Tethering Wifi: cos'è e come attivarlo su smartphone Android, iOS e Windows Phone

Il tethering è una tecnologia che permette di condividere la connessione Internet attiva su dispositivi mobili, quali smartphone iOS, Android e Windows Phone, con altri dispositivi come cellulari, notebook, tablet o smartwatch. Questa guida completa esplorerà i dettagli essenziali del tethering, fornendo informazioni approfondite e consigli su come attivarlo su diversi dispositivi.

Cos'è il Tethering e Come Funziona

Il tethering trasforma il dispositivo che trasmette i servizi Internet in un access point o un router Wi-Fi. La connessione può avvenire tramite cavo USB, Bluetooth (Tethering Bluetooth) o modulo wireless, a seconda delle esigenze e delle disponibilità. Questa funzione è presente sulla maggior parte dei cellulari e dei tablet di nuova generazione ed è di solito gratuita, senza costi aggiuntivi rispetto al piano tariffario sottoscritto e senza limiti di tempo o dati, se non quelli previsti dall'offerta stessa.

Il principale svantaggio del tethering è il consumo della batteria, che può essere rilevante, soprattutto se si utilizzano dispositivi collegati in modo intensivo. Per connettere più dispositivi tramite tethering, è necessario inserire la password configurata dal titolare del dispositivo che offre la connessione.

[Torna all'indice]

Quanto costa il tethering?

Il costo del tethering dipende spesso dall'operatore: inizialmente, il tethering era gratuito, ma sempre più operatori hanno iniziato a stabilire tariffe per l'utilizzo di questa funzionalità, con alcune offerte che possono arrivare fino a 4€ per 500 Mb. Prima di utilizzare il tethering, è importante verificare se ci sono costi associati, specialmente quando si utilizza il servizio all'estero, poiché spesso comporta spese aggiuntive.

[Torna all'indice]

Tethering o Adsl?

Il tethering può rivelarsi una valida alternativa all'ADSL di casa, specialmente per coloro che non dispongono di una linea fissa e cercano soluzioni di connettività economiche, veloci e di facile attivazione. A differenza dell'ADSL e della Fibra Ottica, il tethering non richiede l'acquisto o il noleggio di un router separato, poiché il dispositivo mobile stesso funge da router.

[Torna all'indice]

Come Attivare il Tethering su Diversi Dispositivi

Le modalità per attivare il tethering possono variare leggermente da un dispositivo all'altro, ma le istruzioni di base sono simili:

  • iOS (iPhone): Vai su "Impostazioni" e seleziona "Personal Hotspot" (Hotspot personale). Attiva il servizio e imposta il nome del dispositivo e la password.
  • Android: Vai su "Impostazioni" e seleziona le opzioni "Altro" -> "Tethering/Hotspot Portatile." Successivamente, imposta il nome del dispositivo e la password.
  • Windows Phone: Vai su "Impostazioni" e seleziona "Condivisione Internet." Abilita il servizio e inserisci il nome del dispositivo e la password.

[Torna all'indice]

Tethering su dispositivi Android

Per chi possiede un dispositivo Android è possibile condividere una connessione Internet in 3 diversi modi:

  • collegandosi tramite Bluetooth
  • utilizzando il cellulare come hotspot wireless
  • collegando il cellulare al computer tramite USB

Per prima cosa occorre assicurarsi di aver abilitato la connessione mobile sul cellulare e soprattutto assicurarsi di avere un buon segnale, fattore che ha un impatto importnante sulla velocità.

Tethering via USB

Molti smartphone hanno la possibilità di collegarsi al computer tramite porta USB: il collegamento sarà molto facile in quanto è sufficiente prendete il cavetto USB in dotazione col cellulare e collegarlo da una parte al computer, dall'altra alla porta USB dello smartphone. Una volta collegato, dal menu del cellulare occorre andare su Impostazioni > Wireless e reti > Tethering / hotspot portatile. Toccando la voce Tethering USB si attiverà la funzione.

Tethering Bluetooth

Una alternativa è quella di utilizzare la connessione Bluetooth, ovvero la tecnologia wireless a breve distanza. In questo caso occorre procedere con l'accomppiamento smartphone-pc cliccando sulla icona del Bluetooth presenta sul cellulare per renderlo visibile agli altri dispositivi. Nel caso di WIndows 10 sarà necessario andare in Impostazioni > Dispositivi > Bluetooth e altri dispositivi e cliccare sul dispositivo da accoppiare. Una volta rilevato e accoppiato aprire sul cellulare Impostazioni > Wireless e reti > Tethering / hotspot portatile e toccare la voce Tethering Bluetooth. Dal pc sarà poi possibile aggiungere a Personal Area Network il cellulare che state usando per il tethering: per farlo occorre cliccare col tasto destro del mouse sull'icona Bluetooth nella barra inferiore del desjtop, cercare l'icona del cellulare e fare click col tasto destro del mouse: si aprirà un meni dal quale selezionare Collega usando > Access point.

Hotspot Wi-fi

La soluzione più veloce e semplice è quella di andare su Impostazioni > Wireless e reti > Tethering / hotspot portatile e toccare Hotspot Wi-Fi portatile. In questo modo potrete usare lo smartphone come hotspot Wifi e creare una rete privata con i propri dispositivi

[Torna all'indice]

Guide Internet Casa

Tutte le guide

Ultime News Internet Casa

Tutte le news
02 200 11 200