi ibrido, poiché permette di avere il supporto Powerline (sfruttando quindi la rete elettrica come cavo di rete). Il Wifi è dual band ed è protetto da un sistema sviluppato in collaborazione con Trend MicroTM (e funge da antivirus e antimalware per tutta la rete e per i dispositivi connessi ad essa). Il costo, grazie ad una promozione attualmente disponibile su Amazon, è di 199,90 euro, addirittura meno (anche se di pochissimo) della versione senza Powerline, che si aggira attorno ai 200 euro o poco più.

Tenda Nova Mw3

Trova la migliore offerta per Tenda Nova Mw3 >>

È il sistema più economico tra quelli di cui abbiamo discusso in questa pagina, ma è comunque di buona qualità: 3 satelliti, Wifi dual-band, supporto Amazon Alexa, copertura fino a 300 mq, gestione via app, Gigabit Ethernet, parental control e tante altre funzionalità. Il prezzo si aggira a a poco meno di 100 euro.

Abbiamo visto, quindi, che cos’è una rete mesh Wifi, come funziona e quali sono i migliori dispositivi attualmente acquistabili sul mercato. Se avete qualche consiglio o dei dubbi sul tema, potete scriverci direttamente sui commenti qui sotto o attraverso la pagina Facebook ufficiale di ComparaSemplice.it.

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.