Broker: scopri l’assicurazione ad hoc

Chi si occupa di assicurazioni deve tutelare sé stesso con un'assicurazione intermediario assicurativo.

Chi è l’intermediario assicurativo

L'intermediario assicurativo (o broker) è colui che presenta prodotti assicurativi e, allo stesso tempo, assiste e svolge attività di consulenza.

Il broker inoltre assiste i clienti e collabora con questi ultimi nella gestione e nell'esecuzione dei sinistri secondo i principi stabiliti dal contratto.

Può svolgere attività di intermediazione assicurativa chi è iscritto al Registro Unico degli Intermediari (RUI), un elenco che fornisce ai consumatori una panoramica completa di tutti i soggetti che operano in questo settore.

 Il RUI è formato da cinque sezioni ciascuna delle quali è rivolta ad una categoria particolare di iscritti:

  • sezione A: gli agenti di assicurazione;
  • sezione B: i broker;
  • sezione C: i produttori diretti;
  • sezione D: le banche, gli intermediari finanziari, le società di intermediazione mobiliare, la società Poste Italiane - divisione servizi bancoposta;
  • sezione E: i dipendenti, i collaboratori, i produttori e le altre persone incaricate dagli agenti, dai broker o dagli intermediari finanziari.

Essere iscritti al RUI permette di svolgere l'attività di intermediario assicurativo in qualsiasi paese dell'Unione Europea, previa comunicazione all'Isvap (organismo di vigilanza delle assicurazioni private che nel 2012 è stato sostituito dall'IVASS) del trasferimento in altro Stato o di svolgere in un altro Stato la libera prestazione di servizi.

Assicurazione intermediario assicurativo e obbligatorietà

L'intermediario assicurativo agisce su incarico del cliente ed è una figura indipendente.

La normativa di riferimento è il Decreto Legislativo 209/2005 contenente il nuovo Codice delle Assicurazioni private.

Nel 2006 l'Isvap (oggi IVASS - Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni) ha redatto un regolamento relativo alla figura dell'intermediario assicurativo, poi aggiornato con il provvedimento 2720 del 2 luglio 2009 che ha fissato e aggiornato le regole di accesso all'attività, le norme di comportamento, gli ambiti di competenza e i requisiti per poter operare.

Per essere legalmente abilitati ad operare come intermediari di assicurazione occorre infatti superare un esame di idoneità e il regolamento Isvap del 2006 indica i requisiti necessari per l'iscrizione, le modalità della prova da sostenere, comprese le materie oggetto di esame e la composizione della commissione esaminatrice.

Superato l'esame, per poter operare, è richiesta la stipula di una Rc professionale broker assicurativo.

Cosa copre l'assicurazione broker

La Rc broker copre gli assicuratori da richieste di risarcimento per danni causati da negligenze, errori professionali personali o per negligenza, errori professionali e infedeltà dei dipendenti, di eventuali collaboratori o di persone di cui l'intermediario deve rispondere a norma di legge.

Chi non stipula la Rc professionale broker assicurativo viene iscritto al RUI come intermediario temporaneamente non operativo.

La polizza assicurativa broker rc professionale copre in pratica la totalità delle attività professionali consentite dalla legge che disciplina l'esercizio della professione.

L'assicurazione intermediario assicurativo può contenere delle esclusioni specifiche ma ogni broker sa perfettamente cosa inserire e cosa escludere per tutelare la propria attività.

Assicurazione intermediario assicurativo e Fondo di Garanzia

Oltre all'obbligo di stipula di un’assicurazione Rc broker, gli intermediari assicurativi hanno l'obbligo di aderire ad un Fondo di Garanzia.

Qualora manchi questo presupposto, l'IVASS invia una diffida e, nel caso l'intermediario ignori anche questa, può essere cancellato dal RUI.

Il broker ha comunque la possibilità di iscriversi nuovamente al RUI pagando la cifra dovuta fino al momento della cancellazione comprensiva di interessi.

Assicurazione broker online

Con l'avvento di internet sono fiorite numerose attività di assicurazione broker online il cui compito è sempre quello di mediare tra le esigenze del cliente e la varietà di offerte del mercato assicurativo.

L'attività di assicurazione broker online è quindi in crescita ma si tratta sempre di una figura professionale che collega consumatori o aziende alla ricerca di una polizza assicurativa, sia questa sanitaria, oppure professionale o relativa ad un veicolo, e compagnie assicurative.

Anche per l'intermediario assicurativo online, il compito è quello di valutare le esigenze assicurative dei propri clienti, al fine di trovare nel mercato assicurativo la soluzione più adatta alle sue esigenze.

Il broker mette la propria professionalità ed esperienza a disposizione del cliente, assicurando sempre un servizio trasparente e libertà di trattativa con tutte le assicurazioni, italiane e straniere, per ottenere le condizioni più convenienti a parità di garanzie.

Valuta il nostro servizio di comparazione

Media: 4 su 5
Basata su 19 recensioni cliente

Le nostre guide

  • RC Professionale

    Guida introduttiva all'RC Professionale

    Tutto quello che devi sapere sulla polizza per la Responsabilità Civile Professionale, la polizza obbligatoria per i professionisti.

    Leggi la guida
  • Assicurazioni Auto

    L'RCA con la scatola nera

    L'assicurazione auto con la scatola nera convengono veramente? Ti spieghiamo come funziona e quali sono vantaggi e svantaggi dell'installazione del dispositivo.

    Leggi la guida
  • RC Professionale

    Deducibilità dell'RC Professionale

    I premi dell'RC Professionale sono deducibili dall'IRPEF? Ecco tutto quello che devi sapere sull'aspetto fiscale della polizza obbligatoria.

    Leggi la guida
  • Assicurazioni Auto

    Assicurazione auto semestrale

    Usi l'automobile o la moto solo nella bella stagione o per periodi determinati durante l'anno? L'assicurazione semestrale ti dà una mano per risparmiare.

    Leggi la guida
Tutte le guide

Fornitori

News

Tutte le news
0321 085995