Allaccio Luce e Gas Illumia

Come richiedere l'allaccio luce o gas a Illumia

In questa guida vedremo come richiedere e effettuare un allaccio Illumia luce o gas: se seguirai attentamente i nostri consigli, avrai tutte le informazioni che stavi cercando per collegare il tuo immobile alla fornitura Energia di questa compagnia, presentando la documentazione corretta e contattando il servizio clienti nelle modalità più rapide. La procedura, come vedrai, è abbastanza semplice e non differisce molto rispetto a quella prevista da altri fornitori: non hai bisogno di essere un esperto amministrativo o tecnico, quindi, per poterla effettuare.

Generalmente quando si parla di allacciamento ci riferiamo ad un immobile dove non è presente alcun contatore: sarà necessario, quindi, effettuare dei lavori per il collegamento. In altri casi, invece, l’allaccio è presente ma il contatore non è mai stato attivato: queste pratiche sono, ovviamente, più facili da gestire e generalmente più rapide.

Ove il contatore è presente e su di esso è già stata attivata una fornitura, si parla di voltura o subentro. Di seguito, le guide specifiche per le forniture Illumia:

Qui, invece, scopri tutto ciò che devi sapere sull’allacciamento e la prima attivazione di una fornitura per l’energia elettrica e il gas con Illumia.

Illumia allaccio Luce

Come presentare la richiesta

Rispetto ad altri fornitori concorrenti, Illumia ha cercato di rendere la richiesta di allacciamento da parte dell’utente ancora più semplice e rapida. Il sito Internet ufficiale del fornitore Illumia.it ti potrà essere di estremo aiuto se stai cercando informazioni sulla documentazione da presentare per richiedere l’allacciamento.

Attraverso il modulo per l’allaccio

Sul portale, infatti, è possibile scaricare un modulo di richiesta allacciamento Illumia in formato PDF. Sarà necessario compilarlo in ogni sua parte, segnalando i propri dati anagrafici, il codice fiscale, l’indirizzo dell’immobile in cui attivare la fornitura, il tipo di tensione richiesta, la tipologia di utilizzo, etc…

Il modulo dovrà essere firmato e restituito alla compagnia, accompagnato dalla fotocopia di un documento di identità in corso di validità, attraverso uno dei seguenti canali:

  • via mail all’indirizzo di posta elettronica servizioclienti@illumia.it;
  • via fax attraverso il numero 051 040 4055;
  • tramite posta tradizionale, con raccomandata A/R, all’indirizzo Illumia S.p.A – Via de’ Carraci – 40129 Bologna.

Contattando l’assistenza Illumia

Tuttavia, se non hai ancora bene in mente che cosa fare e se il tuo caso è differente rispetto ad un normale allaccio Illumia luce (ad esempio se il contatore è già presente e non è mai stato attivato), potresti trovare più utile parlare con un operatore Illumia: il numero verde di riferimento è l’800 046 640, disponibile da fisso, oppure lo 051 04 04 040, tramite cellulare. L’assistenza è disponibile dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle 20 oppure il sabato dalle 9 alle 13. In alternativa è possibile inviare una mail all’indirizzo servizioclienti@illumia.it.

Sul sito Illumia.it, inoltre, è presente una pagina “Richiesta di Contatto” con un mini form da compilare in maniera tale da essere ricontattati dal customer care. Basterà inserire l’oggetto del contatto (in questo caso “richiesta preventivo per nuovo allaccio”), la tipologia di cliente e di servizio, i propri dati e contatti di riferimento e, infine, un messaggio che spiega brevemente la richiesta di supporto.

Se il contatore non è presente

Se il contatore non è presente, una volta ricevuta la richiesta di allaccio Illumia luce il fornitore ti ricontatterà per fissare un appuntamento con un tecnico, il quale effettuerà un sopralluogo per stimare l’entità dei lavori di installazione. I dati raccolti dal tecnico serviranno per un preventivo che verrà inviato al cliente: quest’ultimo deciderà se accettarlo o meno oppure potrà rivolgersi ad un altro ente per effettuare i lavori di allacciamento.

Quando i lavori saranno ultimati e il contatore verrà attivato, sarà assegnato un codice POD (Point of Delivery) e il fornitore provvederà a inviare una proposta di contratto che dovrà essere firmata e restituita dal cliente, completa di tutti i dati e di eventuali documenti integrativi richiesti.

Cos’è il POD e dove trovarlo

Il POD, per chi ancora non ne fosse a conoscenza, è un codice composto generalmente da 14 o 15 caratteri, che identifica univocamente ogni punto fisico in cui la fornitura viene consegnata dal distributore e prelevata dall’utente. In pratica è il “codice fiscale” di ogni contatore della luce e non viene mai modificato o sostituito, neppure dopo un cambio intestatario o di fornitore.

Il POD può essere recuperato su ogni bolletta (generalmente viene indicato in prima pagina ed è facilmente riconoscibile perché i primi due caratteri sono sempre “IT”) o direttamente sul contatore. Per chi necessita di un allaccio Illumia luce su un immobile dove il contatore non è ancora presente, dovrà attendere, come già accennato prima, la fine dei lavori e l’assegnazione del codice.

Se il contatore è presente ma non è attivo

Se il contatore è presente ma non è attivo, il nostro consiglio è sempre quello di contattare l’assistenza Illumia ai numeri o attraverso i canali online sopraindicati, spiegando la particolare situazione: entro breve tempo riceverai una risposta da parte del fornitore, con tutte le informazioni che stavi cercando.

Tempi di attivazione del servizio

I tempi di attesa possono essere molto differenti a seconda della tipologia di lavori da effettuare per l’allacciamento. Oltre ai giorni necessari per l’intervento tecnico (da un minimo di una settimana in su), bisognerà tenere conto anche dei tempi relativi all’invio del preventivo e della proposta di contratto, per non parlare dei tempi di risposta dell’utente. Tuttavia il servizio clienti Illumia terrà aggiornato il richiedente durante tutta la procedura, informando su eventuali ritardi o problemi.

Costi per l’allaccio Illumia Luce

Anche sui costi non è semplice poter effettuare una stima precisa: le cifre, infatti, sono variabili in base a vari fattori, ad esempio la distanza dalla prima cabina di trasformazione su cui bisognerà effettuare l’allacciamento, la potenza richiesta, oltre all’entità dei lavori tecnici da effettuare e agli oneri amministrativi.

Come sempre sarà il customer care Illumia a specificare i costi da sostenere in maniera chiara e trasparente, così che tu possa decidere se effettuare l’allaccio Illumia luce oppure pensare ad altre soluzioni che potrebbero essere più convenienti per il tuo profilo.

Trovare la miglior offerta luce con ComparaSemplice.it

Se non hai ancora deciso quale offerta Energia scegliere per la nuova abitazione o il nuovo ufficio, ti consigliamo di affidarti al servizio di confronto tariffe luce messo a disposizione gratuitamente da ComparaSemplice.it: grazie al sistema di filtri personalizzabili nella ricerca, è possibile trovare in pochissimi istanti le migliori soluzioni in base al proprio profilo di utilizzo.

Se preferisci l’aiuto di un esperto, invece, potrai contattare il nostro servizio di consulenza, anch’esso senza costi o impegno d’acquisto, attraverso il numero sul sito (attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 20), via mail all’indirizzo info@comparasemplice.it oppure aprendo una live chat direttamente sul portale. I servizi di ComparaSemplice.it ti potranno essere di estremo supporto e riusciranno a farti risparmiare oltre 250 euro all’anno a seconda della promozione disponibile.

[Torna all'indice]

Illumia allaccio Gas

Come presentare la richiesta

Il gruppo Illumia, tramite il sito ufficiale Illumia.it, mette a disposizione diverse modalità di contatto attraverso cui inoltrare la richiesta di allaccio. Vediamole nel dettaglio nei prossimi paragrafi: potrai scegliere quella che preferisci o quella che reputi più adatta in base al tuo caso:

Scaricando il modulo per l’allaccio

All’interno del portale del fornitore è presente un modulo per la richiesta di allaccio gas domestico e un modulo per l’allaccio gas Business. Gli stessi documenti possono essere utlizzati anche per le richieste di subentro Illumia gas. Leggi attentamente il documento e compilalo nelle parti richieste (se hai qualche dubbio potrai contattare l’assistenza clienti tramite uno dei sistemi che vedremo nei prossimi paragrafi).

Il modulo, accompagnato dalla fotocopia di un documento di identità valido, dovrà essere inviato attraverso uno dei seguenti canali messi a disposizione da Illumia:

  • tramite l’indirizzo di posta elettronica dell’assistenza, servizioclienti@illumia.it
  • via fax al numero 051 040 4055;
  • utilizzando la posta, attraverso la raccomandata con ricevuta di ritorno, all’indirizzo Illumia S.p.A – Via de’ Cerraci – 40129 Bologna.

Contattando l’assistenza clienti

Se preferisci comunicare con un operatore della compagnia, il modo più diretto per farlo è quello di chiamare il servizio clienti al numero verde 800 046 640: disponibile da rete fissa, rimane attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 8 alle 20, oppure di sabato dalle 9 alle 13. Se, invece, state cercando un numero valido da telefonia mobile, il contatto di riferimento è lo 051 04 04 040.

Il servizio clienti Illumia può essere contattato anche via mail all’indirizzo servizioclienti@illumia.it oppure attraverso la pagina “Richiesta di Contatto” presente sul sito ufficiale del fornitore (compila il mini form della pagina e inoltra la richiesta: verrai ricontattato successivamente dal customer care).

Se il contatore non è presente

Entro pochi giorni dalla ricezione della richiesta di allaccio Illumia gas, il fornitore contatterà l’utente per fissare un appuntamento per un sopralluogo da parte di un tecnico. Quest’ultimo valuterà i lavori da fare, la posizione migliore per il contatore del gas e tutti gli aspetti tecnici del caso. Le informazioni raccolte verranno utilizzate per redigere un preventivo, completo dei costi e delle tempistiche previsti per l’allacciamento.

Se il cliente accetterà il preventivo, potranno cominciare i lavori di installazione e, una volta che il contatore verrà posato, verrà assegnato il codice PDR (Punto di Riconsegna), un dato importantissimo per l’attivazione dell’utenza.

Dopo le prove e la messa in sicurezza del nuovo apparato, l’utente ricontatterà il fornitore per l’attivazione del servizio: si riceverà una proposta di contratto che dovrà essere sottoscritta e restituita alla compagnia.

Cos’è il PDR e dove trovarlo

Il PDR è un codice identificativo di ogni contatore, o più correttamente, di ogni punto fisico dove il gas viene consegnato dal distributore e utilizzato dal fornitore. Composto da 14 numeri, identifica in modo univoco l’utenza e non viene mai modificato (neppure con un cambio intestatario o di fornitore).

Il codice viene indicato in bolletta (sempre in prima pagina) oppure potrebbe essere presente su un’etichetta o un cartellino sul contatore del gas. Se, come nel caso di un allaccio Illumia gas, l’apparato non è ancora presente, dovrai attendere l’installazione e l’assegnazione del codice.

Se il contatore è presente ma non è attivo

Potrebbero esserci dei casi particolari in cui il contatore del gas sia presente nell’abitazione o nell’ufficio su cui attivare l’utenza ma non sia mai stato utilizzato: il consiglio è di contattare il servizio clienti del fornitore attraverso i canali citati in precedenza, così da poter ricevere il supporto adeguato per la situazione.

Tempi di attivazione del servizio

Come potrai intuire, i tempi per un allaccio Illumia gas sono molto differenti a seconda dei casi e possono essere influenzati da una serie di fattori. Ad esempio, i giorni necessari per la preparazione del preventivo (possono passare anche 2 mesi dal pagamento dello stesso), la difficoltà dei lavori (potrebbero concludersi in un paio di settimane per i lavori semplici oppure protrarsi oltre i due mesi per quelli più complessi), la verifica degli impianti e le tempistiche per l’attivazione.

Per questo motivo è importante mantenere attiva la comunicazione con l’assistenza clienti del fornitore, la quale ti informerà tempestivamente sullo stato della pratica e ti aggiornerà in caso di problemi o ritardi.

Costi per l’allaccio Illumia gas

Come per i tempi, anche i costi per l’allaccio non sono fissi e possono variare notevolmente a seconda del tipo di pratica e/o di intervento. Le cifre da pagare possono essere di 100 o 200 euro per interventi non complessi, ma possono superare anche i 1000 euro nei casi più difficili. Anche in questo caso sarà il servizio clienti Illumia a fornirti tutte le informazioni sulla spesa da sostenere, sia con il preventivo per l’allaccio che con la proposta di contratto.

Trovare la migliore offerta gas con ComparaSemplice.it

Se stai ancora cercando la miglior offerta gas per la tua abitazione o ufficio ma non sai ancora decidere, puoi farti aiutare dal comparatore di tariffe gas gratuito di ComparaSemplice.it: il sistema di filtri ti permetterà di personalizzare al meglio la ricerca e di trovare le migliori soluzioni per le tue tasche ed esigenze, con un potenziale risparmio di oltre 250 euro sulla bolletta.

In alternativa potrai contattare il nostro servizio di consulenza: un esperto sarà a tua completa disposizione per aiutarti, senza impegno e o costi per il servizio, a trovare la tariffa gas ideale. Puoi provare subito il servizio chiamando il numero sul sito (attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 20), scrivendo una mail all’indirizzo info@comparasemplice.it oppure aprendo una live chat sul portale.

[Torna all'indice]

Valuta il nostro servizio di comparazione

Media: 5 su 5
Basata su 28 recensioni cliente

Le nostre guide

  • Gas e Luce

    Allaccio di luce e gas

    Tutto quello che ti serve sapere sull'allacciamento della fornitura di energia elettrica e gas.

    Leggi la guida
  • Gas e Luce

    Mercato libero dell'energia e del gas

    Cos'è il mercato libero? Perché conviene rispetto al mercato tutelato? Scoprilo nella guida.

    Leggi la guida
  • Gas e Luce

    Come cambiare fornitore

    Consigli e informazioni per cambiare fornitore di luce e gas senza problemi.

    Leggi la guida
  • Gas e Luce

    Domande frequenti

    Tutto quello che ti sei sempre chiesto su contratti e offerte per l'energia elettrica e il gas metano.

    Leggi la guida
  • Gas e Luce

    Costo al kWh dell'energia elettrica

    Quanto costa un kWh di luce? Scopri il prezzo della materia prima sul mercato libero e tutelato.

    Leggi la guida
  • Gas e Luce

    Quanto costa un metro cubo di gas?

    Il prezzo di un smc di gas naturale sul mercato libero e sul mercato tutelato.

    Leggi la guida
  • Gas e Luce

    Codice Pod: cos'è e dove trovarlo

    Tutto quello che devi sapere sul Codice Pod: ti spieghiamo dove trovarlo con o senza bolletta della luce.

    Leggi la guida
  • Gas e Luce

    Trova il fornitore energia più economico

    Come trovare il fornitore luce e gas più economico? È facile: te lo spieghiamo in questa guida.

    Leggi la guida
Tutte le guide

I Fornitori

News

Tutte le news
0321 085995