Codice di migrazione: cos'è, a cosa serve e dove trovarlo

Se stai pensando di cambiare operatore, il codice di migrazione ti tornerà utile

Cos'è il codice di migrazione

Cambiare operatore Internet e telefono è piuttosto semplice. Bastano poche informazioni e una buona offerta ADSL e il gioco è fatto. Per rendere così facile questo processo che aiuta il consumatore a risparmiare, è stato introdotto il codice di migrazione. Un codice identificativo che permette di effettuare agevolmente il cambio dell'operatore anche attraverso i canali online.

Si tratta di un codice alfanumerico composto da un minimo di 12 ed un massimo di 15 cifre, che identifica l’utenza di servizi di telecomunicazione. All’interno del codice migrazione i vari numeri indicano l’operatore di provenienza, il tipo di servizio erogato, la risorsa ed un codice di controllo:

  • Codice Segreto (CS), formato da 3 caratteri alfanumerici che contraddistinguono il tuo attuale Operatore telefonico;
  • Codice Risorsa (COR), individua la risorsa da migrare. E’ una stringa di non più di 12 caratteri. Spesso questo campo corrisponde al numero di telefono. In caso di Number Portability il COR corrisponde sempre al codice fittizio “12345678”;
  • Codice Servizio (COS), individua il servizio attivo con il tuo attuale operatore.

Il passaggio e il codice migrazione

L’aspetto chiave del passaggio ruota attorno alla procedura del codice di migrazione. Non sono mancati, in passato, casi in cui le compagnie telefoniche ponevano resistenza di fronte a questo tipo di richiesta da parte dell’utente. Oggi, il consumatore non rischia più di rimanere per giorni o settimane senza linea ADSL. Un vantaggio simile ha aiutato la concorrenza a produrre una vastissima serie di offerte che un tempo non esistevano e, soprattutto, ha segnato Il tempo massimo standard per il “passaggio di consegne” che è di 30 giorni.

[Torna all'indice]

Il codice di migrazione vale anche per il telefono?

Da sottolineare che Il codice di migrazione deve essere necessariamente fornito solo per la linea ADSL dall’utente: se quindi un utente possiede la linea telefonica TIM (ex Telecom) e l’ADSL con un altro operatore, per poter cambiare provider internet dovrà fornire solo il codice migrazione di quest’ultimo.

Sarà dunque onere dell’utente richiedere il codice di migrazione al proprio provider o reperirlo in altro modo e comunicarlo al nuovo gestore per poter avviare la procedura di cambio operatore.

Qualora ci si trovasse di fronte a due codici di migrazione, va comunicato solo quello per l’Adsl (l’unico obbligatorio per la migrazione dei servizi), e non quello per la telefonia fissa o altri servizi.

Sarà poi il nuovo operatore ad occuparsi di tutto, quindi dell’effettivo passaggio della linea e soprattutto che durante il passaggio non vi siano lunghi periodi di assenza del segnale ADSL come sopra accennato.

Una volta effettuato il trasferimento operatore l’utente potrà usufruire del nuovo abbonamento o del nuovo piano tariffario. Se un tempo il cambio di operatore ADSL era un procedimento farraginoso, che metteva in crisi sia l’utente che il provider, trasformando tutto ciò in un “deterrente” in tema di offerte e novità, l'introduzione del codice di migrazione ha permesso di rendere il mercato più dinamico a favore del consumatore.

[Torna all'indice]

Costi della migrazione

Sono solitamente le compagnie uscenti a richiedere un contributo di alcune decine di euro, se il recesso è anticipato rispetto ai mesi di contratto previsti. Una condizione definita nei documenti contrattuali e che deve essere attentamente valutata in fase di stipula contrattuale. Vincoli troppo stringenti, infatti, potrebbero scoraggiare proprio il passaggio a nuove offerte più convenienti.

In fase di cambio del fornitore, è anche importante valutare la portabilità del numero. È difatti possibile passare direttamente fra due operatori in unbundling conservando il proprio numero di telefonia mobile.

[Torna all'indice]

Dove trovare il codice migrazione dei singoli operatori

Come recuperare il codice migrazione (o codice segreto) dei singoli operatori? La risposta la trovi negli approfondimenti di ComparaSemplice.it sull’argomento.

[Torna all'indice]

Valuta il nostro servizio di comparazione

Media: 4 su 5
Basata su 29 recensioni cliente

Le nostre guide

  • ADSL

    Naviga più veloce

    5 consigli pratici per rendere più veloce la navigazione con la tua connessione ADSL o fibra.

    Leggi la guida
  • ADSL

    Differenza tra ADSL e fibra

    Conosci davvero la differenza tra le ADSL e fibra? Scoprilo con questa guida.

    Leggi la guida
  • ADSL

    Codice di migrazione: cos'è e dove trovarlo

    Codice di migrazione o numero segreto: a cosa serve e dove si trova? Te lo spieghiamo qui.

    Leggi la guida
Tutte le guide

Gli Operatori

News

Tutte le news
800.709993