• 800.709993
  • 0

Offerte Internet a consumo: confronto tariffe per l'ADSL senza canone

I consigli per scegliere la tariffa Internet a consumo più conveniente


Le offerte Internet ADSL a consumo sono le soluzioni ideali per coloro che vogliono navigare senza canone.

Chi si connette a Internet occasionalmente, per brevi periodi o per un tempo limitato, sfruttando la connessione per la sola navigazione senza necessità di banda per download e upload, l'offerta Internet a consumo è la risposta. 

Un'occasione di risparmio che non fa rinunciare alla connessione Internet veloce: con le offerte Internet ADSL a consumo si paga solo il traffico che viene effettivamente consumato.

Anche se, ormai, la convenienza delle tariffe Internet flat sta guidando il mercato delle offerte degli Internet provider, è ancora possibile trovare alcune proposte ADSL a consumo interessanti.

Il mercato delle offerte ADSL si è arricchito, nel corso degli anni, di tariffe che puntano a soddisfare le esigenze di qualsiasi tipo di utente, anche quelle degli internauti occasionali e nei listini dei principali provider di Internet è possibile trovare il piano tariffario più adatto alle vostre abitudini di navigazione.

Offerte che prediligono la linea voce, altre che propongono pacchetti Internet a tempo, piani tariffari che comprendono pacchetti limitati di traffico dati. Insomma, a coloro che cercano offerte ADSL a consumo, il mercato dei provider come TIM, Vodafone o Infostrada, propone ancora pacchetti interessanti.

Offerte Internet a consumo: ADSL, Fibra Ottica e WiFi

Internet ADSL a consumo: cosa è e come funziona l'abbonamento senza canone

Un abbonamento Internet ADSL a consumo è una tipologia contrattuale che permette la connessione a Internet senza costi fissi (come nel caso del canone) e consente di pagare soltanto il traffico effettivamente consumato. È la soluzione ideale per chi non necessita di una connessione Internet sempre attiva.

Esistono diversi piani tariffari per chi sceglie un contratto Internet ADSL a consumo che variano a seconda del traffico dati effettuato o del tempo trascorso in rete. La maggior parte dei provider propone offerte che includono la possibilità di effettuare chiamate dalla linea fissa; altri, invece, offrono abbonamenti che comprendono solo il traffico dati.

Dopo aver visto quali sono le migliori offerte per Internet ADSL, vedremo quali sono i consigli per risparmiare sulla connessione Internet, a partire dalla comparazione delle tariffe a consumo.

ADSL a consumo: valutare le spese extra

La tecnologia ADSL – sigla che sta per Asymmetric Digital Subscriber Line (Linea di Abbonamento Digitale Asimmetrica) – è un particolare metodo di connessione a banda larga che permette di utilizzare la normale linea telefonica per la trasmissione dati. Il vantaggio dell’ADSL è dunque la possibilità per chiunque di connettersi alla rete Internet 24 ore su 24, 365 giorni all’anno a un costo contenuto senza bisogno di installare nessuna infrastruttura o dispositivo vista la presenza della linea telefonica nella maggior parte delle case italiane.

L’unico costo aggiuntivo è quello dovuto all’acquisto di un modem o di un router. Fatta questa premessa, l’offerta più conveniente non è sempre la migliore e, visti i costi contenuti di un abbonamento Internet Flat, un piano tariffario ADSL a consumo potrebbe rivelarsi alla fine dei conti anche più costoso. Per questo motivo nella scelta di un contratto a consumo vanno sempre considerate le spese extra. Ad esempio l’offerta Easy Internet di Infostrada offre al momento un piano tariffario che prevede 25 giga di traffico al mese superati i quali viene applicato il prezzo di 1 euro in più al giorno per ogni nuova connessione effettuata.

Internet ADSL a consumo: la scelta del servizio 

Scegliere un abbonamento ADSL a consumo lasciandosi attrarre soltanto da un pezzo più basso rispetto a un piano Internet flat è uno degli errori più comuni. Le condizioni contrattuali vanno lette con molta attenzione, per capire se i servizi offerti sono veramente inclusi o se sono presenti spese extra di cui faremmo volentieri a meno.

Le offerte strutturate in pacchetti limitati di traffico dati, ormai entrate nell’uso comune di tutti i piani tariffari Internet ADSL a consumo, rischiano di trarre in inganno. Spesso, infatti, non abbiamo idea di cosa significhi 25 o 30 giga di traffico e il rischio è quello di consumare tutto il traffico dati in un giorno o in una settimana semplicemente guardando un film o ascoltando un brano musicale. Allo stesso modo, anche i piani tariffari Internet ADSL a consumo a tempo possono trarre in inganno.

Scegliere la tariffa a consumo: attenzione alla velocità di connessione

La velocità di connessione ADSL si misura in Mbit/s ed è definita asimmetrica perché utilizza due diverse velocità di trasmissione dati in upload (fase di trasmissione dati) e in download (fase di ricezione dati). Quella più importante è la velocità di download dal momento che la maggior parte degli utenti utilizza Internet per scaricare dati.

La velocità indicata dai provider Internet si riferisce nella maggior parte dei casi alla connessione in download ed è a questa che va prestata un’attenzione particolare. Bisogna infatti distinguere tra la velocità di connessione effettiva e quella nominale. La prima indica la velocità di connessione effettivamente fornita mentre la velocità di connessione nominale indica la velocità di connessione promessa dai provider la quale si riferisce, il più delle volte, alla velocità massima di ricezione dati.

Le offerte dedicate all’ADSL a consumo propongono solitamente una velocità inferiore rispetto alle offerte Internet ADSL flat. Tuttavia il gestore della rete Internet ha l’obbligo di dichiarare nel contratto la banda minima garantita che, se non rispettata, consente il recesso anticipato dal contratto senza il pagamento di nessuna penale.

Durata delle promozioni Internet ADSL a consumo

Un’altra caratteristica a cui occorre prestare attenzione è la durata della promozione a cui si decide di aderire. La maggior parte delle offerte Internet ADSL a consumo ha infatti una durata limitata nel tempo con offerte che possono durare da sei mesi a un anno per poi tornare a prezzo pieno.

Va ricordato infatti che spesso il recesso anticipato può portare al pagamento di una penale. Leggi sempre attentamente tutte le condizioni contrattuali per non trovarti poi in spiacevoli situazioni.

Combinazione di Internet ADSL a consumo e Traffico Voce

L’unione fa la forza, anche quando si parla di ADSL. Comporre un abbonamento in linea con le proprie esigenze sia in fatto di servizi che di costi è, oggi, più che mai possibile grazie a un’ampia varietà di offerte e di operatori presenti sul mercato. Nessuno vieta di combinare offerte dedicate all’ADSL con altre destinate al traffico voce sia da parte dello stesso operatore che da parte di operatori diversi.

Ad esempio, se si naviga da casa e si utilizza un telefono fisso, allora un’offerta che combini ADSL + Telefono è la soluzione ideale. Se invece non si utilizza il telefono fisso, allora si potrebbe optare per un’offerta solo ADSL che permetta di navigare in Internet senza dover pagare il canone del telefono fisso e senza i limiti di download dati imposti da un abbonamento Internet ADSL a consumo. Coloro che trascorrono poco tempo in casa, invece, troveranno più conveniente un'offerta di connessione mobile o una soluzione ibrida Internet a consumo e traffico mobile.

Confronta Tariffe Internet Mobile

Stai cercando una tariffa mobile più conveniente? Compara le tariffe e trova quella giusta per te!

Verifica Copertura

Il servizio di verifica coperura è importante per capire se l'offerta ADSL prescelta è disponibile nella tua zona. Scegli la tariffa internet ADSL, inserisci i tuoi dati e verifica copertura della linea Internet

Ultime notizie dalla rete

Scopri il fornitore ADSL e Telefono più veloce e conveniente per te:
Accetto l'informativa privacy di Comparasemplice e tutte le clausole in essa indicate. Non tutti i consensi sono obbligatori. Se vuoi selezionare i consensi parzialmente. clicca qui