Assicurazione Mutuo: cos’è e come richiederla

Assicurazione Mutuo: cos’è e come richiederla
Il post ti è stato utile?
di | 23-12-2016 | Assicurazione Casa, Assicurazioni, Mutui

assicurazione-mutuoFinalmente hai deciso di acquistare casa e di chiedere un mutuo. Ti stai guardando intorno, stai inoltrando richieste di preventivo e ti accorgi che tra le spese accessorie c’è la voce assicurazione mutuo. Di cosa si tratta? E’ una spesa facoltativa o obbligatoria? Chi è che deve stipularla? A chi dobbiamo rivolgerci? A una compagnia di assicurazione o una banca? Dobbiamo stipulare l’assicurazione mutuo con la stessa banca o istituto di credito a cui stiamo chiedendo il finanziamento oppure possiamo firmarla con un’altra azienda? Insomma i dubbi sono tanti, la richiesta di mutuo lunga e faticosa, mancava soltanto questa preoccupazione in più. Ecco allora una guida su cosa è un’assicurazione mutuo e su come richiederla che ti aiuterà a schiarirti le idee su una delle voci di spesa più antipatiche ma al tempo stesso più utiili del mutuo.

Cos’è l’assicurazione mutuo?

Quando si parla di assicurazione mutuo si parla di una polizza assicurativa atta a coprire eventuali danni e spese da affrontare qualora si verifichino degli inconvenienti. Questi inconvenienti possono essere di due tipi: l’insolvenza o l’impossibilità di restituire alla banca l’importo finanziato e i danni eventuali dovuti a furto o a incendio. La prima tipologia di assicurazione mutuo è facoltativa mentre la seconda è per legge obbligatoria e contestuale alla firma del contratto di mutuo. In entrambi i casi l’assicurazione mutuo può essere pagata con delle rate da versare periodicamente oppure anticipatamente in un’unica soluzione. La compagnia assicuratrice si impegna in questo modo a corrispondere un indennizzo nel caso si verifichino gli eventi assicurati. In caso di surroga del mutuo, per continuare a usufruire delle coperture assicurative, è necessario stipulare una nuova polizza perché la vecchia decade. In caso di estinzione anticipata del mutuo invece, la compagnia assicuratrice ha l’obbligo di restituire il premio non goduto, come previsto dal Regolamento dell’Ivass (Istituto di Vigilanza sulle Assicurazioni).

Assicurazione mutuo: a cosa serve?

L’assicurazione sul mutuo si pone come una garanzia sia per la banca che per i famigliari dal momento che, in questo modo – nel caso in cui si verifichino quegli eventi coperti dall’assicurazione come morte, perdita del lavoro o malattia del richiedente il mutuo – l’assicurazione continuerà a pagare alla banca quanto dovuto. Come abbiamo anticipato, esistono due tipologie di assicurazione mutuo. Una facoltativa e l’altra obbligatoria. Vediamo i dettagli di entrambe.

Assicurazione mutuo facoltativa: quali tipologie di polizze esistono?

Allatto di accendere un mutuo, sono sempre di più le banche che chiedono come un’ulteriore garanzia, un’assicurazione sul mutuo facoltativa da associare alle assicurazioni mutuo casa obbligatorie. Tali polizze facoltative – anche se espressamente richieste dalla banca – vanno sottoscritte solo se il soggetto richiedente il mutuo decide di farlo di propria volontà. Certo, ogni singolo istituto bancario può decidere di assoggettare l’erogazione del mutuo alla stipula di un contratto assicurativo sulla vita. In questo caso tuttavia, la banca ha l’obbligo di proporre al mutuatario almeno altri due preventivi di compagnie diverse dalla banca stessa presso la quale si sta chiedendo il mutuo. Ovviamente, il costo di questa assicurazione varierà a seconda dell’entità dell’importo richiesto, così come ci saranno alcune clausole da stabilire che possono pesare molto sull’importo finale dei costi. Vediamo adesso quali sono le tipologie dell’assicurazione mutuo facoltativa.

  1. la copertura assicurativa in caso di morte del mutuatario prevede, in caso di morte della persona a cui è intestato il mutuo, il pagamento da parte dell’azienda assicuratrice dell’importo del debito residuo dovuto alla Banca;
  2. l’assicurazione per invalidità totale permanente prevede invece – in caso di accertamento di invalidità totale e permanente del mutuatario – il pagamento del debito residuo dovuto alla banca da parte dell’assicurazione;
  3. l’assicurazione sul mutuo per eventuali malattie e/o invalidità temporanea del mutuatario;
  4. la copertura assicurativa per la perdita di lavoro del mutuatario.

Assicurazione mutuo obbligatoria: la polizza casa furto e incendio

L’unica assicurazione mutuo obbligatoria per legge che deve essere sottoscritta in fase di stipula del mutuo è l’assicurazione casa furto e incendio. Questo tipo di polizza permette di coprire i costi dovuti agli eventuali danni causati da incendio, fumo, vapore, perdite di gas o esplosioni. Contestualmente alla sottoscrizione del mutuo, l’istituto di credito o la banca richiedono la stipula di tale assicurazione, pena il possibile rifiuto dell’erogazione del finanziamento. Con la sottoscrizione di questa tipologia di assicurazione mutuo, la compagnia assicuratrice si sostituisce al mutuatario nel pagamento dei costi dovuti alla messa a nuovo dell’immobile in seguito agli eventi coperti dall’assicurazione quali esplosioni, incendi o furti e che possono causare danni all’immobile stesso, agli impianti domestici, guasti al sistema idraulico o elettrico oppure la perdita di oggetti preziosi o dell’arredamento. Anche l’assicurazione casa furto e incendio – proprio come l’assicurazione casa facoltativa – viene offerta direttamente dall’istituto di credito o dalla banca che concede il mutuo mediante l’offerta di due diverse proposte di preventivo che il mutuatario può rifiutare in favore di una polizza assicurativa proposta da un’azienda diversa e scelta dal mutuatario stesso.

L’assicurazione casa: il risarcimento

Con il risarcimento dei danni si intende che, nel caso in cui si verifichino gli eventi coperti dall’assicurazione, la compagnia assicurativa ha il dovere di risarcire i costi dovuti a tali eventi. L’importo del risarcimento danni dipenderà dalle clausole stabilite in fase d stipula dell’assicurazione. Per questo motivo è molto importante, in fase di sottoscrizione della polizza, valutare la clausola sul totale complessivo da risarcire in caso di sinistro. Alcuni Istituti bancari infatti risarciscono la somma pari al valore della perdita sull’immobile, mentre altri stabiliscono un massimale, ovvero un importo massimo entro il quale non è possibile più risarcire il danno. Ciò significa che se a causa di incendio avete un danno di 100.000 euro e la compagnia assicurativa con la quale avete stipulato la polizza ha un tetto massimo di risarcimento di 50.000 euro, il rimborso non andrà oltre tale cifra. Va inoltre ricordato che alcuni istituti bancari non considerano il valore di costruzione dell’abitazione ma il suo valore commerciale il quale, essendo più elevato, permette di richiedere un premio annuale superiore rispetto ad altre forme di assicurazione.

Come richiedere l’assicurazione casa

Scegliere la giusta assicurazione casa non è semplice. Per non incorrere in brutte sorprese, prima di sottoscrivere una polizza, è necessario valutare alcuni aspetti importanti. Ecco qualche consiglio da seguire prima di stipulare una polizza assicurativa:

  • confrontare i prezzi delle diverse polizze offerte dalle varie compagnie di assicurazioni prima di procedere con la scelta;
  • valutare tutti i costi e i servizi che offrono le varie compagnie di assicurazione e scegliere quella che offre il miglior rapporto qualità/prezzo;
  • accertarsi di che tipo siano le tutele reali offerte dalla polizza, se sono irrevocabili o se possono essere modificate nel corso del tempo;
  • verificare che le garanzie accessorie valgano per tutta la durata del contratto di mutuo e non solo per qualche anno;
  • l’entità delle commissioni percepite da chi sta proponendo la polizza (perché questo valore incide sulla rata da pagare);
  • eventuali clausole di esclusione che possono restringere le garanzie della polizza;
  • le franchigie;
  • le modalità di recesso;
  • la tipologia di rimborso (totale o con un tetto massimo)

Per farti un’idea il più precisa possibile della spesa che andrai a sostenere, raccogli tutte le informazioni necessarie a scegliere in modo corretto e consapevole. Il nostro comparatore ti aiuterà a farti un’idea veloce e competente. Calcola subito il costo della tua assicurazione sul mutuo! Inserisci i tuoi dati e ricevi un preventivo gratuito e senza impegno.

 

0321.085995