Assicurazione Conducente: ecco i nostri consigli su come risparmiare

Guidare un veicolo su strada è un’attività, per moltissimi di noi, estremamente piacevole, tuttavia, come sappiamo bene, può comportare dei pericoli. Guidare con stati di attenzione alterati, magari dalla carenza di risposo o peggio dall’abuso di sostanze alcoliche è un’attività da evitare a tutti i costi, anche se il tratto da percorrere in auto è davvero breve. Molto spesso inoltre capita di “prestare” l’auto a qualcun altro tra amici e parenti e non tutti sanno che avere un’assicurazione auto non implica che il veicolo sia assicurato anche nei confronti del conducente occasionale sia esso un familiare o meno.

Guidare deve essere un piacere ma solo se questo piacere riesce a sottostare alle più basilari regole di sicurezza alla guida. Sottovalutare per troppa confidenza l’attività alla guida è un errore che non si dovrebbe mai fare in quanto basta anche solo una piccola distrazione per causare danni al nostro veicolo o quelli altrui con relativo esborso economico o, addirittura, provocare danni alle persone.

E questo dovrebbe valere anche per la persona alla quale prestiamo occasionalmente la nostra auto, per questo vale la pena riflettere sull’importanza del sottoscrivere un’assicurazione conducente che copra eventuali danni da sinistri.

Per i veterani della guida, ormai guidare è un’azione meccanica che, troppo spesso, non riceve la giusta attenzione, pertanto, per evitare di incorrere in spiacevoli conseguenze, almeno in termini economici, una polizza conducente è quello che fa per noi.

Assicurazione conducente auto: cosa prevede?

Nel malaugurato caso in cui dovesse capitare di essere coinvolti in un qualsivoglia sinistro alla guida della nostra auto, che sia per colpa nostra o per un caso fortuito, la polizza di responsabilità civile obbligatoria, meglio conosciuta come RC auto, che avremo già sottoscritto in fase di acquisto del nostro autoveicolo al fine di poter, per legge, circolare per le strade, ci assicurerà un indennizzo che vada a coprire i danni cagionati a soggetti, veicoli o cose terze.

Purtroppo, però, la polizza RC auto non comprende la tutela nel caso in cui il conducente sia diverso dal proprietario e dall’intestatario della polizza auto; è in questi casi che entra in gioco l’assicurazione conducente auto.

Assicurazione conducente guida esperta e guida sicura

Attenzione però al caso in cui il conducente sia neopatentato: in questo caso infatti è bene inserire nell’assicurazione conducente la dicitura guida libera, che si differenzia dall’assicurazione conducente guida esperta che riguarda appunto tutti i patentati con almeno due anni di esperienza

Assicurazione infortuni conducente

La polizza conducente può avere garanzie accessorie da affiancare alla normale RC auto ed è sottoscrivibile liberamente senza nessuna obbligatorietà.

Questa polizza assicura ogni conducente della nostra auto in caso di infortuni riportati alla guida del veicolo e subentra, nello specifico, in tre casi:

  • Infortunio del conducente (reversibile e guaribile)
  • Invalidità parziale o totale permanente del conducente
  • Decesso del conducente

La polizza assicurerà, in questi spiacevoli casi, un rimborso che andrà a coprire le spese mediche sanitarie alle quali il conducente o i suoi familiari saranno sottoposti in conseguenza all’infortunio subito alla guida del veicolo. I rimborsi variano in base ai danni fisici riportati e sono regolati in base a delle precise tabelle che vanno a determinare la percentuale di invalidità generata da un trauma, generalmente vengono esclusi dalla possibilità di risarcimento tutti gli infortuni che cagionano invalidità con percentuali minori al 5%, come il famoso e spesso abusato ‘colpo di frusta’.

Attenti a scegliere la vostra polizza, alcune compagnie presentano una soglia di rimborso (la cifra minima che dovrete spendere in spese mediche per far sì che la pratica di rimborso si avvii) molto alta, sarebbe bene, a questo proposito, scegliere una compagnia assicurativa che abbia delle soglie molto basse che vadano a coprire anche i danni lievi.

Purtroppo, prestare la massima attenzione alla guida e seguire pedissequamente le norme del codice della strada non ci mette al riparo da eventuali incidenti che possono capitare per un motivo o per un altro. Anche un incidente insignificante può essere causa di infortuni, specie se non si indossa la cintura di sicurezza come in città capita fin troppo spesso. Tutelarsi con una polizza di assicurazione conducente auto è il modo migliore almeno per non dover essere costretti anche a sborsare denaro dopo aver subito un danno fisico.

Sembra superfluo precisare che, anche se doveste aver sottoscritto una polizza conducente, questa non verrà in vostro soccorso nel caso in cui, la causa del sinistro siano le condizioni alterate del conducente per abuso di alcol, droghe, psicofarmaci, allucinogeni o stupefacenti in generale.

Costi polizza di assicurazione conducente

I costi della polizza accessoria conducente sono, ovviamente, variabili in base alla compagnia assicurativa che andremo a scegliere, ci sono, però, alcuni casi in cui la stessa possa essere offerta a prezzo vantaggioso o addirittura gratuitamente.

Alcune compagnie offrono l’assicurazione conducente auto gratuita o fortemente scontata nel caso in cui siate alla prima stipula con quella precisa compagnia o nel caso in cui siate clienti di lunga data della stessa agenzia, controllate se la vostra compagnia prevede questa possibilità.

In ogni caso, il prezzo medio di una polizza che vi assicuri per i danni subiti dal conducente è di circa 100 euro all’anno ed è applicabile anche ai veicoli a due ruote (che sono molto più soggetti ad infortuni del conducente).

Valuta il nostro servizio di comparazione

Media: 4 su 5
Basata su 19 recensioni cliente

Le nostre guide

  • RC Professionale

    Guida introduttiva all'RC Professionale

    Tutto quello che devi sapere sulla polizza per la Responsabilità Civile Professionale, la polizza obbligatoria per i professionisti.

    Leggi la guida
  • Assicurazioni Auto

    L'RCA con la scatola nera

    L'assicurazione auto con la scatola nera convengono veramente? Ti spieghiamo come funziona e quali sono vantaggi e svantaggi dell'installazione del dispositivo.

    Leggi la guida
  • RC Professionale

    Deducibilità dell'RC Professionale

    I premi dell'RC Professionale sono deducibili dall'IRPEF? Ecco tutto quello che devi sapere sull'aspetto fiscale della polizza obbligatoria.

    Leggi la guida
  • Assicurazioni Auto

    Assicurazione auto semestrale

    Usi l'automobile o la moto solo nella bella stagione o per periodi determinati durante l'anno? L'assicurazione semestrale ti dà una mano per risparmiare.

    Leggi la guida
Tutte le guide

Fornitori

News

Tutte le news
0321 085995