Una polizza logopedista per tutelare la professione

Se siete giunti su questa pagina probabilmente vi interessa conoscere le caratteristiche delle assicurazioni rivolte a questa specializzazione medica.

Noi, in questo articolo, ci occuperemo proprio di questo argomento, con particolare attenzione all’assicurazione logopedista, divenuta obbligatoria, come per tutti i medici, con la nuova disciplina legale.

Che cos’è e come funziona l'Assicurazione Logopedista

La logopedia è una branca della medicina che si occupa di prevenire e curare eventuali anomalie del linguaggio e/o delle articolazioni della parola. In quanto medico che svolge un’attività professionale, però, il logopedista può incorrere - nell’esercizio delle attività tipiche della sua professione - in danni e sinistri che ne possono mettere in pericolo il patrimonio personale e la possibilità stessa di continuare ad esercitare.

Per questo motivo, a partire dall’agosto del 2014, anche per i medici specializzati in logopedia è divenuta obbligatoria la stipula di una polizza RC professionale idonea a tutelare l’assicurato da eventuali richieste di risarcimento avanzate da soggetti terzi a titolo di risarcimento.

Come nasce la disciplina giuridica dell’assicurazione obbligatoria

L’obbligo di stipulare una assicurazione logopedista fu introdotto nel nostro sistema giuridico nel 2012 ma, a causa della poca chiarezza del decreto con cui si era imposto tale obbligo e alla luce di alcune complicazioni tecniche nel farlo poi rispettare, è divenuto operativo solo a partire dall’agosto del 2014.

L’obbligo di stipulare un’assicurazione professionale persegue fondamentalmente un duplice obiettivo: da un lato, quello di tutelare i soggetti terzi, in questo caso i pazienti, che si siano rivolti al professionista, nell’eventualità in cui questi abbia commesso degli errori e procuri quindi dei danni durante l’esercizio della sua attività; la presenza della polizza, infatti, garantisce ai clienti un risarcimento sicuro.

Dall’altro lato, però, si è voluto tutelare anche il medico logopedista, il quale, stipulando l’assicurazione professionale, mette al riparo da eventuali richieste di risarcimento il proprio patrimonio personale, costruito in anni di attività e di sacrifici.

Con la polizza, infatti, in caso di sinistro avviene una traslazione dell’onere risarcitorio tale per cui, se effettivamente c’è stato un danno ed è stato appurato nella sua correlazione con l’attività del medico, sarà la compagnia assicurativa a riparare quanto dovuto, lasciando indenne il patrimonio dell’assicurato.

L’assicurazione logopedista di responsabilità civile va sottoscritta dal professionista indipendentemente dal fatto che quest’ultimo svolga l’attività in forma autonoma, quindi come libero professionista, o in un rapporto di lavoro di natura subordinata, come dipendente del Servizio Sanitario Nazionale o come convenzionato allo stesso SSN.

Quali casi sono tutelati dalla polizza assicurativa per i logopedisti

L’assicurazione logopedista copre le eventuali richieste di risarcimento avanzate contro l’assicurato in conseguenza di danni o lesioni da questo cagionati a seguito di determinati comportamenti:

  • Azioni: si tratta di fatti e/o comportamenti posti in essere dall’assicurato e idonei a cagionare danni o lesioni a soggetti terzi interessati;
  • Errori: in questo caso si parla della non corretta esecuzione dell’attività professionale dalla quale possono scaturire danni o lesioni a terzi;
  • Omissioni: sono identificabili in degli atti o dei comportamenti che possono determinare danni o lesioni a terzi in conseguenza di un non fare da parte del professionista.

Cosa copre l'Assicurazione Professionale Logopedista

Le polizze assicurative, e quindi anche l’assicurazione per logopedisti, attualmente in circolazione sul mercato operano in regime di claims made: ciò significa che la compagnia assicurativa si impegna a sostituirsi all’interessato nel risarcimento del sinistro che sia intervenuto successivamente alla stipulazione del contratto stesso.

Tuttavia, al momento della sottoscrizione dell’assicurazione professionale, il medico e l’assicurazione possono pattuire insieme di estendere l’ambito di efficacia del contratto stesso prevedendo per quest’ultimo una clausola di retroattività, così da estendere la copertura anche a sinistri eventualmente avvenuti precedentemente alla stipula dell’assicurazione.

Inoltre, la maggior parte delle polizze attualmente presenti sul mercato aggiungono una tutela legale pari al 25% del massimale prescelto nel contratto da utilizzare in caso di procedimento giudiziario contro l’assicurato.

Che cosa sono il massimale e la franchigia

Quando si parla di massimale, ci si riferisce alla somma massima che l’assicurazione si impegna a risarcire in caso di sinistro, e oltre la quale, invece, sarà obbligo dell’assicurato provvedere al pagamento di quanto dovuto.

Si tratta quasi sempre di cifre molto elevate, considerando anche lo speciale ambito, quello dei risarcimenti nel settore medico, all’interno del quale le cause possono essere effettuate per importi decisamente ingenti.

La franchigia, invece, rappresenta una sorta di soglia base, ovvero la somma minima a partire dalla quale insorge l’obbligo di pagamento da parte della compagnia assicurativa e, al di sotto della quale, invece, sarà l’assicurato a farsi carico dell’onere di adempiere al risarcimento del danno conseguente al sinistro.

In considerazione della notevole espansione del settore assicurativo, e quindi di un mercato che ci propone una grande quantità di compagnie e, con esse, una ancora più vasta proposta di polizze, ciascuna con le proprie caratteristiche, è sempre consigliabile, prima di stipulare un accordo, cercare quale possa essere la polizza più adatta alle proprie necessità specifiche.

Per questo potrebbe essere utile effettuare delle ricerche online per poter ottenere un sufficiente numero di preventivi che possano dare un quadro completo dei costi e delle condizioni delle diverse assicurazioni per logopedisti.

Valuta il nostro servizio di comparazione

Media: 4 su 5
Basata su 19 recensioni cliente

Le nostre guide

  • RC Professionale

    Guida introduttiva all'RC Professionale

    Tutto quello che devi sapere sulla polizza per la Responsabilità Civile Professionale, la polizza obbligatoria per i professionisti.

    Leggi la guida
  • Assicurazioni Auto

    L'RCA con la scatola nera

    L'assicurazione auto con la scatola nera convengono veramente? Ti spieghiamo come funziona e quali sono vantaggi e svantaggi dell'installazione del dispositivo.

    Leggi la guida
  • RC Professionale

    Deducibilità dell'RC Professionale

    I premi dell'RC Professionale sono deducibili dall'IRPEF? Ecco tutto quello che devi sapere sull'aspetto fiscale della polizza obbligatoria.

    Leggi la guida
  • Assicurazioni Auto

    Assicurazione auto semestrale

    Usi l'automobile o la moto solo nella bella stagione o per periodi determinati durante l'anno? L'assicurazione semestrale ti dà una mano per risparmiare.

    Leggi la guida
Tutte le guide

Fornitori

News

Tutte le news
0321 085995