Fibra Ottica: cos'è e come Funziona

1
2
3

Internet in fibra ottica

Tra le offerte per la connessione alla rete Internet da postazione fissa, le proposte per la fibra ottica sono quelle che attraggono di più gli utenti che necessitano di una linea dalle eccellenti prestazioni.

La rete Internet fissa sta subendo gradualmente una trasformazione a livello infrastrutturale con l’obiettivo di portare la fibra ottica nella maggior parte del territorio nazionale ed europeo entro il 2020, come previsto dall’Agenda Digitale dell’UE. Nonostante i dati di copertura della rete non ancora incoraggianti, la banda larga a 30 Mega e oltre sarà lo standard nei prossimi anni nella maggior parte delle case, sostituendo velocemente la più tradizionale connessione in rame dell'ADSL.

Oramai tutti i maggiori provider come TIM, Vodafone, Fastweb, Wind e Tiscali propongono soluzioni per la connessione in fibra le cui offerte puoi confrontare su ComparaSemplice.it.

Ma come funziona la fibra ottica?

I 5 vantaggi della fibra rispetto all'ADSL

Rispetto alla connessione ADSL, dove il segnale viaggia sul doppino di rame, la fibra ottica prende il nome proprio dai cavi utilizzati per la trasmissione dati. I vantaggi di questa tipologia di rete sono molteplici:

  • è molto più rapida perché sfrutta gli impulsi luminosi e non elettrici;
  • è più stabile perché è meno soggetta a disturbi esterni;
  • è più sicura e affidabile di una rete tradizionale;
  • le alte prestazioni permettono l’uso di servizi che necessitano di numerosi dati senza problemi di rallentamento o congestione;
  • le offerte hanno un prezzo accessibile.

Andiamo a vedere, nel dettaglio, ciascuno di questi vantaggi.

[Torna all'indice]

Maggiore velocità

La fibra ottica permette di navigare a una velocità estremamente alta, addirittura fino a 1 Gigabit per secondo (le prime offerte di questo tipo sono già disponibili in alcune città d’Italia, proposte da Vodafone, Infostrada e TIM). A differenza dell'ADSL, inoltre, la connessione in fibra permette di massimizzare anche la velocità in upload. Le prestazioni variano a seconda della tecnologia di connessione.

[Torna all'indice]

Stabilità

La fibra ottica è una connessione molto più stabile delle linee telefoniche tradizionali: questo perché può contare su una maggiore resistenza alle intemperie, ai disturbi elettromagnetici e alle interferenze elettriche. Questa caratteristica rende, quella in fibra, una rete molto affidabile e costante, meno incline a cali di performance: è possibile avere un’ottima esperienza di utilizzo anche negli impieghi più intensi della connessione Internet.

[Torna all'indice]

Sicurezza

La natura della fibra ottica la rende molto sicura e resistente, sia fisicamente (essendo realizzata in buona parte da materiale isolante), sia per quanto riguarda la resistenza alle intercettazioni dei dati veicolati dai suoi cavi. L’estrema velocità dei dati trasmessi rende ancora più sicuro lo scambio di informazioni durante le sessioni di navigazione.

[Torna all'indice]

Prestazioni

Per prestazioni non intendiamo solo la velocità di navigazione in Internet (che può essere misurata grazie a uno Speed Test affidabile): dobbiamo tener conto anche della latenza (la reattività della connessione rispetto ai comandi ricevuti) molto ridotta e della fluidità dei servizi che si appoggiano ad essa. Chi utilizza Internet non solo per navigare ma per giocare online, per guardare film e contenuti video in alta e altissima qualità (Full HD o 4K), per ascoltare musica o vedere film in streaming o per parlare tramite Voip con amici, colleghi e parenti si renderà subito conto della superiorità della fibra ottica rispetto all’ADSL.

[Torna all'indice]

Accessibilità delle offerte

Oramai, le offerte ADSL e fibra non sono più molto distanti a livello di prezzo. Per pochi euro in più al mese, si può ottenere una connessione di gran lunga più performante. Una condizione oggi fondamentale per poter accedere a molti dei servizi online d'intrattenimento e non solo.

[Torna all'indice]

Tipologie di connessione in fibra: confronto

La fibra ottica non è il futuro, come in molti continuano a ripetere: è il presente. I lavori per coprire la maggior parte del territorio nazionale e per creare un’infrastruttura moderna ed efficiente sono ancora in corso, ma sono sempre più numerosi i comuni della penisola ormai raggiunti dalla banda ultralarga. In alcune zone sono già disponibili – seppur limitatamente – i primi contratti in abbonamento a 300, 500 MB e 1 Gbps di velocità e il numero è destinato a crescere. Entro il 2020, seguendo le linee dell’Agenda Digitale dell’UE, tutti i cittadini italiani dovranno avere la possibilità di connettersi a Internet con una velocità minima di 30 Mega e almeno la metà del Paese dovrà avere l’accesso alla fibra a 100 Mega. Ma quali sono i tipi connessione a fibra ottica?

La fibra ottica, infatti, non è tutta uguale, o meglio: il tipo di connessione varia a seconda del tipo di tecnologia utilizzato per far arrivare la rete nell’abitazione o nell’ufficio. In certi casi, infatti, è necessario passare tramite cabine, sfruttando i comuni cavi telefonici in rame, mentre in altri la fibra ottica potrebbe arrivare direttamente in casa. Ma vediamo da vicino i tipi connessione fibra ottica più diffusi, come funzionano e cosa offrono.

Ecco, in breve, quali sono i diversi tipi di connessione a fibra ottica e quali sono i nostri consigli per la vostra scelta:

  • FTTH (Fiber To The Home) – Velocità: da 100 Mbit/s
  • FTTC (Fiber To The Cabinet) – Velocità: da 30 fino a 100 Mbit/s
  • FTTS (Fiber To The Street) – Velocità: da 30 fino a 100 Mbit/s
  • FTTB (Fiber To The Building) – Velocità: da 100 Mbit/s
  • FTTA (Fiber To The Antenna) – Velocità: da 30 a 50 Mbit/s

Approfondiamo la conoscenza con queste tecnologie di connessione a Internet veloce.

[Torna all'indice]

FTTH (Fiber To The Home)

Con questo tipo di connessione la fibra arriva direttamente dalla centrale alla residenza dell’abbonato, consentendo di raggiungere delle velocità altissime e sfruttando appieno la banda del provider con cui si è stipulato il contratto. Ovviamente le prestazioni possono variare in base al tipo di abbonamento sottoscritto e ad altre variabili di tipo tecnico che possono riguardare diversi aspetti.

[Torna all'indice]

FTTC (Fiber To The Cabinet)

Con questo tipo di configurazione la fibra ottica arriva fino ad una cabina esterna vicina all’abitazione dell’utente (generalmente è presente ad una distanza massima di 300 metri). Per arrivare all’abitazione la connessione passa nei cavi di rame. I costi sono più contenuti rispetto alla FTTH ma anche le prestazioni in questi casi sono minori, seppure superiori alle classiche offerte ADSL.

[Torna all'indice]

FTTS (Fiber To The Street)

Un altro tipo di connessione in fibra ottica è la cosiddetta FTTS (Fiber To The Street), molto simile alla FTTC che abbiamo visto nel precedente paragrafo. Anche in questo caso tra la centrale e l’abitazione abbiamo una cabina, ancora più vicina alle case (circa 200 metri): la fibra arriva nei cosiddetti “armadi stradali” mentre la connessione vera e propria dell’abitazione è garantita dal rame.

[Torna all'indice]

FTTB (Fiber To The Building)

La cosiddetta “fibra fino al palazzo”, la FTTB, raggiunge praticamente le fondamenta di un’abitazione, di un’ufficio o dei palazzi su cui si vuole garantire l’accesso alla fibra. Come per le due tipologie precedenti, anche in questo caso il passaggio finale della connessione potrebbe avvenire tramite cavi di rame.

In alternativa, però, è possibile che vengano utilizzate anche altre forme di connessione per l’ultimo tratto, come ad esempio un collegamento ethernet o la fibra ottica polimerica.

[Torna all'indice]

FTTA (Fiber To The Antenna)

Più raro, almeno finora e in Italia, è il tipo di connessione in fibra fino all’antenna. Vale a dire che l’ultimo miglio è affidato a una trasmissione wireless. Questo tipo di collegamento permette una velocità di navigazione che, in download, può arrivare tra i 30 e i 50 Mbit/s.

[Torna all'indice]

Quale fibra ottica scegliere

Le principali compagnie telefoniche che operano nel nostro paese offrono sia la fibra ottica FTTH che FTTC: i prezzi variano a seconda della tipologia. I costi della FTTH sono leggermente superiori, ma questa non è una regola assoluta.

Tuttavia, il più delle volte, l'attivazione di un'offerta per la connessione a Internet in fibra ottica, non è tanto questione di prezzo o di scelta, quanto di copertura della rete. Contattando i consulenti di ComparaSemplice.it potrai avere la certezza di trovare l'offerta di connessione più veloce attivabile per l'utenza telefonica della tua casa o della tua azienda. Nel confronto delle offerte, potrai scegliere se attivare una fornitura per la sola connessione Internet o per avere anche la linea di telefono fisso.

E se non sei raggiunto dalla fibra ottica? Niente paura: per avere a casa Internet veloce puoi fare affidamento sulle tecnologie che non prevedono il collegamento a una rete fisica, come le offerte per Internet satellitare e le offerte per internet con connessione WiFi.

Conoscere le tue abitudini di navigazione e di utilizzo della rete è utile per capire se, ciò che cerchi, è proprio una connessione a 100 Mbps. In alcuni casi, infatti, può bastare connettersi a 20 Mbps o anche solo avere una connessione a 7 Mbps. Soluzioni che ti aiutano senz'altro a risparmiare in bolletta.

Se stai cercando una proposta per Internet con connessione in fibra ottica, sarai senz'altro più orientato verso un'offerta con tariffa flat, rispetto a un'offerta nella quale paghi solo quello che consumi. Tuttavia, grazie a questa soluzione, potresti trovare il giusto compromesso tra funzionalità e risparmio.

Contatta i consulenti di ComparaSemplice.it e chiedi supporto nel confronto delle offerte ADSL o fibra ottica per trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze.

[Torna all'indice]

Valuta il nostro servizio di comparazione

Media: 4 su 5
Basata su 29 recensioni cliente

Le nostre guide

  • ADSL

    Naviga più veloce

    5 consigli pratici per rendere più veloce la navigazione con la tua connessione ADSL o fibra.

    Leggi la guida
  • ADSL

    Differenza tra ADSL e fibra

    Conosci davvero la differenza tra le ADSL e fibra? Scoprilo con questa guida.

    Leggi la guida
  • ADSL

    Codice di migrazione: cos'è e dove trovarlo

    Codice di migrazione o numero segreto: a cosa serve e dove si trova? Te lo spieghiamo qui.

    Leggi la guida
Tutte le guide

Gli Operatori

News

Tutte le news
0321 085995