Assicurazione Professionale Medico Chirurgo

Dal 2014 tutti i medici chirurghi iscritti all'Albo sono obbligati a sottoscrivere un'assicurazione professionale per far fronte ad eventuali richieste di risarcimento danni senza intaccare il loro patrimonio personale.

È sufficiente sottoscrivere una semplice assicurazione chirurgo o è più saggio prestare attenzione alle clausole, ai regimi claims made e loss occurence e alle varie garanzie accessorie? E soprattutto, da cosa protegge questo tipo di polizza?

In che consiste l'Assicurazione Chirurgo

Con la Legge n.137 del 2012 è stato introdotto l’obbligo per i Professionisti di sottoscrivere una polizza per proteggere l'attività lavorativa e gli errori che ne potrebbero scaturire con le loro conseguenze.

Questo tipo di assicurazione, come già detto, permette a questa categoria di professionisti della sanità di proteggersi da errori o incidenti (nel linguaggio tecnico sono detti sinistri) durante il periodo di validità della polizza.

Certo è che, la validità della polizza, può essere soggetta ad aggiustamenti come la retroattività o il regime di claims made che vedremo in seguito.

A chi è rivolta l’assicurazione chirurgo

L'assicurazione professionale medici chirurghi è obbligatoria non solo per chi esercita nel proprio studio ma anche per chi lo fa in ambienti dell'ambito pubblico e privato.

Proprio pensando all'ambito privato non possiamo fare a meno di porre l’attenzione al ramo della chirurgia estetica che, senza ombra di dubbio, necessita di una polizza a copertura di eventuali errori.

Ma di quali errori si tratta?

Errori che può commettere un medico chirurgo

Quello del chirurgo è un lavoro delicato, che richiede estrema precisione e concentrazione, tante ore di lavoro e, sono proprio queste, la causa di un innalzamento della probabilità di commettere errori.

Si parla però sempre di esseri umani che per loro natura possono anche sbagliare.

Ma vediamo nello specifico quali sono gli errori più frequenti divisi per categorie chirurgiche.

Per quanto riguarda la chirurgia estetica si possono avere danni nell'ambito di interventi di:

  • Mastoplastica additiva o riduttiva;
  • Rinosettoplastica;
  • Liposuzione;
  • Addominoplastica;
  • Chirurgia plastica del viso;
  • Blefaroplastica;
  • Trapianto di capelli.

Per la cardiochirurgia si possono verificare le seguenti complicazioni:

  • Bassa pressione sanguigna;
  • Attacco cardiaco;
  • Emorragia;
  • Infezione;
  • Reazione allergica;
  • Lesioni ai vasi sanguigni;
  • Formazione di coaguli nel sangue.

In questi casi il paziente potrebbe aver diritto ad un risarcimento se subisce un danno derivato da errori od omissioni da parte del chirurgo.

La lista di errori e complicanze derivanti da interventi potrebbe continuare includendo:

  • Lesioni;
  • Perforazioni di organi;
  • Formazione di coaguli;
  • Corpi estranei dimenticati nel corpo del paziente (di questa casistica ne avremo sentito parlare tutti);

Gli errori di cui sopra possono produrre una serie di danni suscettibili di richiesta risarcimento danni:

  • Danno alla salute, calcolato sulla base del grado di invalidità e dell'età del paziente;
  • Danno economico per la diminuzione della capacità di produrre reddito;
  • Danno economico per spese mediche future;
  • Danno esistenziale, è il danno che compromette la vita relazionale del paziente in seguito alla lesione;
  • Danno morale;
  • Danno economico, esistenziale e morale dei congiunti.

Considerando l'ampia casistica di errori è opportuno sottoscrivere una polizza che copra quanto più possibile le conseguenze dell'errore medico anche a costo di spendere qualche euro in più per maggiori garanzie.

Cosa copre e cosa non copre l’assicurazione chirurgo

Le assicurazioni professionali per medici chirurghi arrivano a coprire una molteplicità di errori connessi all'esercizio dell'attività lavorativa, senza escludere situazioni avvenute prima della sottoscrizione (sempre che la polizza sia retroattiva).

Con delle garanzie aggiuntive si possono includere anche le spese legali e quelle per la difesa del chirurgo e quelle di rivalsa delle strutture di cui si è o si è stati dipendenti.

Chiaramente nessuna polizza coprirà mai dei danni conseguenti ad un'azione dolosa (e cioè intenzionale), illeciti eseguiti fuori del periodo di copertura, l'applicazione di terapie o tecniche non approvate.

Per questo si consiglia sempre di leggere bene le condizioni contrattuali al momento della stipula.

Claims made, loss occurence e retroattività

Questi regimi richiedono particolare attenzione in quanto possono fare la differenza per la salvaguardia del patrimonio personale del medico chirurgo.

Il regime di claims made prevede che il sinistro sia attivato nel momento in cui viene richiesto il risarcimento, a prescindere da quando l'atto si sia verificato in quanto, molto spesso, intercorre del tempo tra il verificarsi del danno e la sua percezione.

All'opposto funziona il regime di loss occurence che prevede che la richiesta del danno sia contestuale al suo verificarsi.

Per una tutela completa è bene aggiungere la garanzia di retroattività che estende la copertura assicurativa indietro nel tempo rispetto al momento della stipula.

Questo tempo può essere anche nullo se si è appena iniziato ad esercitare (per cui non è possibile che vengano avanzate richieste di risarcimento), di 2 anni, di 5, di 10 o, in pochi casi, addirittura illimitato.

Come sottoscrivere una polizza chirurgo

È davvero semplice sottoscrivere un'assicurazione chirurgo: basta affidarsi ad un comparatore online, valutare le diverse proposte fatte dalle compagnie assicurative e scegliere quella che più si addice alle vostre esigenze. Ovviamente al prezzo più vantaggioso.

Valuta il nostro servizio di comparazione

Media: 4 su 5
Basata su 19 recensioni cliente

Le nostre guide

  • RC Professionale

    Guida introduttiva all'RC Professionale

    Tutto quello che devi sapere sulla polizza per la Responsabilità Civile Professionale, la polizza obbligatoria per i professionisti.

    Leggi la guida
  • Assicurazioni Auto

    L'RCA con la scatola nera

    L'assicurazione auto con la scatola nera convengono veramente? Ti spieghiamo come funziona e quali sono vantaggi e svantaggi dell'installazione del dispositivo.

    Leggi la guida
  • RC Professionale

    Deducibilità dell'RC Professionale

    I premi dell'RC Professionale sono deducibili dall'IRPEF? Ecco tutto quello che devi sapere sull'aspetto fiscale della polizza obbligatoria.

    Leggi la guida
  • Assicurazioni Auto

    Assicurazione auto semestrale

    Usi l'automobile o la moto solo nella bella stagione o per periodi determinati durante l'anno? L'assicurazione semestrale ti dà una mano per risparmiare.

    Leggi la guida
Tutte le guide

Fornitori

News

Tutte le news
0321 085995