• 800.709993
  • 0

Tipi di connessione a fibra ottica: confronto

Tipi di connessione a fibra ottica: confronto
5 (100%) per 3 voti

tipi connessione fibra otticaLa fibra ottica non è il futuro, come in molti continuano a ripetere, è il presente. I lavori per coprire la maggior parte del territorio nazionale e per creare un’infrastruttura moderna ed efficiente sono ancora in corso, ma sono sempre più numerosi i comuni della penisola ormai raggiunti dalla banda ultralarga. In alcune zone sono già disponibili – seppur limitatamente – i primi contratti in abbonamento a 300, 500 MB e 1 Gbps di velocità e il numero è destinato a crescere. Entro il 2020, seguendo le linee dell’Agenda Digitale dell’UE, tutti i cittadini italiani dovranno avere la possibilità di connettersi a Internet con una velocità minima di 30 Mega e almeno la metà del Paese dovrà avere l’accesso alla fibra a 100 Mega. Ma quali sono i tipi connessione a fibra ottica?

La fibra ottica non è tutta uguale, o meglio: il tipo di connessione varia a seconda del tipo di tecnologia utilizzato per far arrivare la rete nell’abitazione o nell’ufficio. In certi casi, infatti, è necessario passare tramite cabine, sfruttando i comuni cavi telefonici in rame, mentre in altri la fibra ottica potrebbe arrivare direttamente in casa. Ma vediamo da vicino i tipi connessione fibra ottica più diffusi, come funzionano e cosa offrono.

Ecco, in breve, quali sono i diversi tipi di connessione a fibra ottica e quali sono i nostri consigli per la vostra scelta:

Approfondiamo la conoscenza con queste tecnologie di connessione a Internet veloce.

Broadband Italia

FTTH (Fiber To The Home)

Con questo tipo di connessione la fibra arriva direttamente dalla centrale alla residenza dell’abbonato, consentendo di raggiungere delle velocità altissime e sfruttando appieno la banda del provider con cui si è stipulato il contratto. Ovviamente le prestazioni possono variare in base al tipo di abbonamento sottoscritto e ad altre variabili di tipo tecnico che possono riguardare diversi aspetti.

La FTTH è senza dubbio la fibra ottica che permette di avere più velocità e stabilità: non a caso le offerte basate sulla Fiber To The Home hanno generalmente dei prezzi superiori (se si offrono velocità superiori).

FTTC (Fiber To The Cabinet)

Con questo tipo di configurazione la fibra ottica arriva fino ad una cabina esterna vicina all’abitazione dell’utente (generalmente è presente ad una distanza massima di 300 metri). Per arrivare all’abitazione la connessione passa nei cavi di rame. I costi sono più contenuti rispetto alla FTTH ma anche le prestazioni in questi casi sono minori, seppure superiori alle classiche offerte ADSL.

Tipi connessione fibra ottica: FTTS (Fiber To The Street)

Un altro tipo di connessione in fibra ottica è la cosiddetta FTTS (Fiber To The Street), molto simile alla FTTC che abbiamo visto nel precedente paragrafo. Anche in questo caso tra la centrale e l’abitazione abbiamo una cabina, ancora più vicina alle case (circa 200 metri): la fibra arriva nei cosiddetti “armadi stradali” mentre la connessione vera e propria dell’abitazione è garantita dal rame.

FTTB (Fiber To The Building)

La cosiddetta “fibra fino al palazzo”, la FTTB, raggiunge praticamente le fondamenta di un’abitazione, di un’ufficio o dei palazzi su cui si vuole garantire l’accesso alla fibra. Come per le due tipologie precedenti, anche in questo caso il passaggio finale della connessione potrebbe avvenire tramite cavi di rame.

In alternativa, però, è possibile che vengano utilizzate anche altre forme di connessione per l’ultimo tratto, come ad esempio un collegamento ethernet o la fibra ottica polimerica.

FTTA (Fiber To The Antenna)

Più raro, almeno finora e in Italia, è il tipo di connessione in fibra fino all’antenna. Vale a dire che l’ultimo miglio è affidato a una trasmissione wireless. Questo tipo di collegamento permette una velocità di navigazione che, in download, può arrivare tra i 30 e i 50 Mbit/s.

Quale fibra ottica scegliere

Generalmente le principali compagnie telefoniche che operano nel nostro paese offrono sia la fibra ottica FTTH che FTTC: i costi, come abbiamo accennato in precedenza, variano a seconda della tipologia e generalmente i costi della FTTH sono leggermente superiori. Questa, però, non è una regola generale.

Prendiamo ad esempio le offerte in fibra ottica Infostrada, come specificato sul sito ufficiale: l’offerta in fibra ottica più economica, basata sulla FTTC, è la Absolute Fibra, che offre, oltre alle telefonate, una connessione fino a 100 Mega in download e 10 Mega in upload, a 19,95 euro al mese per 1 anno (poi 29,95 euro).

Con la FTTH, invece, la stessa offerte viene proposta in tre differenti versioni:

  • con 20 Mega a 19,95 euro al mese per il primo anno e 24, 95 euro dal secondo;
  • con 100 Mega a 19,95 euro al mese per il primo anno e 29,95 euro dal secondo;
  • con 500 Mega a 24,95 euro al mese per il primo anno e 34,95 euro dal secondo.

Il costo superiore della FTTH rispetto alla FTTC con Infostrada, quindi, lo abbiamo solo nella versione con velocità superiore rispetto a quanto offerto dalla Fiber To The Cabinet.

Ovviamente i prezzi sui tipi connessione fibra ottica possono variare sensibilmente a seconda del tipo di provider e dell’offerta prevista, ma è chiaro che con la FTTH si può sfruttare la banda ultralarga nel vero senso della parola. Un altro esempio su questo è TIM, che in questi mesi su diverse città d’Italia consente la sperimentazione della banda a 1000 Mega, ma solo in copertura FTTH.

Anche Vodafone propone con questo standard e solo in alcune città la propria “iperfibra”, con velocità da 300 Mega a 1 Gigabit.

I tipi connessione fibra ottica non dipendono, quindi, dalla scelta dell’utente ma dalla copertura presente nella zona in cui si vuole sottoscrivere un abbonamento sfruttando questa tecnologia: per sapere quale standard potete utilizzare informatevi direttamente con l’operatore con cui volete stipulare il contratto.

Non sapete ancora quale offerta sottoscrivere? Con ComparaSemplice.it potete trovare le migliori tariffe attraverso un comparatore dedicato, anche per quanto riguarda la fibra ottica: confrontate le offerte dei principali operatori e scegliete quella più adatta e conveniente.

Con questo strumento riuscirete a risparmiare notevolmente sulla bolletta telefonica e Internet, anche oltre i 400 euro all’anno.

Se, invece, preferite l’aiuto di un esperto, un nostro consulente vi potrà dare tutto il supporto che cercate, gratuitamente e senza impegni d’acquisto: chiamate il numero verde 800 709 993 (attivo dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 20), scriveteci una mail all’indirizzo info@comparasemplice.it oppure aprite una chat direttamente sul sito.

LE TRE MIGLIORI OFFERTE
FIBRA OTTICA
Download 1000 MB
24.95 €/mese
FIBRA OTTICA + TEL
Download 1000 MB
29.95 €/mese
FIBRA OTTICA + TEL
Download 1000 MB
19.9 €/mese
Scopri il fornitore ADSL e Telefono più veloce e conveniente per te:

Conferma commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *