Servizi in abbonamento non richiesti Wind: disattivazione e rimborso dei servizi a pagamento

Servizi in abbonamento non richiesti Wind: disattivazione e rimborso dei servizi a pagamento
3.6 (71.67%) 12 votes
di | 12-06-2017 | Cellulari, Telefonia, Wind

Il vostro credito Wind si prosciuga giorno dopo giorno incomprensibilmente? Notate delle voci non chiare sull’area gestione della vostra sim card? I servizi in abbonamento non richiesti Wind o di partner della compagnia possono essere un problema se non vengono identificati tempestivamente.

Purtroppo, con l’aumento delle connessioni Internet “always on”,  della navigazione in mobilità e dell’uso delle app, le pubblicità, i banner, i siti Web e altri contenuti in rete possono essere spesso un mezzo con cui vengono attivati servizi in abbonamento a cui non siamo interessati e/o dai costi davvero esagerati.

Come abbiamo già visto su altri articoli simili nei giorni scorsi, questo tipo di servizi e contenuti potrebbero attivarsi inconsapevolmente anche su sim di altri operatori: in ogni caso la buona notizia è che si possono disattivare facilmente ed è possibile richiedere il blocco di buona parte di essi. Ecco, quindi, che cosa bisogna fare in queste situazioni.

Sommario

Servizi in abbonamento non richiesti Wind: come bloccarli

Tra le possibilità messe a disposizione dall’operatore Wind per interrompere i sovraccosti dei servizi in abbonamento non richiesti abbiamo il cosiddetto “barring”, il blocco di questa tipologia di contenuti. Per richiedere l’interruzione è possibile chiamare il numero dell’assistenza clienti, al 155 (gratuito da tutti i numeri Wind): seguite la voce guida per entrare in contatto con l’addetto al customer care. In alternativa potete recarvi personalmente presso uno dei numerosi negozi della compagnia telefonica sparsi su tutto il territorio nazionale.

Oggi è possibile entrare in contatto con il servizio clienti dell’operatore anche su altri canali, come ad esempio i social network (Facebook e Twitter) o l’app ufficiale MyWind (scaricabile gratis dai principali store delle piattaforme mobili più diffuse): per maggiori informazioni in merito potete dare un’occhiata al nostro articolo su come parlare con un operatore Wind.

Un altro modo per bloccare i servizi a sovrapprezzo con Wind è accedere nella propria Area Clienti (in questo caso è richiesta la registrazione gratuita ai servizi online dell’operatore) del sito ufficiale dell’operatore, www.wind.it.

Quali servizi bloccare

Con Wind è possibile bloccare totalmente o parzialmente i seguenti servizi, personalizzando al meglio la linea in base alle proprie necessità:

  • i numeri dei servizi con prefisso 899;
  • i numeri dei servizi facenti parte della cosiddetta “Decade 4” (ad esempio i servizi di suonerie, chat, etc…), sia via telefono che sms;
  • i servizi a contenuto imputabili al numero 393202071***.

È disponibile, inoltre, l’opzione per il blocco totale dei servizi in sovrapprezzo. L’effettiva interruzione avverrà entro 24 ore dalla richiesta. Wind ricorda che i servizi possono essere riattivati in qualsiasi momento, senza alcun costo aggiuntivo, utilizzando gli stessi contatti che abbiamo visto per il blocco.

I servizi in abbonamento non richiesti Wind e dei partner commerciali, quindi, possono essere disattivati facilmente e in certi casi l’operatore si appresterà ad effettuare dei rimborsi (se si tratta di addebiti ingiustificati). Tuttavia, coloro che richiederanno il blocco totale dei servizi a sovrapprezzo non avranno più accesso a seguenti contenuti:

  • le chiamate verso i numeri 899;
  • le telefonate verso alcune direttrici internazionali;
  • le telefonate satellitari
  • tutti i servizi in sovrapprezzo (come ad esempio gli abbonamenti ai quotidiani).

Se avete dei dubbi riguardo all’interruzione totale dei servizi, vi consigliamo di rivolgervi al customer care dell’operatore: l’assistenza risponderà a tutte le vostre domande e vi consiglierà al meglio in base alla vostra esperienza d’uso dei contenuti a sovrapprezzo.

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV
0321.085995

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.