Assicurazione furgone: come funziona

Se per motivi lavorativi avete deciso di acquistare un nuovo furgone, sicuramente sarete alla ricerca della giusta polizza assicurativa che vi metta al riparo da tutti i rischi derivanti dall’utilizzo di questo mezzo.

 Innanzitutto, dovete sapere che nel processo che vi porterà ad ottenere una polizza assicurativa per il vostro furgone, dovrete tenere conto delle leggi che regolano l’assicurazione per autocarri e veicoli commerciali.

L’RC Autocarro funziona in maniera chiaramente diversa dalle normali RC auto a causa del diverso uso cui sono adibiti i mezzi di questa particolare categoria.

La legge impone ai proprietari di autocarri come furgoni, camioncini, van, camper e mezzi di trasporto merci di vario genere, di sottoscrivere un’assicurazione per la responsabilità civile che tuteli i proprietari, il mezzo ed eventuali soggetti terzi coinvolti in un sinistro verso il risarcimento dei danni causati entro un massimale da concordare.

La più grande differenza su cui si basano le polizze autocarro rispetto alle normali RC auto è che per assicurare un mezzo di trasporto ad uso professionale il calcolo della polizza è basato non sulla cilindrata del veicolo bensì sulla sua portata.

Per portata si intende il carico massimo che un mezzo è in grado di trasportare entro i limiti fissati dalla carta di circolazione e tendenzialmente una polizza assicurativa autocarro è sensibilmente più economica rispetto ad una normale RC auto.

Assicurazione autocarro ad uso privato e mezzi storici

Se il vostro furgone è intestato ad un soggetto fisico invece che ad un soggetto giuridico, la polizza assicurativa potrà usufruire delle agevolazioni previste dalla Legge Bersani che permette di ereditare la classe di merito più bassa appartenente ad un membro della propria famiglia in modo tale da ottenere un risparmio sensibile.

Se il furgone è invece un mezzo aziendale, va tenuto in considerazione che, al maggior numero di veicoli di proprietà della stessa azienda, la compagnia assicurativa corrisponderà uno sconto maggiore sulla polizza.

Come per le normali polizze RC auto anche l’assicurazione furgone o l’assicurazione camioncino possono beneficiare delle polizze accessorie che vanno a coprire una grande varietà di eventualità come calamità naturali, infortuni, incidenti, decesso.

Se poi, per motivi lavorativi, utilizzate il vostro mezzo solo per alcuni mesi l’anno, potrebbe convenire assicurarlo solo per quei mesi in cui viene effettivamente utilizzato tramite una polizza temporanea stipulata o in base al periodo o in base al consumo.

Se, invece, il vostro furgone è un mezzo considerato ‘storico’ potrete iscriverlo all’ASI, Automotoclub Storico Italiano, o alla FIVS, la Federazione Italiana Veicoli Storici, in modo tale da ottenere moltissime agevolazioni.

Se sono trascorsi tra i 20 e i 29 anni dall’immatricolazione del vostro mezzo, questo viene considerato “di interesse storico”, se ne sono passati tra i 30 e i 34 viene considerato “storico”, mentre, se ne sono passati più di 35 viene considerato “d’epoca”.

Se il vostro furgone fa parte di queste categorie potrà viaggiare in strada per tutto l’anno, anche nei giorni di blocco del traffico, sarà inoltre idoneo ad ottenere: copertura assicurativa in caso di gare e manifestazioni, per assistenza stradale, infortuni al conducente con tutela legale, “incendio a primo rischio” e carta verde.

Assicurazione furgone: come risparmiare

Al fine di risparmiare qualcosa sulla vostra polizza furgone ci sono dei piccoli accorgimenti che potrete seguire. Il primo di questi è certamente quello di introdurre sulla polizza una franchigia da 500 o 1000 euro in modo tale da abbassare il premio annuo. Ricordandovi però che in caso di sinistro con danno inferiore alla franchigia, dovrete intervenire voi e non la Compagnia.

Il secondo accorgimento dipenderà poi molto dalle scelte effettuate in fase di acquisto perché dovrete ricordare che al diminuire della portata del vostro mezzo diminuirà il costo della polizza. Il consiglio quindi è quello di acquistare un mezzo adeguato alle vostre esigenze, perché acquistare un mezzo superiore alle vostre necessità potrebbe costare caro in termini assicurativi.

Ricordiamo, inoltre, che a parità di portata, le compagnie assicurative ignorano del tutto la potenza del veicolo o la sua età nel calcolo del costo della polizza. Se acquistate un veicolo usato ma con una cilindrata elevata, ricordatevi anche che in questo caso spenderete di meno nell’acquisto del mezzo ma manterrete stabile il costo dell’assicurazione.

Il consiglio perciò è quello di fare un preventivo online dell’assicurazione furgone. Affidatevi ad un comparatore ed inserite tutti i dati del furgone: portata massima, anno e cilindrata, il tool vi dirà quanto spenderete per la polizza. In questo modo potrete fare la scelta più adatta alle vostre esigenze e, allo stesso tempo, più conveniente.

Valuta il nostro servizio di comparazione

Media: 4 su 5
Basata su 19 recensioni cliente

Le nostre guide

  • RC Professionale

    Guida introduttiva all'RC Professionale

    Tutto quello che devi sapere sulla polizza per la Responsabilità Civile Professionale, la polizza obbligatoria per i professionisti.

    Leggi la guida
  • Assicurazioni Auto

    L'RCA con la scatola nera

    L'assicurazione auto con la scatola nera convengono veramente? Ti spieghiamo come funziona e quali sono vantaggi e svantaggi dell'installazione del dispositivo.

    Leggi la guida
  • RC Professionale

    Deducibilità dell'RC Professionale

    I premi dell'RC Professionale sono deducibili dall'IRPEF? Ecco tutto quello che devi sapere sull'aspetto fiscale della polizza obbligatoria.

    Leggi la guida
  • Assicurazioni Auto

    Assicurazione auto semestrale

    Usi l'automobile o la moto solo nella bella stagione o per periodi determinati durante l'anno? L'assicurazione semestrale ti dà una mano per risparmiare.

    Leggi la guida
Tutte le guide

Fornitori

News

Tutte le news
0321 085995