Mutuo prima casa al 100%: a quali banche rivolgersi e come ottenerlo

Mutuo prima casa al 100%: a quali banche rivolgersi e come ottenerlo
5 (100%) 1 vote
di | 22-08-2019 | Mutui

Il mutuo al 100% è un’utopia? Che siate un single o una giovane coppia, l’acquisto della prima casa è sempre un momento delicato. E, soprattutto nelle grandi città, è divenuto quasi impossibile poter affrontare l’acquisto dell’immobile dei sogni con una copertura parziale di un finanziamento: i giovani, infatti, spesso non possono contare su uno stipendio fisso e dignitoso prima di un’età avanzata e le famiglie faticano sempre di più ad fornire il loro storico contributo al mercato immobiliare. Il finanziamento a copertura totale, però, non è semplice da ottenere, soprattutto se non si sa a quali banche rivolgersi e quali sono i segreti per rendere più probabile l’assegnazione del finanziamento dedicato all’acquisto della casa.

Sommario

È possibile chiedere un mutuo prima casa superiore all’80%?

L’80% del valore dell’immobile è l’importo che la Banca d’Italia ha indicato come finanziabile per un mutuo ipotecario. Per mutui con copertura superiore, la legge richiede una polizza fideiussoria per garantire la somma che eccede l’80%.

Tuttavia, data la contrazione del mercato dovuta ai problemi di cui sopra, le banche stanno iniziando ad adeguarsi, offrendo la possibilità di ottenere finanziamenti a tassi agevolati o mutui a copertura dell’intero valore dell’immobile (o comunque per una quota superiore all’80%). Ciò è possibile anche grazie all’adesione di alcuni istituti di credito al Fondo di Garanzia Prima Casa Consap.

Cos’è un mutuo Consap

La Consap è la Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici Spa, una società strumentale del Ministero dell’economia e delle finanze creata con lo scopo di favorire l’accesso al credito da parte di fasce di popolazione svantaggiate per l’acquisto della prima casa grazie all’istituzione di un Fondo di garanzia dedicato.

Ecco chi può accedere al fondo di garanzia Consap:

  • giovani coppie con almeno uno dei due componenti under 35;
  • single con figli minori;
  • giovani precari under 35;
  • conduttori di case popolari.

Coloro che accedono a questo finanziamento possono ottenere un tasso calmierato offrendo anche la possibilità di accedere a mutui al 100% del valore dell’immobile, purché:

  • l’importo da finanziare non superi i 250 mila euro;
  • l’immobile non sia considerato di lusso;
  • il richiedente non sia proprietario di altri immobili a uso abitativo (a parte quelli acquisiti per successione mortis causa).

Come richiedere l’accesso al Fondo di Garanzia Prima Casa

Per accedere al fondo è necessario presentare richiesta alla banca scelta per il mutuo. Alla richiesta vanno allegati i seguenti documenti:

  • documento d’identità
  • ISEE

In alcuni casi specifici può essere richiesta ulteriore documentazione. Per avere una panoramica esaustiva, invitiamo a visitare la pagina dedicata del sito del Consap.

Cosa serve per ottenere un mutuo al 100%

Com’è facile comprendere, questo tipo di mutui rappresenta un investimento ad alto rischio per ogni banca. Per questo, prima di ottenerlo, gli istituti di credito effettueranno diversi controlli sulla solvibilità dei richiedenti.

Per avere le carte giuste, ecco quali sono le caratteristiche di una giovane coppia che richiede un mutuo ipotecario al 100%:

  • Età inferiore ai 35 anni
  • Presenza di un garante o ricorso al Fondo di Garanzia Prima Casa
  • Due contratti a tempo indeterminato

Mutuo al 100%: a quali banche rivolgersi

Il periodo di crisi e l’elevato numero di disoccupati, nonché l’esigenza che spinge a richiedere un mutuo a copertura totale del valore dell’immobile, portano a due conseguenze.

La prima è che, per rientrare finanziariamente dall’elevato rischio, le banche richiedono tassi molto elevati per questo tipo di finanziamenti. Per cui è bene confrontare con attenzione il TAEG proposto e valutare se non valga la pena attendere per l’acquisto della prima casa.

La seconda conseguenza è che non sono più molte, le banche disposte a concedere un mutuo al 100%, un po’ per il rischio di cui sopra, un po’ perché si tratta di un prodotto dai “prezzi fuori mercato”.

Uno degli istituti di credito che continua a offrire mutui a copertura totale è Intesa Sanpaolo. Per scoprire quali sono le altre banche, consigliamo di effettuare un confronto tra le migliori offerte di mutui online o di rivolgervi alla vostra banca di fiducia per chiedere la possibilità di ottenere un mutuo al 100%.

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti
02 20011111

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.