Bolletta Wind non pagata: ecco quello che succede

Bolletta Wind non pagata: ecco quello che succede
Il post ti è stato utile?
di | 24-01-2019 | Wind

Siete dei clienti fissi Infostrada o dei più recenti piani Wind “by Infostrada” e vi siete accorti di avere una fattura ancora da pagare? Che cosa succede quando ci si trova una bolletta Wind non pagata? Generalmente quasi tutti i piani per la casa prevedono attualmente il pagamento con l’addebito su conto corrente o Carta di Credito: generalmente, attraverso questi sistemi automatici, non si correrà il rischio di dimenticare o perdere un pagamento.

Tuttavia alcuni clienti preferiscono pagare con il classico bollettino e potrebbero esserci casi in cui, per vari motivi, anche un sistema di pagamento automatico potrebbe avere qualche problema e “scordare” o impedire il pagamento di una bolletta. Cosa fare, quindi?

Sommario

Arriva il sollecito di pagamento

Se vi siete scordati di pagare una o due fatture Wind Infostrada, non dovete preoccuparvi: generalmente la compagnia vi contatterà informandovi della cosa, attraverso un sollecito di pagamento. In questi casi basterà saldare le fatture mancanti entro la scadenza indicata per risolvere facilmente il problema. Anche le modalità di pagamento vi verranno indicate nella lettera (o nella mail) di sollecito.

Il nostro consiglio in questi casi è, ovviamente, di saldare il debito nel più breve tempo possibile, così da evitare ulteriori addebiti e, in casi più gravi (fortunatamente poco frequenti), anche grattacapi di tipo legale.

Rischio di interruzione del servizio

Che cosa succede se si continua ad avere una bolletta Wind non pagata (o più fatture) e se si ignorano i solleciti di pagamento da parte dell’operatore? In questi casi il provider potrebbe decidere interrompere il servizio di telefonia e/o Internet, impedendo al cliente di accedervi. Non si tratta di una procedura utilizzata spesso dalla compagnia ma in situazioni complesse potrebbe essere prevista: leggete attentamente le condizioni del contratto e in particolare la lettera di sollecito per capire se vi è tale rischio e quanto tempo avete a disposizione per saldare le fatture ed evitare il blocco.

Se avete pagato in ritardo la bolletta ma il servizio vi è stato già bloccato, vi consigliamo di parlare con un operatore Wind Infostrada per richiedere la riattivazione: tenete a portata di mano le informazioni sul pagamento effettuato, qualora vi venisse richiesto.

Bolletta Wind già pagata ma che risulta non pagata: cosa fare

Potrebbero verificarsi degli errori di sistema che indicherebbero una bolletta Wind già pagata come ancora pendente, quindi ancora da pagare: che cosa fare? Il consiglio, anche in questi casi, è di contattare l’assistenza del provider e di tenere con voi una copia del pagamento effettuato, così da poterlo inoltrare alla compagnia per la verifica una volta richiesta.

Come avete avuto modo di leggere, quindi, una bolletta Wind non pagata o un paio di fatture non sono un problema grave, soprattutto se si tratta di casi isolati, conseguenze di disguidi tecnici e/o amministrativi: l’operatore permetterà al cliente di risolverlo in poco tempo e di rimettersi in regola con i pagamenti necessari per poter continuare ad usufruire del servizio.

Tuttavia, ignorare solleciti e avvisi da parte del provider potrebbe aggravare la situazione e degenerare addirittura in caso legale, con l’eventuale coinvolgimento di società di riscossioni, etc…

Se non siete soddisfatti del vostro attuale operatore, una volta saldate le fatture pendenti, potreste pensare di cambiare compagnia: effettuate un confronto gratuito delle offerte ADSL e fibra per trovare le soluzioni migliori e maggiormente adatte alle vostre esigenze, con un risparmio potenziale di oltre 400 euro all’anno. Su ComparaSemplice.it potete anche richiedere il supporto di un esperto, senza costi o impegni d’acquisto, chiamando il numero di telefono 0321 085995 (attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 20), scrivendo alla mail info@comparasemplice.it oppure aprendo una live chat direttamente sul portale, attraverso la finestra dedicata che trovate in basso a destra.

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti
0321.085995

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.