Fideiussione Assicurativa: online è garanzia di risparmio

Si sente spesso parlare di fideiussione assicurativa, ma non tutti sanno di cosa si tratti precisamente.

E' corretto definirla un vero e proprio contratto in base al quale una compagnia assicurativa si pone a garanzia, assumendo una responsabilità nei confronti di un creditore, per una cifra prestabilita all'atto della sottoscrizione.

Il creditore è il reale beneficiario della fideiussione, mentre la compagnia assicurativa assume il ruolo di fideiussore.

Nel gioco delle parti invece colui che contrae la fideiussione è il debitore, paga un premio e si presenta come garante all'agenzia assicurativa.

Agenzia che si carica di un rischio importante come quello di un'eventuale inadempienza da parte del debitore.

Infatti, nel caso in cui il contraente non dovesse garantire la restituzione del debito al creditore, sarà l'assicurazione a farsi carico del rimborso della cifra.

E' quindi corretto definire la fideiussione assicurativa al pari di un vero e proprio contratto misto, con una spiccata funzione di garanzia.

La richiesta on line strizza l'occhio al risparmio

Per chi intende sottoscrivere una fideiussione assicurativa è utile fare una valutazione delle varie proposte on line e fare una comparazione per garantirsi un'interessante fetta di risparmio.

La fideiussione assicurativa e le possibili declinazioni

La fideiussione assicurativa dispone di tutta una serie di declinazioni e di possibilità per il contraente.

Sono numerosi infatti i casi e gli ambiti in cui questa tipologia di contratto può essere richiesta.

  • Si parte dalla fideiussione assicurativa affitto. Un contratto come quello della fideiussione affitto garantisce una tutela al locatore nel caso l'affittuario dovesse dimostrarsi insolvente.
  • Questa tipologia di tutela consente a chi affitta un appartamento di non versare un deposito a cauzione.
  • Una seconda possibilità è quella relativa al rimborso dell'IVA e può essere utilizzata nel caso in cui un professionista vanti un credito nei confronti dell'Agenzia delle Entrate superiore ai 5.164,57 euro.
  • Chi dispone di un tale credito può chiedere ed ottenere, proprio attraverso regolare fideiussione, l'anticipo dall’amministrazione finanziaria.
  • Fideiussione per appalti pubblici. In forza di questa tipologia di contratto, si garantisce una marcia in più alle imprese che partecipano alle gare per gli appalti pubblici.
  • Nel caso specifico l'ente pubblico assume il ruolo di beneficiario della fideiussione, garantendo una corretta esecuzione nello svolgimento dei lavori e nell'acquisto delle attrezzature, che consentono l'adempimento della procedura.

Fideiussione assicurativa e fideiussione bancaria: due realtà diverse

A chi, per scarsa conoscenza, confonde la fideiussione bancaria con quella assicurativa è bene spiegare che si tratta di due realtà molto diverse.

La fideiussione bancaria viene posta a garanzia di un conduttore, garantendo l'adempimento del contratto sino alla conclusione, senza per questo dover versare a vincolo determinate somme.

La fideiussione assicurativa, invece, considera la necessità da parte del conduttore di liquidare il premio annuale.

Il costo della fideiussione bancaria è piuttosto elevato, per questo viene richiesta raramente, solo in caso di reale necessità.

Alla domanda quanto costa una fideiussione assicurativa la risposta non è univoca.

Infatti il costo di una fideiussione assicurativa varia da compagnia a compagnia.

Alcune impongono un esborso della commissione dell'1% sull'importo totale. Parlando invece di tassi d'interesse si va da una richiesta dello 0,5% al 5%.

Come richiedere la fideiussione assicurativa: un iter semplice e veloce

Il percorso per richiedere la fideiussione assicurativa è semplice e veloce.

Per ottenerla sono necessari in genere tempi piuttosto brevi: siamo nell'arco di 2, 4 giorni lavorativi sino al massimo di una settimana.

Chi richiede una fideiussione di solito si affida ad una compagnia che già conosce.

La conoscenza è reciproca e quindi anche la compagnia può valutare l'affidabilità del richiedente o può verificarla in tempi brevi scorrendo gli accordi pregressi.

In base alle operazioni concluse in passato, la compagnia assicurativa ha nozione di quanto risulti solido il contraente, oppure è in grado di valutarne i risvolti di debolezza ed i rischi che ne conseguono.

In questo secondo caso la compagnia assicurativa all'occorrenza può chiedere il pagamento di un tasso di interesse più elevato.

Quando l'accordo prevede soltanto la sottoscrizione definitiva del contratto, alla compagnia assicurativa non resta che definire chiaramente il proprio ruolo, stabilendo termini quali la durata del contratto ed i costi effettivi che comporta la fideiussione.

I documenti per rendere possibile la sottoscrizione del contratto

Per concretizzare questa tipologia di contratto è necessario intraprendere un percorso e presentare tutta una serie di documenti propedeutici.

I documenti richiesti per la fideiussione assicurativa sono molto simili a quelli necessari per sottoscrivere la fideiussione bancaria.

Si parte innanzitutto con quelli di base come il documento di identità e il Codice Fiscale.

Documenti ai quali si abbina la richiesta di presentazione di un documento che attesti il reddito e quindi il 730, il CUD o eventuali buste paga, di norma le ultime due.

Questi documenti sono validi se la richiesta viene avanzata da una persona fisica.

Nel caso in cui ad avanzare la richiesta di fideiussione assicurativa sia un'azienda è necessario presentare:

  • i documenti che attestano l'identità dell'amministratore dell'azienda;
  • il bilancio degli ultimi 5 anni di attività;
  • la partita IVA;
  • il modello unico;
  • lo stato patrimoniale;
  • una situazione contabile veritiera ed aggiornata.

Valuta il nostro servizio di comparazione

Media: 4 su 5
Basata su 19 recensioni cliente

Le nostre guide

  • RC Professionale

    Guida introduttiva all'RC Professionale

    Tutto quello che devi sapere sulla polizza per la Responsabilità Civile Professionale, la polizza obbligatoria per i professionisti.

    Leggi la guida
  • Assicurazioni Auto

    L'RCA con la scatola nera

    L'assicurazione auto con la scatola nera convengono veramente? Ti spieghiamo come funziona e quali sono vantaggi e svantaggi dell'installazione del dispositivo.

    Leggi la guida
  • RC Professionale

    Deducibilità dell'RC Professionale

    I premi dell'RC Professionale sono deducibili dall'IRPEF? Ecco tutto quello che devi sapere sull'aspetto fiscale della polizza obbligatoria.

    Leggi la guida
  • Assicurazioni Auto

    Assicurazione auto semestrale

    Usi l'automobile o la moto solo nella bella stagione o per periodi determinati durante l'anno? L'assicurazione semestrale ti dà una mano per risparmiare.

    Leggi la guida
Tutte le guide

Fornitori

News

Tutte le news
0321 085995