Reclami Fastweb: come effettuarli, il modulo necessario e l’iter

di | 22-02-2021 | Fastweb, Internet ADSL e Fibra

La vostra connessione Internet Fastweb non funziona, è lenta oppure va a singhiozzo? Avete dei problemi con gli altri servizi del provider, avete notato degli errori sulla bolletta? Queste potrebbero essere alcune delle motivazioni per cui potrebbe essere necessario inoltrare dei reclami, in modo da informare l’operatore del problema e risolvere il problema. Ma come bisogna inoltrare un reclamo Fastweb?

I reclami Fastweb sono una pratica prevista dallo stesso provider: i clienti possono usufruire di questo strumento per risolvere un disservizio che non è stato ancora risolto dall’assistenza o per ottenere dei rimborsi su eventuali addebiti non dovuti in fattura. I canali con cui inoltrarli sono essenzialmente 4 ma, come vedremo, sarebbe comunque consigliabile rivolgersi prima all’assistenza attraverso i vari contatti messi a disposizione dalla compagnia.

Sommario

Contattare l’assistenza clienti Fastweb

Il primo passo da compiere, quindi, è il contatto con l’assistenza clienti dell’operatore. Non importa se avete già chiamato il customer care e la problematica non è stata ancora risolta: un ulteriore contatto prima di un eventuale reclamo potrebbe essere quello risolutivo ed accelerare la chiusura della pratica. Fastweb mette a disposizione il numero gratuito 192 193, gratuito sia da rete fissa che da cellulare. Chi è all’estero, invece, può comporre il numero +393730004193 (gratis da rete mobile Fastweb), attivo ogni giorno dalle ore 8 alle 24.

In alternativa (ad esempio se non si riesce a parlare con il customer care via telefono perché l’attesa è lunga) è possibile accedere nella propria area clienti MyFastweb, entrare su Assistenza/Supporto Fastweb e, dopo aver selezionato l’argomento, seguire la procedura di risoluzione del problema. Se il problema non è risolvibile immediatamente con i consigli proposti durante la procedura, si potrà cliccare sul pulsante “Voglio essere contattato” per essere richiamati dall’assistenza.

Un altro metodo per ricevere supporto è lasciare un messaggio privato sulla pagina Facebook di Fastweb, cliccando sul pulsante “Ricevi assistenza“: in questo modo si entrerà in contatto diretto con il social care del provider.

Reclami Fastweb: come fare

Se non siete riusciti a risolvere il problema attraverso l’assistenza o se persiste anche dopo il contatto con il customer care, potrebbe essere davvero necessario presentare un reclamo. Come accennato inizialmente, sono 4 i canali da utilizzare per aprire la pratica:

  • tramite l’area MyFastweb;
  • attraverso l’invio di una PEC;
  • tramite una raccomandata con A/R;
  • via FAX.

Reclami dall’Area MyFastweb

I clienti della compagnia sanno bene che l’area MyFastweb è la pagina più importante su cui tenere sotto controllo il proprio abbonamento, avere tutte le informazioni sul servizio attivo nella propria linea e per entrare in contatto diretto con il provider. Da quest’area, inoltre, è anche possibile inoltrare un reclamo: basterà seguire questo link ed effettuare il login con le proprie credenziali.

All’interno della pagina viene spiegato come inviare un reclamo passo per passo:

  • entrare nella pagina “Le mie richieste”;
  • selezionare la richiesta di assistenza da segnalare con una breve descrizione;
  • inoltrare la richiesta tramite il pulsante dedicato.

Fastweb specifica che “puoi inviare un reclamo direttamente dalla sezione Le mie richieste entro 60 giorni dal completamento della gestione”.

Il team che si occuperà del reclamo valuterà la fondatezza e comunicherà l’esito entro 45 giorni. Come spiega la stessa Fastweb sulla carta dei servizi, “in caso di accoglimento del reclamo, ti indicheremo i provvedimenti attuati per risolvere le irregolarità riscontrate. Ti assegneremo un codice reclamo per permetterti di tracciare costantemente la tua richiesta. Ci impegniamo a valutare la fondatezza del reclamo e a comunicarti l’esito della valutazione entro 45 giorni. In caso di esito negativo, riceverai comunque una comunicazione scritta”.

PEC per i reclami Fastweb

Un altro strumento rapido per l’invio di un reclamo è sicuramente la posta elettronica certificata. L’indirizzo a cui fare riferimento è fastweb@pec.fastweb.it. La comunicazione da inoltrare non deve avere un formato specifico ma, per semplificarvi la vita, qui sotto potete scaricare un documento da compilare e consegnare al provider.

MODULO RECLAMO FASTWEB

Reclami Fastweb con raccomandata

La seconda alternativa per effettuare dei reclami Fastweb è l’utilizzo della raccomanda A/R (con ricevuta di ritorno). Lo stesso documento, quindi, può essere inviato via posta al seguente indirizzo:

Fastweb SPA
Servizio Assistenza Clienti
Casella Postale 126
20092 Cinisello Balsamo (MI)

Via Fax

Se siete tra coloro che utilizzano ancora questo sistema, potrete inoltrare il modulo al numero 02454011077: in questo caso sarete ricontattati dopo qualche giorno dalla ricezione del reclamo (secondo le testimonianze dirette degli utenti la risposta potrebbe arrivare entro 2-3 giorni) e vi verranno fornite ulteriori informazioni in merito alla richiesta.

Ecco, quindi, quali sono i contatti di riferimento da tenere a mente per dei reclami Fastweb. Come abbiamo visto, le tempistiche, sia per l’inoltro che per l’effettiva ricezione, potrebbero essere abbastanza lunghe: ecco perché potrebbe essere molto più conveniente e veloce contattare prima servizio clienti dell’operatore. Se, però, i reclami Fastweb sono l’unica via da percorrere per il vostro caso, non vi resta altro da fare che utilizzare uno dei sistemi che abbiamo visto precedentemente e armarvi di pazienza.

State valutando il passaggio ad un nuovo operatore ADSL o fibra? Scrivete a info@comparasemplice.it oppure sulla live chat del sito per avere il supporto di un esperto, senza alcun costo o impegno d’acquisto. In alternativa potrete chiamare il numero 02 200 11 200, attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 20, e avere subito una consulenza telefonica.

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.