Come scegliere un’assicurazione servizi informatici online

L’assicurazione servizi informatici prima o poi diventerà importante quanto un’assicurazione auto.

In una società dove l’informatica assume un ruolo sempre più importante, stipulare una polizza per tutte le attività che riguardano questo campo diventa ormai un obbligo.

Come ogni altro professionista infatti, chi si occupa di servizi informatici può essere soggetto ad una richiesta di risarcimento danno.

Per ciò che riguarda i professionisti che offrono servizi informatici però. c’è una zona d’ombra rispetto alla stipulazione di questo tipo di contratto. Per gli specialisti che operano nel campo dell’informatica, infatti, l’obbligo non è così restrittivo come quello previsto per altre professioni, ad esempio come medici e avvocati.

Anche se c’è da dire che per questi professionisti la copertura assicurativa risulta essere comunque utile al fine di poter svolgere serenamente il proprio lavoro. Lo scopo della legge 148/2011 è infatti non solo quello di permettere ai clienti che usufruiscono dei servizi offerti dagli specialisti di poter essere risarciti in caso di errori commessi dal professionista (danni per cui sia stata riconosciuta la responsabilità ai sensi di legge), ma anche per proteggere quel professionista e il suo patrimonio.

Se dovesse essere avanzata una richiesta di indennità, infatti, lo specialista non dovrà intaccare il suo patrimonio personale ma potrà far affidamento sui rimborsi previsti dalla polizza servizi informatici che ha sottoscritto.

Le estensioni della copertura polizza servizi informatici

Come si può intuire, e come è stato già accennato sopra, l’assicurazione servizi informatici copre tutti gli sbagli relativi allo svolgimento della professione.

Questi sbagli vanno dagli errori semplici alle negligenze fino alle omissioni legati alla prestazione dei servizi informatici. In particolar modo, la copertura va solitamente a includere i danni al patrimonio a causa della perdita, della distruzione o del deterioramento di documenti, i danni o le lesioni a terzi causati dai dipendenti e dai collaboratori del professionista, i problemi relativi ai diritti d’autore e ai marchi di fabbrica, le eventuali sanzioni fiscali derivate dall’operato dello specialista e altri tipi di problemi inerenti alla privacy o all’ingiuria.

Il vantaggio della retroattività su un’assicurazione servizi informatici

La polizza servizi informatici solitamente include un servizio ritenuto da molti un vantaggio piuttosto utile, ossia quello della retroattività.

Questa viene di norma offerta gratuitamente con la copertura assicurativa fino a un massimo di 2 anni, mentre per un periodo superiore è richiesto il pagamento di una differenza (tale periodo può essere esteso fino a un tempo antecedente illimitato).

Con la retroattività si vanno a coprire tutte le richieste di risarcimento per prestazioni lavorative risalenti a un tempo antecedente alla stipulazione del contratto purché l’assicurato non ne sia a conoscenza.

Se, per esempio, lo specialista in servizi informatici viene raggiunto da una contestazione per un errore relativo a una sua attività erogata prima della sottoscrizione dell’assicurazione servizi informatici e se questo lavoro ricade nel periodo coperto dalla clausola di retroattività e, inoltre, l’assicurato non era a conoscenza, ebbene, questo caso verrà trattato e coperto normalmente dalla compagnia con cui si è firmato il contratto assicurativo.

Ciò che caratterizza questa clausola è infatti il claims made, ossia quel che conta è la data in cui viene denunciato l’errore e non quella in cui è stata compiuto (fermo restando le limitazioni suddette).

Come sottoscrivere una polizza servizi informatici online

Per il professionista che volesse sottoscrivere una polizza servizi informatici la soluzione è a portata di clic. Non occorre infatti girare ore e ore sul web in cerca della migliore risposta, ma basta usare un sito che compari le diverse offerte e le proposte assicurative.

Basta inserire i parametri e le esigenze specifiche e si avrà un raffronto rapido fra tutte le diverse soluzioni proposte dalle migliori compagnie assicuratrici operanti nel campo. Così facendo si possono confrontare massimali, valutare i premi annuali previsti e se è il caso o meno di includere il pagamento della franchigia. I massimali sono relativi alla quota massima che una compagnia assicuratrice versa nel caso di sinistro (quindi qual è la cifra massima di rimborso coperta dalla polizza).

La franchigia è invece la clausola per cui può essere incluso o meno il pagamento di un extra nel caso in cui venisse riconosciuta la responsabilità civile rispetto a una vertenza sollevata da un cliente del professionista. Il premio annuo, poi, è l’importo che va versato e il suo totale varia in base a parecchi fattori, incluso anche l’estensione della retroattività.

Solitamente le assicurazioni servizi informatici durano 12 mesi e mentre per alcune è previsto il tacito rinnovo, per altre invece il rinnovo deve essere confermato alla scadenza del contratto. Valutati tutti questi parametri e scelta la compagnia assicuratrice che meglio soddisfa le proprie esigenze o aspettative, basta proseguire con l’invio dei documenti necessari.

Dal momento della stipula del contratto, e fino al tempo previsto dalla retroattività, i problemi che possono sorgere relativi alla prestazione lavorativa del professionista saranno coperti dalla polizza, così da permettere allo specialista di poter operare tranquillamente, senza preoccuparsi degli imprevisti che possono occorrere.

Valuta il nostro servizio di comparazione

Media: 4 su 5
Basata su 19 recensioni cliente

Le nostre guide

  • RC Professionale

    Guida introduttiva all'RC Professionale

    Tutto quello che devi sapere sulla polizza per la Responsabilità Civile Professionale, la polizza obbligatoria per i professionisti.

    Leggi la guida
  • Assicurazioni Auto

    L'RCA con la scatola nera

    L'assicurazione auto con la scatola nera convengono veramente? Ti spieghiamo come funziona e quali sono vantaggi e svantaggi dell'installazione del dispositivo.

    Leggi la guida
  • RC Professionale

    Deducibilità dell'RC Professionale

    I premi dell'RC Professionale sono deducibili dall'IRPEF? Ecco tutto quello che devi sapere sull'aspetto fiscale della polizza obbligatoria.

    Leggi la guida
  • Assicurazioni Auto

    Assicurazione auto semestrale

    Usi l'automobile o la moto solo nella bella stagione o per periodi determinati durante l'anno? L'assicurazione semestrale ti dà una mano per risparmiare.

    Leggi la guida
Tutte le guide

Fornitori

News

Tutte le news
0321 085995