Assistenza Sanitaria Integrativa

Cosa è e come funziona l'assistenza sanitaria integrativa

La salute è il bene più caro di cui disponiamo e quando viene a mancare ci rendiamo conto di quanto la rapidità di accesso alla diagnosi e alla cura sia vitale.

L’urgenza di intervenire spesso non si concilia con i tempi del SSN e ci si ritrova costretti a ricorrere alla sanità privata. Qui entra in gioco l'assistenza sanitaria integrativa, un sistema che offre coperture parziali o totali delle spese mediche sostenute in strutture private convenzionate con il SSN, consentendo alle persone di evitare lunghe attese.

Dedicato a Persone o Famiglie in età lavorativa (età compresa tra 0 e 59 anni)
  • Salute Serena
  • Interventi Chirurgici: rimborso di tutti gli interventi chirurgici (grandi e interventi ambulatoriali)

    Cure Oncologiche: 100% fino a 2.000€/anno

    Accertamenti diagnostici: massimale 8.000€/anno

    Cure Odontoiatriche: massimale 2.000€/anno

    Occhiali/lenti a contatto: fino a 150€ ogni 3 anni

  • Prezzo Promo 65,00 € / MESE
  • Scopri di più

*Il prezzo è calcolato su un socio di età compresa tra 21 e 30 anni.

La 1^ iscrizione al Piano Sanitario Salute Serena di Casagit è possibile per tutte le persone fino a 60 anni e può proseguire per tutta la vita, solo il socio ha diritto di recesso.

Sono previste inoltre le seguenti prestazioni:

  • Pacchetto maternità
  • Pacchetto prevenzione
  • Terapie fisiche e riabilitative: solo a seguito di infortunio o ricovero
  • Protesi e presidi sanitari: solo a seguito di infortunio o ricovero
  • Assistenza ai non autosufficienti - LCT: rendita vitalizia mensile di 500 euro
  • Assistenza H24 (anche all'estero): è compresa la consulenza veterinaria d'urgenza
  • TOTALE 65,00€
Dedicato agli over 60
  • Salute Argento
  • Interventi Chirurgici: rimborso di tutti gli interventi chirurgici (grandi e interventi ambulatoriali)

    Cure Oncologiche: 100% fino a 2.000€/anno

    Accertamenti diagnostici: massimale 8.000€/anno

    Prestazioni Odontoiatriche: fino a 1.500€/anno

    Occhiali/lenti a contatto: fino a 150€ ogni 3 anni

  • Prezzo Promo 175,00 € / MESE
  • Scopri di più

*Il prezzo è calcolato su un socio di età compresa tra 60 e 64 anni.

La 1^ iscrizione al piano Salute Argento è possibile per tutte le persone tra i 60 anni e i 75 anni e può proseguire per tutta la vita, solo il socio ha diritto di recesso.

Sono previste inoltre le seguenti prestazioni:

  • Pacchetto prevenzione
  • Terapie fisiche e riabilitative: solo a seguito di infortunio o ricovero
  • Protesi e presidi sanitari: solo a seguito di infortunio o ricovero
  • Assistenza ai non autosufficienti - LCT: rendita vitalizia mensile di 500 euro
  • Assistenza H24 (anche all'estero): è compresa la consulenza veterinaria d'urgenza
  • TOTALE 175,00€

*Il prezzo del prodotto Casagit Salute Serena è calcolato su un socio di età compresa da 21 a 30 anni.

**Il prezzo del prodotto Casagit Salute Argento è calcolato su un socio di età compresa da 60 a 64 anni.

Cosa Sono i Fondi di Assistenza Sanitaria Integrativa

I Fondi di Assistenza Sanitaria Integrativa sono tutti quegli enti iscritti all'Anagrafe dei Fondi Sanitari, istituita dal Ministero della Salute con decreto ministeriale del 3 marzo 2008. Questi fondi svolgono attività di assistenza sanitaria integrativa e hanno lo scopo di integrare e ampliare le prestazioni del SSN a favore dei loro assistiti, offrendo copertura totale o parziale delle spese sostenute per quasi la totalità delle prestazioni mediche. Le categorie di enti che possono erogare tali servizi sono le associazioni, le società di mutuo soccorso e le assicurazioni. Per iscriversi all’Anagrafe dei Fondi gli enti devono sottoporsi ad una procedura di accreditamento annuale per garantire la regolarità delle attività e la tutela dei consumatori.

Chi può usufruire di un Fondo di Assistenza Sanitaria Integrativa

in Italia la tutela della salute è garantita dal Servizio Sanitario Nazionale, ma è possibile integrare tale assistenza decidendo di aderire a un fondo privato: tutti i cittadini possono aderire ai Fondi di Assistenza Sanitaria Integrativa, ancje se spesso l'iscrizione è già prevista dal contratto di lavoro siglato con il proprio datore di lavoro o al momento della scrizione all'Albo Professionale. 

Sul mercato esistono 2 tipologie di Fondi:

  • i Fondi Chiusi a cui possono aderire solo determinate categorie di lavoratori come previsto nei contratti collettivi di lavoro
  • i Fondi Aperti che permettono l'accesso a tutti indistintamente

Entrambe le categorie di Fondi Sanitari Integrativi possono prevedere l’iscrizione dei famigliari a carico e non a carico.

Come Scegliere il Piano di Assistenza Sanitaria Integrativa

Qualora apparteniate a quella percentuale di lavoratori che non hanno nel contratto di lavoro alcuna assistenza sanitaria integrativa, è consigliabile valutare attentamente l'adesione a un Fondo. Il mercato offre moltissime soluzioni, spesso collegate a compagnie assicurative, banche e società finanziare, che consentono di avere una copertura sanitaria con una quota mensile molto bassa.

Prima di aderire a una copertura sanitaria, è però importante valutare con attenzione i propri bisogni di salute o quelli del nucleo familiare e in particolare:

  • le tipologie di prestazioni previste
  • la lista delle strutture e dei medici convenzionati
  • le modalità di accesso
  • il prezzo
  • la durata

Ad esempio se avete bisogno di un'assistenza odontoiatrica o fisioterapica è importante informarsi su quali opzioni e quali prestazioni ti offre il fondo che stai valutando, al fine di evitare spiacevoli sorprese.

Come si Aderisce a un Fondo di Assistenza Sanitaria Integrativa

Mentre in Italia tutti i cittadini possono usufruire del SSN, è possibile integrarlo aderendo a un fondo privato. Spesso, l'adesione è prevista dal contratto di lavoro stipulato con l'azienda o il datore di lavoro. Tuttavia, uno dei problemi più comuni è che molti cittadini non sono a conoscenza dell'esistenza di un piano di assistenza sanitaria integrativa collegato al proprio contratto di lavoro, perdendo così i benefici a cui avrebbero diritto.

Per verificare l'adesione a un fondo di assistenza sanitaria integrativa occorre anzitutto svolgere una serie di attività:

  • Controllare sulla busta paga se nella voce “Trattenute” è presente la voce “Trattenute per Fondo Sanitario”, con il relativo importo;
  • Controllare il Contratto Collettivo Nazionale dei Lavoratori (CCNL), rivolgendosi all’ufficio del personale dell’azienda, a un sindacato, all’Ufficio del Lavoro o un Patronato;
  • Nel caso di professionisti iscritti ad un determinato Albo Professionale rivolgendosi al proprio Ordine Provinciale o Regionale.

Benefici di un Fondo di Assistenza Sanitaria Integrativa

Grazie a un Fondo di Assistenza Sanitaria Integrativa, i cittadini possono accedere a visite mediche e cure specialistiche senza dover affrontare tempi di attesa eccessivi. Questo offre una soluzione vitale, soprattutto in un momento in cui il fenomeno della rinuncia alle cure mediche è in aumento, spesso causato da difficoltà economiche o attese troppo lunghe nel settore pubblico. Gli iscritti ai Fondi di Assistenza Sanitaria Integrativa possono ricevere copertura totale o parziale delle spese sostenute, riducendo notevolmente l'onere finanziario legato alle prestazioni mediche.

Deducibilità e Detraibilità Fondo di Assistenza Sanitaria Integrativa

Per favorire lo sviluppo dei fondi di assistenza sanitaria integrativa il legislatore ha previsto una serie di agevolazioni fiscali. A tal proposito è importante sapere che:

  • è prevista la deducibilità dei contributi versati ai fondi integrativi sanitari fino all’importo di Euro: 3.000,00, ai sensi dell’articolo 9 del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502
  • ai fini del calcolo del limite si tiene conto anche dei contributi di assistenza sanitaria versati ai sensi dell’articolo 51, comma 2, lettera a (vedi anche Risoluzione 107/E 3 dicembre 2014).

Le spese mediche sostenute e rimborsate dall’ente o cassa, non sono invece detraibili. Le spese non rimborsate sono detraibili nella misura del 19%.

Occorre infine considerare che la deducibilità non è riconosciuta nell’ipotesi in cui i predetti contributi siano versati in favore di familiari non fiscalmente a carico.

Guide Assistenza Sanitaria

02 200 11 200