Polizza cristalli: cos’è, cosa copre e come funziona

Polizza cristalli: cos’è, cosa copre e come funziona
5 (100%) 6 votes
di | 11-09-2018 | Assicurazioni, Auto

Avete appena acquistato un’automobile e state scegliendo una polizza RCA? Oppure state pensando di cambiare assicurazione? Qualunque sia il vostro caso, il dubbio se stipulare una polizza cristalli o meno resta. La polizza Responsabilità Civile Autoveicoli – comunemente conosciuta come assicurazione RCA – è infatti obbligatoria per legge. L’art. 1 della legge n. 990 del 24 dicembre 1969 infatti recita: “I veicoli a motore senza guida di rotaie, compresi i filoveicoli e i rimorchi non possono essere posti in circolazione su strade di uso pubblico o su aree a queste equiparate se non siano coperti secondo le disposizioni della presente legge, dall’assicurazione per la responsabilità civile verso terzi prevista dell’art. 2054 del C.C”. L’assicurazione RCA permette la copertura dei danni causati da terzi a cose e/o a persone. In altre parole, se una persona alla guida di un veicolo viene coinvolta in un incidente la cui responsabilità è da attribuire ad un altro automobilista, questi sarà obbligato a risarcire i danni alla parte lesa tramite la propria assicurazione. Cosa succede però se il danno non è causato da terzi ma dal proprietario stesso dell’automobile oppure da altre cause non coperte dalla RCA? Cosa succede se una mattina ci si alza e si trovano i vetri del veicolo danneggiati? Ed è proprio qui che subentra la polizza cristalli. L’assicurazione cristalli è una polizza facoltativa che copre i danni ai cristalli delimitanti l’abitacolo del veicolo sia nei casi di rottura involontaria sia nei casi di danni causati da terzi e comprende anche gli eventi accidentali. Vediamo meglio cos’è, cosa copre e come funziona la polizza cristalli.

Sommario

Cos’è la polizza cristalli

A differenza dell’assicurazione RCA, che va stipulata obbligatoriamente per legge su qualsiasi tipo di veicolo a motore, la polizza cristalli è una garanzia accessoria che copre quei danni che non possono essere risarciti dall’assicurazione ordinaria. L’assicurazione cristalli va infatti richiesta contestualmente alla sottoscrizione della polizza RC auto oppure successivamente ad un costo aggiuntivo. Si tratta di una garanzia particolarmente consigliata a chi non ha un garage; a chi è costretto a tenere la macchina parcheggiata in strada per molte ore; a chi viaggia molto. I danni ai vetri dell’automobile sono infatti tra gli incidenti più comuni. E’ stato calcolato che il 5% dei veicoli che circolano in Italia – quasi 2 milioni di automobili – subiscono guasti di questo genere.

Cosa copre la polizza cristalli?

La particolarità della polizza cristalli è che permette di riparare o sostituire i cristalli dell’automobile senza costi aggiuntivi. Trattandosi di una garanzia accessoria che va associata all’assicurazione di base, la polizza cristalli copre i danni causati ai vetri del veicolo nei casi in un cui questi non vengono risarciti dalla RCA. Nello specifico, l’assicurazione cristalli rimborsa i danni al parabrezza anteriore, al lunotto posteriore, ai vetri degli sportelli e delle fiancate laterali, al vetro del tettino. Restano esclusi dal risarcimento i fanali e gli specchietti retrovisori. Il nostro consiglio tuttavia, è quello di verificare sempre con la compagnia assicuratrice le inclusioni e le esclusioni della polizza cristalli prima di firmare. Ci sono infatti alcune assicurazioni che escludono dal risarcimento le rigature o altre tipologie di danno che la rottura del cristallo provoca alle altre componenti dell’automobile. Ad esempio, se il lunotto posteriore si rompe e danneggia l’interno del veicolo, la riparazione dell’abitacolo non viene rimborsata. Oppure, se il danno ai vetri del veicolo avviene in seguito a un furto, anche in tal caso il rimborso del danno avverrà solo se si si è stipulata la copertura accessoria del furto. Essendo una polizza facoltativa, la copertura della polizza cristalli può variare in base alla compagnia assicuratrice. Prima di scegliere l’assicurazione cristalli più adatta alle vostre esigenze quindi, leggete sempre con attenzione il contratto e verificate con l’assicuratore che tipo di copertura vi verrà garantita.

Polizza cristalli: come funziona?

Per stipulare la polizza cristalli, che potete acquistare contestualmente all’assicurazione RCA o successivamente, la compagnia assicuratrice vi chiederà gli stessi documenti necessari alla stipula di qualsiasi contratto assicurativo. Questi documenti sono la carta d’identità dell’intestatario dell’assicurazione; il libretto di circolazione che attesti la proprietà del veicolo e l’Attestato di Rischio reperibile direttamente online. In caso di danni ai cristalli della propria automobile, il cliente verrà rimborsato sia nel caso di guasto involontario del vetro sia nel caso in cui il danno venga provocato da terzi. Tuttavia, come vi abbiamo anticipato, è sempre buona norma verificare nel contratto tutte le casistiche di rimborso oltre alla franchigia e al numero dei centri di riparazione convenzionati. Di solito, se il cliente sceglie di riparare o sostituire un vetro presso un centro convenzionato con la compagnia assicuratrice, la franchigia sulla somma da rimborsare può non essere applicata. Diverso il caso in cui il cliente sceglie liberamente dove far eseguire la riparazione.

Polizza cristalli: perché conviene stipularla?

La riparazione di un cristallo ha un costo variabile a seconda dell’entità del danno e può oscillare tra le 50€ e le 100€. Quali sono i costi della sostituzione di un vetro del parabrezza o del lunotto posteriore? Anche in tal caso la cifra è variabile e dipende da diversi fattori tra cui il modello dell’automobile. Tuttavia è difficile che il costo della sostituzione di un vetro sia inferiore alle 1000€. Una cifra piuttosto impegnativa per chiunque e alla quale non ci si può sottrarre visto il divieto per legge di circolare con il parabrezza, il lunotto o i finestrini danneggiati. Stipulare una polizza cristalli al costo di poche decine di euro in più rispetto all’assicurazione RCA ordinaria è quindi altamente consigliato per non doversi poi ritrovare a pagare cifre ben più alte.

Il servizio di comparazione preventivi RCA di Comparasemplice.it vi permette di confrontare le tariffe delle principali assicurazioni online presenti sul mercato. Cliccate sul nostro comparatore di polizze auto qui in basso e scoprite le migliori offerte dedicate all’assicurazione cristalli. In alternativa chiamate senza impegno il numero 0321 085 995 dal lunedì al venerdì dalle 08:00 alle 20:00 e parlate con uno dei nostri esperti di assicurazioni auto. Saremo felici di consigliarvi la polizza più adatta alle vostre esigenze.

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV
0321.085995