Cos’è la CRIF? Cancellazione e visura

Cos’è la CRIF? Cancellazione e visura
Il post ti è stato utile?
di | 26-08-2019 | Mutui

Cos’è la CRIF? CRIF è un acronimo che sta per Centrale Rischi Finanziari ed è una società italiana privata che offre supporto nell’erogazione dei prestiti, dando informazioni sulle referenze creditizie. In sostanza, se sei un cattivo pagatore o, al contrario, hai sempre gestito tempestivamente tutti i tuoi debiti, la tua posizione è sicuramente inserita nel database della CRIF.

Cattivi pagatori?

In fase di richiesta di un prestito, in quelle ore cruciali in cui l’istituto di credito si prende del tempo per consultare la nostra posizione, il database della Centrale Rischi Finanziari viene interrogato per capire come siamo: bravi e puntuali pagatori? Cattivi pagatori? Protestati?

Questo tipo di indice viene realizzato al fine di tutelare le banche e le finanziarie dai pagatori poco affidabili ma anche al fine di proteggere quei pagatori che invece, anche se non con tutte le carte perfettamente in regola, hanno sempre saputo far fronte, e regolarmente, alle proprie scadenze.

Chi può consultare la banca dati della CRIF?

La banca dati CRIF è consultabile da tutti coloro che si occupano di erogare prestiti e mutui. La visura CRIF è quindi libera per impiegati delle finanziarie e delle banche, per gli addetti della gestione delle pratiche di un mutuo e anche per le carte di credito.

Una volta consultati i dati nel database, chi si occupa del parere di fattibilità deciderà come interpretare quel dato. Ricordiamoci che non ci sono liste di “buoni” e di “cattivi”, ma solo uno storico della nostra attività come debitori. Se quindi una volta abbiamo saltato una rata per un piccolissimo prestito (per esempio, l’acquisto di una macchina fotografica a rate in un negozio di elettronica) non è detto che vedremo rifiutata la nostra richiesta di mutuo prima casa.

Cancellazione dati CRIF: quando e come?

La banca dati della CRIF viene mai ripulita? E se sì, quando?

Sì, i dati della Centrale Rischi Finanziari non rimangono in eterno e se “positivi” vengono eliminati dopo un certo periodo, variabile a seconda della posizione in esame. Cosa accade invece alle posizioni “negative”, cioè ai cattivi pagatori? Non possono essere cancellati, a meno di errori da parte della banca. In questo caso è possibile che il cliente, in accordo con la banca, possa richiedere la cancellazione dei dati negativi. In ogni caso, è necessario passare tramite l’istituto di credito che elargisce il prestito, perché è a questo che la CRIF chiederà conferma.

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.