Allaccio Iren luce

Come richiedere l'allaccio di una fornitura luce Iren

In questa guida ci occuperemo di un tema specifico: l’allaccio Iren luce. Si tratta di una delle varie possibilità messe a disposizione per gli utenti sul mercato dell’Energia, con la possibilità di sfruttare le numerose offerte per la luce lanciate dal fornitore durante l’anno. La procedura di allaccio della corrente, come vedremo, è diversa rispetto ad una voltura o un subentro, ma è abbastanza semplice.

Se non conosci ancora Iren e vuoi scoprire le offerte di questo e di altri fornitori, potrai confrontare le migliori tariffe luce in modo semplice, veloce e gratuite grazie al servizio di ComparaSemplice.it: con questo strumento, infatti, riuscirai a risparmiare fino a oltre 250 euro all’anno sulla bolletta. Se preferisci chiedere l’aiuto di un esperto, puoi telefonare il numero verde 800 709 993, inviare una mail a info@comparasemplice.it oppure aprire una live chat direttamente sul sito: la consulenza non prevede alcun costo, né obblighi d’acquisto.

Prima di procedere con la guida all'allacciamento di un'utenza per l'energia elettrica con Iren, ecco gli altri approfondimenti che possono tornare utili nel caso in cui sia attiva (o lo sia stata in passato) un'utenza luce sul contatore:

Proseguendo la lettura di questa pagina, potrai scoprire nel dettaglio cosa è necessario e quali sono i passi da fare per richiedere (e ottenere) una fornitura del servizio elettrico di Iren.

Documenti da tenere a portata di mano

Una volta fatta questa doverosa presenza, concentriamoci ora sul tema centrale di questa guida, l’allaccio Iren luce, in particolare sui documenti da tenere a portata di mano prima di effettuare la richiesta. Generalmente i dati richiesti inizialmente sono i seguenti:

  • dati anagrafici dell’intestatario (nome e cognome, codice fiscale, documento d’identità in corso di validità, contatti telefonici e mail). Se a fare la richiesta è una società o un Professionista, bisognerà indicare la Ragione Sociale o la Partita IVA;
  • indirizzo dell’immobile su cui è presente l’utenza da allacciare;
  • indirizzo di fatturazione (se diverso da quello relativo all’allaccio);
  • potenza impegnata;
  • titolo di occupazione dell’immobile (se è di proprietà, in locazione, in comodato d’uso, etc..;
  • il POD di riferimento (se il contatore è già presente, altrimenti potrà essere comunicato successivamente, dopo l’installazione). 

[Torna all'indice]

Come presentare la richiesta

Una volta recuperati questi primi dati, potrai contattare il servizio clienti Iren per inoltrare la domanda. I casi potrebbero differire in base alla presenza o meno del contatore all’interno dell’abitazione da allacciare: ad esempio un nuovo edificio potrebbe già essere dotato di una linea elettrica ma che non è stata mai attivata, oppure l’allaccio è completamente assente (se l’utenza è stata disattivata, invece, sarà necessario seguire l’iter per un subentro Iren luce).

Tuttavia è consigliabile contattare sempre l’assistenza clienti Iren attraverso il numero verde 800 96 96 96: il servizio è disponibile dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 18, mentre il sabato è raggiungibile dalle 8 alle 13. Seguendo attentamente la voce guida del menu riuscirai a comunicare con un operatore per presentare la domanda.

In alternativa è possibile recarsi personalmente presso uno degli sportelli Iren sparsi in diverse città e regioni d’Italia, sul sito ufficiale Irenlucegas.it è presente la pagina “contatti e sportelli” con tutte le informazioni relative ai negozi e ai numeri di assistenza locali.

[Torna all'indice]

Sopralluogo e preventivo

Il gruppo Iren, dopo aver ricevuto la richiesta, si attiverà per sbrigare la pratica nei tempi previsti: se il contatore non è presente, invierà un tecnico per un sopralluogo (l’appuntamento sarà deciso insieme al cliente), in modo tale da verificare l’entità dei lavori da fare, la fattibilità e i costi. Le informazioni raccolte dal tecnico verranno utilizzate dal distributore per redigere un preventivo, con tutte le informazioni relative all’allaccio Iren luce, compresa la spesa totale e i tempi.

Il preventivo dovrà essere accettato dall’utente e successivamente potranno cominciare i lavori di installazione. Alla fine dei lavori l’utente potrà finalmente richiedere l’attivazione del servizio e integrare la documentazione con i dati mancanti, ad esempio il modulo relativo alla posizione del contatore nell’immobile o il codice POD (sarà il fornitore a dare tutte le informazioni necessarie).

[Torna all'indice]

Cos’è il codice POD e dove si trova

Il POD, per chi ancora non ne fosse a conoscenza, è un codice alfanumerico (composto da 14 o al massimo 15 caratteri) che identifica univocamente ogni punto di consegna e prelievo dell’energia elettrica. È un vero e proprio codice fiscale per ogni contatore, che non viene mai modificato e che non ha nulla a che vedere con altri codici, come ad esempio quello cliente assegnato dal fornitore.

Il POD è facilmente riconoscibile perché la stringa ha sempre la sigla “IT” come primi caratteri. Può essere recuperato facilmente da una vecchia bolletta o contattando l’assistenza clienti (se il contatore è già presente), oppure attendere l’installazione del contatore e l’allaccio alla linea elettrica per ottenere il dato e inoltrarlo al fornitore.

[Torna all'indice]

Tempi necessari per l’attivazione

Purtroppo non è possibile prevedere delle tempistiche precise per un allaccio Iren luce, così come con ogni compagnia: la durata dei lavori, la risposta dell’utente e del fornitore stesso possono variare da caso a caso, rendendo difficoltosa una stima che abbia un valore generale.

Ad esempio, il distributore dovrà inviare all’utente il preventivo entro 20 giorni dal sopralluogo, mentre il cliente potrà decidere di approvarlo o meno nei successivi 3 mesi. I lavori per l’allaccio possono essere di breve durata (al massimo 2 settimane o poco più) o potrebbero protrarsi per 2 mesi o oltre, a seconda della difficoltà e del tipo di intervento necessario per le installazioni.

L’unico modo per conoscere le tempistiche esatte, quindi, è attraverso la comunicazione con il servizio clienti Iren, che ti terrà aggiornato costantemente sullo stato della pratica, fino alla conclusione dei lavori e alla possibilità di attivare un contratto.

[Torna all'indice]

Costi per l’allaccio

Anche riguardo ai costi non vi possono essere delle cifre identiche in modo assoluto: il preventivo che ti verrà inviato riassumerà in maniera chiara la spesa che dovrai sostenere per l’allaccio Iren luce. Normalmente è prevista una quota fissa pari a 27,03 euro, alla quale vanno ad aggiungersi altre spese, ad esempio in base alla distanza dalla cabina di trasformazione più vicina (a partire da 184,48 per 200 metri) o alla potenza richiesta (circa 69 euro o poco più per ogni kW).  

L’allaccio Iren luce, quindi, non differisce in alcun modo rispetto alla procedura prevista dalle compagnie concorrenti: la presenza o meno del contatore, il tipo di lavori da effettuare e altre variabili sono differenti da caso a caso, quindi anche le spese e i tempi di attesta varieranno notevolmente. Il servizio clienti Iren rimane senza dubbio il punto di riferimento principale per tutti gli utenti che effettueranno questo tipo di richiesta.

[Torna all'indice]

Valuta il nostro servizio di comparazione

Media: 5 su 5
Basata su 28 recensioni cliente

Le nostre guide

  • Gas e Luce

    Allaccio di luce e gas

    Tutto quello che ti serve sapere sull'allacciamento della fornitura di energia elettrica e gas.

    Leggi la guida
  • Gas e Luce

    Mercato libero dell'energia e del gas

    Cos'è il mercato libero? Perché conviene rispetto al mercato tutelato? Scoprilo nella guida.

    Leggi la guida
  • Gas e Luce

    Come cambiare fornitore

    Consigli e informazioni per cambiare fornitore di luce e gas senza problemi.

    Leggi la guida
  • Gas e Luce

    Domande frequenti

    Tutto quello che ti sei sempre chiesto su contratti e offerte per l'energia elettrica e il gas metano.

    Leggi la guida
Tutte le guide

I Fornitori

News

Tutte le news
0321 085995